X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Suicide Squad e i motivi dell'arguito successo della squadra di delinquenti

22/08/2016 11:39
Suicide Squadmotivi dell'arguito successo della squadra di delinquenti

Due sono principalmente i motivi del successo del film "Suicide Squad".

Suicide Squad è certamente il film dal successo più esternamente inatteso di questo 2016, per motivi sia collegati alla trama che all’uscita.

I personaggi cattivi del film che uscendo dal carcere si immolano ad una squadra suicida pur di avere uno sconto di pena, hanno saputo attrarre il pubblico per una cifra di 572.683,335 dollari di incasso.

E il secondo motivo dell’inatteso successo è nell’uscita, avvenuta il 5 agosto in un momento di solito poco acceso ai blockbuster.

In realtà alla base di tale risultati ci sono scelte ben oculate: il cinismo dei personaggi era già emerso nel 2015 in un altro film della Warner, ovvero “American Sniper”, incentrato su un cecchino. Anche in ”Suicide Squad” lo spettatore vedendo dei malvagi in azione giunge ad una prima catarsi, per cui odia quei crimini che potenzialmente sono desiderabili. E l’uscita del film nel mese di agosto non poteva che intercettare coloro che vivono di prime pulsioni, ovvero gli adolescenti catturati nella pausa scolare.

Così il successo della film Warner da esternamente inatteso diventa arguito, quindi pianificato con scelte oculate di marketing e strategia editoriale.

Come ha confermato il regista David Ayer, tutto deriva dall’attenzione per personaggi come “Superman”, “Batman”: “tutti amano i supereroi”. In questo effluvio di personaggi violenti uno degli aspetti fondamentali era l’uso della sorpresa. Se essi racchiudono valori universali, simboleggiano quasi “mitologie del passato”, dice Ayer: “La loro natura senza tempo li rende sempre attraenti”.

A capo di quale squadra non poteva esserci che una razionalista come Amanda Waller, la perfetta “intimidatoria”, sempre senso Ayer. La stessa Viola Davis che la interpreta dice che "è un supereroe che non dispone di poteri da supereroe. Non ha abilità speciali diverse dal guidare e controllare questa squadra di persone che hanno superpoteri. E' il suo modo di combattere il male”.

Il produttore Charles Roven giustifica il ricorso a questi delinquenti con un motivo ancora più catartico: “abbiamo usato i personaggi cattivi del mondo DC Comics per distinguere quelli malvagi da coloro che potevano avere aspetti di redenzione, scorrendo come possano agire di fronte ad una riduzione di pena”.

Il pitch del film avalla questo messaggio: ”E 'bello essere cattivi ... Assemblare un team di tutto il mondo supercriminali più pericoloso, incarcerati, fornire loro il più potente arsenale a disposizione del governo”. Troviamo così Amanda Waller (Viola Davis) che apparve in “Legends # 1” (1986), donna intelligente, con una storia di spionaggio internazionale. Convince gli altri a fare il suo sporco lavoro con ogni mezzo necessario, creando la Task Force X, chiamata appunto Suicide Squad.

Capitan Boomerang - interpretato da Jai Courtney - australiano razzista con un debole per il boomerang, poi votato ad una vita di crimine. Floyd Lawton - Deadshot (Will Smith) che apparve in Batman # 59 (1950), assassino con decine di colpi grazie alla sua abilità di usare le armi da fuoco, tiratore esperto con un desiderio di morte: ma quando uccide deve avere un motivo soddisfacente. Nella sua carriera di assassino ha inceduto in Batman, che lo condusse in prigione.

Il Piromane Chato Santana - El Diablo (Jay Hernandez) apparso in “El Diablo 3 Vol # 1” (2008): finì in carcere dopo che che un tentativo di recupero dei crediti andò storto e diversi civili furono assassinati. Diede fuoco a un edificio.

Harleen Quinzel - Harley Quinn (Margot Robbie) narrata in “Batman: The Animated Series” (1992): psichiatra in Arkham Asylum, incontrò Joker e a causa della sua infatuazione confinante con l’ossessione divenne pazza. Ruppe la relazione con lui fuori dal manicomio, per poi ritrovarsi. Waylon Jones - Killer Croc (Adewale Akinnuoye-Agbaje) fece la comparsa in “Batman # 357” (1983): nacque killer nello Stato della Florida, con una patologia che per cui la pelle s’indurisce e scolorisce come quella di un coccodrillo. È dotato di forza notevole, da adulto lotta con i coccodrilli per il divertimento degli avventori come Killer Croc. Si è poi rivolto al crimine perché più redditizio, scontrandosi con Batman.

Christopher Weiss - Slipknot (Adam Beach) è capace di creare composti chimici, cavia di Capitan Boomerang per testare le bombe. Rick Flag (Joel Kinnaman) vide la prima storia raccontata in “The Brave and the Bold # 25” (1959): è il soldato responsabile della squadra durante le operazioni sul campo, anche se instabile. Tatsu Yamashiro - Katana (Karen Fukuhara) raccontata in “Brave and the Bold # 200” (1983): esperto di arti marziali, divenne vigilante noto come Katana. Joker (Jared Leto), criminale psicopatico che intreccia schemi e trame contro Batman. June Moone - Enchantress (Cara Delevingne) nata in “Adventures Strani # 187” (1966), usa la magia.

Peroni del genere non potevano che attrarre, al pari del criminale “Macbeth” di Shakespeare nell’anno 1605.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Suicide Squad

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Movies Anywhere, la nuova App che centralizza i film

Movies Anywhere è lanciato oggi negli Stati Uniti con cinque studios che forniranno i contenuti. Si tratta di Sony Pictures Entertainment, The Walt Disney Studios (che comprendono Disney, Pixar, Marvel Studios e Lucasfilm), Twentieth Century Fox Film, Universal Pictures e Warner Bros. Entertainment. L’obbiettivo è fornire un'e...

 

Recensione del film Barracuda, la tensione familiare apprezzata dalla critica

Barracuda è il film di Julie Halperin e Jason Cortlund, uscito nelle sale statunitensi in questi giorni e che ha ottenuto un ottimo successo di critica. I primi minuti, con una barca su un lago dorato, un saluto sulla tomba di un uomo dove si versa del whisky si svolgono in silenzio. Quello di cui molti film avrebbero bisogno per essere app...

 

'L'arte deve far riflettere': intervista ad Ori Pfeffer protagonista di 'The Testament'

A Venezia abbiamo avuto l’occasione di intervistare Ori Pfeffer, protagonista di “The Testament”, un film intenso in cui il regista e sceneggiatore Amichai Greenberg riflette sui temi dell’identità, della famiglia e dell’importanza della memoria, sia a livello individuale che collettivo. Pfeffer ha interpretato ...

 

Il miracolo della 34ª strada, per i 70 anni del film nuove immagini

Per i settanta anni dell’uscita del film “Il miracolo della 34ª strada” (“Miracle on 34th Street”, 1947) di George Seaton negli Stati Uniti esce in questa settimana un nuovo dvd e blu-ray. Durante la stagione delle vacanze natalizie un gentiluomo colto, panciuto e una barba bianca (Edmund Gwenn) è assunto ...

 

Recensione del film Il palazzo del Viceré

Il palazzo del Viceré (“Viceroy's House”) è il film di Gurinder Chadha con Hugh Bonneville, Gillian Anderson e Manish Dayal. Louis Mountbatten ( Hugh Bonneville ) arriva nella sua residenza a Delhi nel 1947. È Governatore generale, ossia capo dell'amministrazione britannica della nazione, che è da poco uscit...

 

Film più visti della settimana, le novità sono 'Blade Runner 2049' e 'The Mountain Between Us'

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 6 all’8 ottobre 2017 vede il primo posto occupato dalla novità “Blade Runner 2049” (32.753.122 dollari, leggi la recensione): la storia è quella dell'agente K, replicante che dà la caccia ai vecchi umanoidi Nexus ribelli. Al secondo posto...

 

Jake Gyllenhaal, è un padre in difficoltà nel nuovo film 'Wildlife'

Jake Gyllenhal, l’attore che sta attendo critiche entusiaste per il ruolo da protagonista nel film “Stronger”, interpreterà un padre in difficoltà nel nuovo film “Wildlife”. La pellicola è tratta dall’omonimo romanzo di Richard Ford, pubblicato nel 1990 e ristampato nel 2010 dalla Grove Pres...

 

The Florida Project, il film acclamato dalla critica

The Florida Project è il film di Sean Baker, uscito negli Stati Unti questa settimana. Il film è ambientato in un tratto di strada appena fuori da Disney World, a Miami: la bambina di sei anni Moonee (Brooklynn Prince) vive con la madre ribelle Halley (Bria Vinaite). Abitano vicino al "The Magic Castle", un motel economico gestito da...

 

Sam Neill, 'vorrei vivere nell'antica Roma': l'intervista

Sam Neill arriva puntuale all’incontro, con una disinvoltura che evoca anche decenni passati sul set. L’abbiamo intervistato a Venezia, dove ha presentato il film “Sweet Country”, in concorso alla Mostra del Cinema. La pellicola - che ha vinto il Premio speciale della Giuria - è diretta da Warwick Thorntone e sar&agra...

 

Le coppie vip più longeve di Hollywood e dintorni

Magazine e rotocalchi sono pieni di storie di separazioni e divorzi fra le celebrità. Alcuni vip cambiano consorte molto più spesso di un'automobile ma, talvolta, anche personaggi dello spettacolo e della musica si dimostrano capaci di dar vita a legami duraturi. Uno dei sodalizi più saldi è quello fra l'ex calciatore Da...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin