X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

FIFA 17, recensione videogame per PS4 e Xbox One: un viaggio nel mondo calcistico

27/09/2016 14:00
FIFA 17 recensione videogame per PS4 Xbox One un viaggio mondo calcistico

FIFA 17 rinnova lo spirito immediato e spettacolare della serie, con centinaia di squadre e campionati su licenza. La perfezione della Premier League si rispecchia nell'inedita modalità storia chiamata Il Viaggio, un'interessante novità nel panorama calcistico

FIFA 17 è il videogioco più atteso e venduto in Italia ogni anno, un vero e proprio fenomeno videoludico di fine settembre. Il titolo prodotto e distribuito da Electonic Arts arriva su PS4 e Xbox One con diverse novità, prima su tutte l’utilizzo di un nuovo motore grafico, con il Frostbite usato per la prima volta in un titolo calcistico. Il rinnovamento annuale corre lungo una maggiore fisicità degli scontri, anche grazie a decine di nuovi animazioni, e un sistema di calci da fermo totalmente rivisitato, un cambiamento radicale rispetto al passato.

Il Viaggio, The Journey, è l’inedita modalità introdotta in FIFA 17, un’assoluta novità nel panorama calcistico. Electronic Arts ha seguito la filosofia degli sportivi prodotti da 2K Games, con un’impostazione molto simile per contenuti e struttura alla storia già presente in NBA 2K, da diverse edizioni. Il nostro cammino parte dagli spogliatoi e dagli allenamenti di Alex Hunter, una delle maggiori promesse del calcio inglese. Le nostre prestazioni sul campo avranno conseguenze nel futuro professionistico da calciatore, con una storia inframmezzata da scene di intermezzo e l’interazione con personaggi del mondo calcistico, una gradita novità nell’universo FIFA.

Il gameplay di FIFA 17 parte dalle basi gettate dai precedenti episodi su console, ampliando la gamma di possibilità e varianti di gioco con interessanti novità. La prima riguarda il sistema di contatti fisici, che assumono una nuova dimensione, grazie al classico tasto adibito alla copertura del pallone. La protezione riveste un ruolo ancora maggiore rispetto al passato, con spallate, spinte e gomiti appoggiati al petto dell’avversario, capaci di rallentare l’azione e creare possibilità di inserimento o di girata. Ottimo il controllo durante i calci da fermo, ora totalmente rivisti e stravolti. Durante le punizioni e gli angoli, infatti, avremo la possibilità di decidere postura del calciatore, luogo dove indirizzare il pallone e relativa potenza, con cross più o meno tesi, indirizzati a un calciatore specifico o in funzione di particolari schemi. Le perplessità maggiori vengono invece dal sistema dei rigori, approssimativo ed esteticamente insoddisfacente, con pose di tiro che assumo spesso caratteristiche grottesche. Altro difetto risiede nella fisica del pallone, sin troppo leggera in diverse circostanze, che crea passaggi o tiri di testa fuori dalla norma, condita da rimpalli poco realistici. La modalità FUT di FIFA 17 perfeziona nell’estetica e nelle modalità la già ottima e collaudata struttura del precedente episodio. L’enorme seguito e partecipazione da parte degli utenti viene settimanalmente ripagata da EA con continui aggiornamenti delle figurine di gioco, versioni potenziate dei calciatori in linea con gli sviluppi e le vicende del calcio reale.

La grafica di FIFA 17 beneficia delle novità introdotte dal motore grafico proprietario Frostbite, prodotto da DICE e già usato in altri titoli Electronic Arts, tra cui la serie Battlefield, Dragon Age e il prossimo Mass Effect Andromeda. I settori in cui il nuovo indirizzo tecnico si esprime al meglio sono quelli relativi all’illuminazione, alla ricostruzione degli stadi e in una resa di volti e pelle decisamente più realistica rispetto al passato. Le scansioni facciali assumono così una caratterizzazione marcata, unita a movimenti più naturali dei calciatori e delle maglie, che ora si muovono insieme a noi. Se la Premier League mantiene il primato assoluto in termini di fedeltà e ricerca di verosomiglianza, con tutti gli stadi e i volti scannerizzati, un lavoro migliore è stato dedicato anche alla Serie A, con i giocatori della Juventus interamente riprodotti e una buona percentuale di altre squadre curate maggiormente. Manca ancora, purtroppo, la licenza della serie cadetta, unico neo che si protrae da anni, a differenza delle altre leghe, licenziate anche nelle categorie minori. Il motore grafico riesce a ricreare atmosfere uniche e davvero riuscite nelle decine di stadi differenti, punto di forza del Frostbite, che mette letteralmente in campo strutture e un pubblico dall’affascinante presenza visiva.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Yooka-Laylee, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Yooka-Laylee è un videogioco sviluppato da Playtonic, una software house che annovera al suo interno diversi componenti della vecchia Rare, creatrice di uno dei platform game più iconici della storia, Banjo Kazooie. Le meccaniche del titolo originale, nonché l’impianto visivo, si rifanno al prodotto uscito su Nintendo 64,...

 

Marvel Comics nuova serie Tv, New Warriors

Squirrel Girl è un personaggio dell’universo Marvel Comics apparsa in una nuova serie a fumetti da titolo The Unbeatable Squirrel Girl, a partire dall’ottobre del 2015 e distribuita in Italia da Panini dal febbraio 2017. Nella nuova serie tv Marvel Squirrel Girl viene eletta a capo o guida dei New Warriors. I nuovi guerriere sar&...

 

Cloak & Dagger, il trailer della serie tv tra fuga e scoperta

È stato pubblicato il trailer ufficiale di "Marvel's Cloak & Dagger", serie televisiva creata per Freeform da Joe Pokaski e basata sulle vicende degli omonimi personaggi dei fumetti Marvel Comics.  Disponibile da ieri sul canale YouTube Marvel Entertainment, il video introduce al pubblico i due protagonisti Tyrone Johnson...

 

Image Comics presenta Samaritan, la nuova serie di spionaggio scritta da Matt Hawkins

Image Comics annuncia una nuova serie di spionaggio. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Top Cow Productions: si tratta di “Samaritan”, il cui primo numero è in uscita il 24 maggio. Il fumetto si avvale della sceneggiatura di Matt Hawkins (“Think Thank”, “The Tithe”). I disegni e le...

 

DC Comics lancia il prequel a fumetti del videogame Injustice 2

Injustice 2 è il videogame che pone sul campo da combattimento molti dei più importanti e conosciuti personaggi appartenenti all’universo a fumetti della DC Comics. Injustice 2 rappresenta il seguito del precedente gioco DC Injustice: Gods Among Us e consentirà agli appassionati, di formare e potenziare i loro personaggi ...

 

Star Comics pubblica Honey, la serie manga di Amu Meguro

Star Comics lancia la serie manga “Honey” di Amu Meguro. Il primo numero è in uscita oggi, 19 aprile, mentre l'appuntamento con il secondo albo è per il 21 giugno. La trama ha come protagonista l'adolescente Nao. Durante una giornata di pioggia vede un coetaneo ferito a terra, al quale lascia un ombrello e un pacchetto di...

 

Terrorismo e videogiochi, tra realtà e finzione

Terrorismo e videogiochi, una tematica spesso connessa negli attuali giochi di guerra e spionaggio, con produzioni paragonabili ai moderni prodotti di letteratura, che hanno esplorato e anticipato diversi intrecci narrativi. La collaborazione di una scrittore dalla fama internazionale come Tom Clancy, nei videogiochi Ubisoft, ha permesso lo svilupp...

 

Dynamite Entertainment lancia il comics Battie Page

Bettie Page è stata la prima pin-up della storia, apparsa in molte riviste, ha ottenuto un successo senza precedenti per la sua conturbante avvenenza e per l’atteggiamento divertito che spesso assumeva nelle sue pose, tanto che la sua fama è restata inalterata sin dalle sue prime apparizioni avvenute negli anni cinquanta. Da que...

 

Dynamite Comics, Mighty Mouse compie 75 anni e torna in un fumetto

Mighty Mouse tornerà in un fumetto per Dynamite Entertainment. Il debutto è previsto per giugno e vedrà il celebre Supertopo intrappolato in una dimensione bizzarra, dove nessuna delle leggi fisiche a cui è abituato funzionano: in altre parole, il nostro mondo. Il personaggio, nato come cartone animato nel 1942, dovr&ag...

 

Star Wars advertures, una nuova serie comics per Guerre Stellari

Star Wars è un progetto in continua evoluzione che non conosce flessioni o battute d’arresto sin dal primo debutto cinematografico avvenuto nel 1977. Da allora si sono succeduti gli interpreti ma il successo e la curiosità dei fan si sono mantenuti inalterati e nel corso degli anni si sono rinnovati fino al capitolo di Star Wars...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni