X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Intervista all'attrice Liza Colon-Zayas: dal film 'La notte del giudizio: Election Year' a 'Law & Order'

16/08/2016 11:30
Intervista all'attrice Liza Colon-Zayas dal film 'La notte del giudizio Election Year' 'Law & Or

Mauxa ha intervistato l'attrice Liza Colon-Zayas, interprete di film come "La notte del giudizio: Election Year" e serie televisive come "Law & Order"

Mauxa ha intervistato Liza Colon-Zayas, attrice che nel film “La notte del giudizio: Election Year” interpreta Dawn, personaggio che presta cure mediche ai feriti, dopo lo sfogo annuale. Liza ha lavorato a film come “Sfida senza regole", a serie televisive come “Law & Order: Unità Speciale”, “Louie”, “Dexter”, "Blue Bloods".

Ha interpretato lo spettacolo teatrale off-Broadway “Between Riverside and Crazy”, vincitore del Premio Pulitzer per la drammaturgia: per questa performance Liza ha ottenuto il Lucille Lortel Award Winner for Outstanding Featured Actress, uno dei già prestigiosi premi in ambito teatrale.

D: Lisa, come reputi il personaggio di Dawn, in “La notte del giudizio: Election Year”?

R. Di punto in bianco, ho ricevuto un'offerta per interpretare il ruolo di Dawn, un ex detenuto che guida un ambulanza di fortuna cercando di salvare i feriti in maniera grave dopo “lo sfogo”. I fautori de “lo sfogo” non dovrebbero attaccare l’ambulanza, ma non c'è alcuna garanzia. È un rischio pericoloso e ci siamo solo io ed un’altra donna a fronteggiare la situazione.

Dawn è una donna di poche parole. Lei non sembra il tipico personaggio di Hollywood imbattibile, lei coraggiosa. Mi piace la diversità degli eroi in questo film. Essi non sono tutti dotati di abilità nelle arti marziali. La maggior parte sono solo tipi simili a colletti blu.

D: Il film racconta anche la lotta contro la barbarie. Sei d'accordo con questa lettura?

R: Non sono sicura. La barbarie da chi contro chi? Il film ci fa guardare le nostre prossime elezioni anche se è stato girato prima che i nostri candidati attuali fossero stati nominati. È abbastanza inquietante ciò che non stiamo vedendo ciò che accade ora. I personaggi del film non sembra più così stravaganti ed esagerati.

D: Hai lavorato anche in teatro, in tv. In generale, qual è il personaggio che ti piacerebbe interpretare?

R: Un ampio spettro, ma c'è molto di più a cui mi piacerebbe lavorare. Sullo schermo sono spesso un duro funzionario o una mamma in lutto. A volte, ho il ruolo di autorità come un poliziotto, giudice, o un professionista medico.

D: Come è la tua giornata a New York?

R: Sono una casalinga. Amo i tempi tranquilli. Il teatro è piuttosto faticoso. Mi piace moltissimo, ma è difficile. Così, ogni volta che posso trascorrere del tempo a casa con mio marito, con la famiglia, vedendo del buon teatro, cucinando per gli amici veramente stretti sono felice. Faccio audizioni solo se ne vale la pena, mi piace fare ginnastica quando il tempo non è miserabile, ma ultimamente è stato brutale a New York.

D: Hai un libro preferito?

R: Questa è una domanda difficile. Sono stata una fan di Stephen King prima del suo successo in mezzi come la televisione e internet. Il web rende spesso difficile mettere a fuoco alcune situazioni. La mia energia è limitata a leggere e memorizzare gli script ora. Questa è la verità... quando avevo diciannove anni ho letto “'The Godfather” (“Il Padrino”). Non avevo mai visto il film allora. Un giorno ho preso il romanzo in una libreria sulla mia strada, così ho potuto avere qualcosa da leggere in treno. Sono stata sedotta dai passaggi che descrivono l'Italia. Proprio colpito. Sapevo che avrei visitato questo paese. Anni dopo, mi è stato offerto un ruolo che ho interpretato in Sicilia e Roma. Da allora, sono tornata a Venezia, Siena, e Firenze. Do la colpa a quel libro. Ho amato anche il libro “The Brief Wondrous Life of Oscar Wao” (“La breve favolosa vita di Oscar Wao”) di Junot Diaz. Praticamente qualsiasi cosa di lui. È brillante.

Liza lavorerà a "Collateral Beauty", film di David Frankel con Will Smith, Keira Knightley e Kate Winslet.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Serie TV correlate
Law & Order
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film Noi siamo tutto

La discendenza da un romanzo è evidente in “Noi siamo tutto” (“Everything Everything”), film di Stella Meghie tratto dall’opera di della scrittrice Nicola Yoon. Della reclusione in un appartamento della giovane adolescente Maddy Whittier (Amandla Stenberg), ai gesti che portano il suo nuovo vicino di casa Nick R...

 

'The Lifeboat', il film prodotto ed interpretato da Anne Hathaway ha un nuovo regista

Joe Wright non dirigerà più “The Lifeboat”, il film tratto dall’omonimo libro di Charlotte Rogan. Anne Hathaway resta comunque coinvolta nel progetto nei panni di produttrice e di attrice protagonista. Il romanzo di Rogan si apre con un processo in cui il personaggio principale, Grace Winter, è accusata di om...

 

Matt Damon, protagonista del nuovo film 'Charlatan'

Matt Damon interpreterà il ruolo del ciarlatano John R. Brinkley nel nuovo film “Charlatan”. La storia è quella reale di un uomo nel Kansas, sedicente medico che negli anni Venti introdusse un metodo chirurgico straordinario usando le ghiandole delle capre per curare l'impotenza negli agricoltori locali. Divenne cos&igrav...

 

Recensione del film Valerian e la città dei mille pianeti

Valerian e la città dei mille pianeti (“Valérian et la Cité des mille planètes") è il film di fantascienza di Luc Besson. L’esordio avviene in un luogo paradisiaco, tra esseri umanoidi ed esplosioni che avvertono di una minaccia imminente. Già qui Besson è vittima dello stesso materiale ...

 

First They Killed My Father, il film di Angelina Jolie conviene la critica

First They Killed My Father è il film di Angelina Jolie che ha ottenuto ottime recensioni negli Stati Uniti. La storia è quella dell’attivista Loung Ung, che per sopravvivere al regime cambogiano dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978 vede disgregata la propria famiglia. La storia viene raccontata dalla protagonista, una bambina di c...

 

L'incredibile vita di Norman, incontro con Richard Gere: 'il mio personaggio vorrebbe esaudire le promesse'

L'incredibile vita di Norman (“Norman: The Moderate Rise and Tragic Fall of a New York Fixer”) è il film di Joseph Cedar con Richard Gere, presentato a Roma. La pellicola negli Stati Uniti è uscita ad aprile 2017 ed ha ottenuto recensioni positive. La storia racconta del faccendiere Norman Oppenheimer, che a New York tess...

 

Film più visti della settimana, la novità è 'American Assassin'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 15 al 17 settembre 2017 conferma il primo posto per “IT”, tratto dal romanzo di Stephen King (218.710.619 dollari): la creatura malvagia che uccide i bambini della città è tornata, mentre sette abitanti cercano di eliminarlo. Al secondo posto entra “Ameri...

 

'Meg', l'horror con protagonista Jason Statham arriva nel 2018

Ha dovuto aspettare due decenni, ma Steve Alten avrà finalmente la soddisfazione di vedere il proprio best-seller trasformato in un horror da 150 milioni di dollari con Jason Statham nei panni del protagonista. In un primo momento “Meg” sarebbe dovuto uscire il 2 marzo 2018, ma poi la Warner Bros ha deciso di rimandarlo al 10 ag...

 

Red Sparrow, prime immagini del film thriller con Jennifer Lawrence

È stato diffuso il primo trailer del film “Red Sparrow”, diretto da Francis Lawrence (leggi l’articolo sul film). Nelle immagini appare la protagonista Dominika (Jennifer Lawrence) mentre attende nella prova camera. Seguono degli omicidi: in realtà lei è reclutata dalla Sparrow School, un servizio segreto di ...

 

L'imperatrice Caterina, il film dalle potenti passioni con Marlene Dietrich

L'imperatrice Caterina (“The Scarlet Empress”) è il film del 1934 di Josef von Sternberg che usciva in questi giorni nelle sale statunitensi. La giovane principessa tedesca, Sophia Frederica (Marlene Dietrich) è scelta dalla regina Elisabetta di Russia per sposare il nipote, il principe Pietro (Sam Jaffe), così da ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1