X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Lights Out – Terrore nel buio: recensione del film personificazione della paura del buio

04/08/2016 08:00
Lights Out – Terrore buio recensione del film personificazione della paura del buio

James Wan produce il primo lungometraggio diretto da David F. Sandberg, autore di numerosi cortometraggi, indagando la paura più antica di sempre, quella del buio…

Lights Out – Terrore nel buio, film diretto da David F. Sandberg e prodotto da James Wan, si snoda su una trama ruotante intorno ad un’entità oscura che invade le coscienze della famiglia protagonista.

Rebecca (Teresa Palmer) è cresciuta con un peso che le ha straziato l’adolescenza, non riuscendo spesso a discernere cosa fosse reale da cosa fosse solo nella sua immaginazione, soprattutto quando si trattava di affrontare il buio. Quando Martin (Gabriel Bateman), il piccolo fratellino di Rebecca, le confessa di percepire intorno a lui una presenza che si aggira minacciosamente quando la luce si affievolisce, Rebecca tenta di spiegargli cosa accadde quando era ancora una bambina e, cercando di risolvere una situazione di cui fu protagonista in passato, coinvolgendo anche la madre Sophie (Maria Bello) con cui l’ombra spettrale sembra avere una relazione particolare, la sua vita sarà in pericolo, in bilico tra equilibrio precario di luci e ombre.

David F. Sandberg si è occupato della sceneggiatura e della regia di un thriller horror che si fonda su un concetto primordiale, ma sempre efficace, rappresentato dalla paura del buio, dell’ignoto, di ciò che non si può controllare ad un primo sguardo godendo della chiarificante luce, naturale o artificiale che sia. In ambienti in cui la coscienza umana razionale non dimostra di avere il pieno controllo, ombre simili ad ologrammi si materializzano, prendono vita e, divenendo personificazioni di quella paura che la mente umana non riesce a dominare, si nutrono proprio del timore di indagare l’oscurità.

In diverse scene in cui l’entità maligna è presente si assiste alla progressiva materializzazione di ombre che a poco a poco prendono forma e acquisiscono peso corporeo, fino ad interagire con i personaggi di cui si percepiscono nitidamente volti, interazione che sfocia nel contrasto determinato da un passato irrisolto. I problemi un tempo vissuti da Rebecca, interpretata da Teresa Palmer, ora vengono condivisi anche dal piccolo Martin, Gabrile Bateman, in un’escalation di pathos che esplode nelle scene di contatto tra l’entità soprannaturale ed i corpi umani, fino al tentativo di imporre una catarsi forzata.

James Wan, da poco al cinema con il sequel di un riuscito thriller, virante anch’esso sul paranormale horror, il cui secondo capitolo prende il titolo di The Conjuring – Il caso Enfield, compare in Lights Out – Terrore nel buio in qualità di produttore, offrendo il suo supporto ad un progetto che nasce come cortometraggio. Infatti Lights Out è uscito nel 2013 sotto forma di short film, sempre per la direzione di David F. Sandberg. Amante della forma cortometraggio, ne ha girati 11, il regista firma con Lights Out il suo primo lungometraggio e quindi, volendo approdare su grande schermo, la storia dello short film di tre anni fa è stata articolata tra presente e passato, le relazioni sono state costruite in modo da intrecciarsi tra loro per fornire un tappeto base nel quale nell’entità oscura potesse annidarsi e, dunque, il film ha preso forma concedendo alla paura del buio un nuovo volto, quello del buio stesso.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
James Wan



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

The Conjuring – Il caso Enfield: recensione del film dove la suspense domina il paranormale

A cinque giorni dall’uscita statunitense The Conjuring – Il caso Enfield si è imposto sugli altri titoli in sala, giungendo al primo posto nelle classifiche dei film che hanno incassato di più nel primo weekend in Nord America, ed ora si attende l’uscita italiana, prevista per il 23 giugno. The Conjuring &ndash...

 

L'evocazione 2: il film horror di James Wan con Vera Farmiga

L'evocazione 2. Quando nell'estate del 2013 uscì nei cinema americani l'horror "L'evocazione - The Conjuring", nessuno si sarebbe aspettato un successo al botteghino così travolgente: record di incassi nel primo weekend per un film di questo genere e un totale di oltre 300 milioni di dollari quando ne era poi costato appena 20. E...

 

Aquaman: il film con Jason Momoa tratto dal fumetto della DC Comics

Aquaman. Scritto da Kurt Johnstad e Paul Norris (uno degli autori dei disegni originali, pubblicati tra le pagine a fumetti della DC Comics a partire dal 1941) e co-prodotto dalla Warner Bros e dalla DC Entertainment, sarà nel 2018 che Aquaman vedrà la luce. Il 27 giugno, per la precisione. E se l'attesa è ancora lunga, i lavor...

 

The Conjuring 2, nel seguito de L'evocazione altro caso demoniaco per Patrick Wilson e Vera Farmiga

The Conjuring 2: The Enfield Poltergeist horror di James Wan.  Nel 2013 "L'evocazione - The Conjuring" fu uno dei film rivelazione dell'anno: da tanto non si vedeva al cinema un horror realizzato così bene, e la risposta del pubblico, nonchè della critica, non tardò a farsi sentire. Ispirato alla vera esperienza dei coniug...

 

The Conjuring 2: The Enfield Poltergeist, a breve primi ciak per il sequel de L'evocazione

The Conjuring 2: The Enfield Poltergeist horror di James Wan. Una vacanza fa bene a tutti: ne è certo anche il talentuoso nuovo mago del brivido James Wan, artefice della saga di "Saw" e di uno degli horror di maggior successo commerciale degli ultimi anni (nonchè insolitamente apprezzato dalla critica,) ovvero "L'evocazione- The...

 

Insidious 3, è un prequel il terzo capitolo della saga horror

Insidious 3 film horror di Leigh Whannell. Non sempre funziona il detto "squadra che vince non si cambia": infatti l'ultimo capitolo, il terzo per la precisione, della saga orrorifica nata nel 2010 con "Insidious" e proseguita con "Oltre i confini del male - Insidious 2" (2013) , si presenta in uscita nei cinema con un nuovo cast di attori, un nuov...

 

Fast & Furious 7 anteprima film, l'ultimo Paul Walker nei cinema a Pasqua 2015

Fast & Furious 7 anteprima film. Non si fa fatica a credere alle dichiarazioni del regista James Wan ("Saw - L'enigmista", "Insidious", "L'evocazione - The Conjuring") circa le difficoltà riscontrate durante la lavorazione del suo ultimo film "Fast & Furious 7". Dopo aver accettato la non facile eredità di dirigere l...

 

Demonic, nella casa dei fantasmi con Maria Bello

Demonic horror di Will Canon. Dal vecchio “Amityville Horror” al recente “The Conjuring”, la storia del cinema horror è popolata di case infestate dai fantasmi: questo perché l’elemento soprannaturale è sempre stato un ingrediente di grande fascino e di notevole presa sul pubblico, soprattutto quan...

 

Annabelle recensione film, l'horror ha una nuova bambola assassina

Annabelle esce oggi giovedì 2 ottobre nei cinema di tutta Italia. Dopo il successo del film The Conjuring, interpretato da Vera Farmiga e Patrick Wilson, John R. Leonetti dirige il prequel/spin-off con protagonisti Annabelle Wallis e Ward Horton. Annabelle trama. Mia e John Form sono una coppia di giovani sposi che vive nella...

 

Annabelle, il prequel di The Conjuring con protagonista la bambola assassina esce al cinema

Annabelle horror di John R. Leonetti. A sorpresa “L’evocazione- The Conjuring” si è rilevato come uno dei più grandi successi di pubblico e persino di critica , cosa assai rara per i film horror, della scorsa stagione. Elemento chiave della pellicola di James Wan era l’inquietante bambola Annabelle, tenuta sott...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni