X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Intervista all'attrice Liza Colon-Zayas: dal film 'La notte del giudizio: Election Year' a 'Law & Order'

16/08/2016 11:30
Intervista all'attrice Liza Colon-Zayas dal film 'La notte del giudizio Election Year' 'Law & Or

Mauxa ha intervistato l'attrice Liza Colon-Zayas, interprete di film come "La notte del giudizio: Election Year" e serie televisive come "Law & Order"

Mauxa ha intervistato Liza Colon-Zayas, attrice che nel film “La notte del giudizio: Election Year” interpreta Dawn, personaggio che presta cure mediche ai feriti, dopo lo sfogo annuale. Liza ha lavorato a film come “Sfida senza regole", a serie televisive come “Law & Order: Unità Speciale”, “Louie”, “Dexter”, "Blue Bloods".

Ha interpretato lo spettacolo teatrale off-Broadway “Between Riverside and Crazy”, vincitore del Premio Pulitzer per la drammaturgia: per questa performance Liza ha ottenuto il Lucille Lortel Award Winner for Outstanding Featured Actress, uno dei già prestigiosi premi in ambito teatrale.

D: Lisa, come reputi il personaggio di Dawn, in “La notte del giudizio: Election Year”?

R. Di punto in bianco, ho ricevuto un'offerta per interpretare il ruolo di Dawn, un ex detenuto che guida un ambulanza di fortuna cercando di salvare i feriti in maniera grave dopo “lo sfogo”. I fautori de “lo sfogo” non dovrebbero attaccare l’ambulanza, ma non c'è alcuna garanzia. È un rischio pericoloso e ci siamo solo io ed un’altra donna a fronteggiare la situazione.

Dawn è una donna di poche parole. Lei non sembra il tipico personaggio di Hollywood imbattibile, lei coraggiosa. Mi piace la diversità degli eroi in questo film. Essi non sono tutti dotati di abilità nelle arti marziali. La maggior parte sono solo tipi simili a colletti blu.

D: Il film racconta anche la lotta contro la barbarie. Sei d'accordo con questa lettura?

R: Non sono sicura. La barbarie da chi contro chi? Il film ci fa guardare le nostre prossime elezioni anche se è stato girato prima che i nostri candidati attuali fossero stati nominati. È abbastanza inquietante ciò che non stiamo vedendo ciò che accade ora. I personaggi del film non sembra più così stravaganti ed esagerati.

D: Hai lavorato anche in teatro, in tv. In generale, qual è il personaggio che ti piacerebbe interpretare?

R: Un ampio spettro, ma c'è molto di più a cui mi piacerebbe lavorare. Sullo schermo sono spesso un duro funzionario o una mamma in lutto. A volte, ho il ruolo di autorità come un poliziotto, giudice, o un professionista medico.

D: Come è la tua giornata a New York?

R: Sono una casalinga. Amo i tempi tranquilli. Il teatro è piuttosto faticoso. Mi piace moltissimo, ma è difficile. Così, ogni volta che posso trascorrere del tempo a casa con mio marito, con la famiglia, vedendo del buon teatro, cucinando per gli amici veramente stretti sono felice. Faccio audizioni solo se ne vale la pena, mi piace fare ginnastica quando il tempo non è miserabile, ma ultimamente è stato brutale a New York.

D: Hai un libro preferito?

R: Questa è una domanda difficile. Sono stata una fan di Stephen King prima del suo successo in mezzi come la televisione e internet. Il web rende spesso difficile mettere a fuoco alcune situazioni. La mia energia è limitata a leggere e memorizzare gli script ora. Questa è la verità... quando avevo diciannove anni ho letto “'The Godfather” (“Il Padrino”). Non avevo mai visto il film allora. Un giorno ho preso il romanzo in una libreria sulla mia strada, così ho potuto avere qualcosa da leggere in treno. Sono stata sedotta dai passaggi che descrivono l'Italia. Proprio colpito. Sapevo che avrei visitato questo paese. Anni dopo, mi è stato offerto un ruolo che ho interpretato in Sicilia e Roma. Da allora, sono tornata a Venezia, Siena, e Firenze. Do la colpa a quel libro. Ho amato anche il libro “The Brief Wondrous Life of Oscar Wao” (“La breve favolosa vita di Oscar Wao”) di Junot Diaz. Praticamente qualsiasi cosa di lui. È brillante.

Liza lavorerà a "Collateral Beauty", film di David Frankel con Will Smith, Keira Knightley e Kate Winslet.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Serie TV correlate
Law & Order

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Full Metal Jacket, l'attore Matthew Modine incontrerà il pubblico

Il film di Stanley Kubrick “Full Metal Jacket” aprirà quest'anno il Festival HollyShorts che si tiene a Los Angeles. L’evento inizierà il 10 agosto e per l’occasione del trentesimo anniversario del film di Stanley Kubrick sarà presente l’attore Matthew Modine, che parteciperà ad un speciale...

 

Michelle Rodriguez, è una vedova rapinatrice nel nuovo film 'Widows'

Michelle Rodriguez sarà una vedova esperta in rapine nel nuovo film “Widows”, tratta dall’omonima serie andata in onda nel 1983 e 1985. L’attrice è apparsa da poco in “Fast & Furious 8” e nei quattro film precedenti, nel ruolo di Letty Ortiz, moglie fedele di Dominic Toretto. Ha lavorato in &ld...

 

Film più visti della settimana, 'Dunkirk' svetta al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 luglio 2017 vede svettare al primo posto la novità “Dunkirk” (50.500.000 dollari, leggi l’intervista): la storia è quella dell’operazione Dynamo, con cui nel 1940 si effettuò l’evacuazione delle truppe inglesi e franco-belghe da...

 

L'arte digitale, inserire il tempo nelle immagini: intervista all'artista San Base

San Base è uno dei maggiori esponenti dell’arte digitale. L’artista ha perfezionato un nuovo tipo di arte, chiamata Generative Art in cui l'opera artistica nasce da un software, che rielabora continuamente un’immagine iniziale. Questa rielaborazione viene poi spesa al muro, con uno schermo LCD o al plasma. Il risultato &egr...

 

Recensione del film Past Life, il dramma familiare apprezzato dalla critica

“Past Life” è un film di Avi Nesher, uscito negli Stati Uniti dopo essersi fatto apprezzare nel circuito dei festival indipendenti. Il film si apre nel 1977 a Berlino Ovest, dove Sephi (Joy Rieger), una cantante e aspirante compositrice israeliana, spicca come solista durante l’esibizione del coro della sua accademia. Dopo...

 

Bright, prime immagini del film crime con Will Smith

Bright è il film crime e fantasy di David Ayer il cui trailer è stato presentato al San Diego Comic-On. La trama si svolge in un mondo alternativo moderno, dove da secoli convivono esseri umani, orchi, elfi e fate. Scott Ward (Will Smith) è un un ufficiale di polizia che fa coppia con il primo poliziotto Orco (Joel Edgerton), ...

 

Il fantasma e la signora Muir, il sogno di un amore nel film classico di Joseph L. Mankiewicz

Il fantasma e la signora Muir (“The Ghost and Mrs. Muir”) è il film di Joseph L. Mankiewicz che usciva nelle sale statunitensi in queste settimane. A Londra alla fine dell’800 la giovane vedova Lucy Muir (Gene Tierney) si trasferisce nel villaggio di Whitecliff, vicino al mare nonostante la disapprovazione della suocera An...

 

Proud Mary, prime immagini del film sull'assassina professionista

Taraji P. Henson appare nel primo trailer del film thriller "Proud Mary”, film di Babak Najafi. Nelle immagini la protagonista Mary, una spietata assassina professionista, che incontrando un giovane ragazzo scarpe di avere un istinto materno finora sconosciuto. Nelle immagini inizialmente si allena, si trucca, poi indossa un giubbotto di pel...

 

Recensione del film Finding Oscar, la luce sul genocidio elogiata dalla critica

Finding Oscar è il film documentario di Ryan Suffern, uscito nella sale statunitensi e accolto in maniera positiva dalla critica. Il film è disponibile anche in Video on Demand. Nel documentario lo stesso presidente Reagan appare mentre dà la mano al presidente e militare guatemalteco Efraín Ríos Montt, che giust...

 

Glass, M. Night Shyamalan svela il sequel di Unbreakable e Split

Con l’annuncio del suo prossimo film, “Glass”, M. Night Shyamalan è riuscito ancora una volta a spiazzare tutti; un colpo di scena degno delle migliori pellicole del regista di origini indiane, annunciato da quest'ultimo lo scorso aprile con una serie di messaggi su Twitter, e che dà finalmente una risposta a tutti i...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni