X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il ritorno dello Jedi: il film che raccontò salvezza e redenzione in due rari poster e un'allusiva immagine

03/08/2016 11:47
Il ritorno dello Jedi il film che raccontò salvezza redenzione in due rari poster un'allusiva

"Il ritorno dello Jedi" è il film che in questo periodo dell'anno restò in classifica per diverse settimane. Due rari poster e un'immagine costano la complessità produttiva del film.

Il ritorno dello Jedi è il film che nell’estate del 1983 superò ogni record di incasso, giungendo a 475,106,177 dollari.

Uscito il 25 maggio, occupò la prima posizione fino al 15 luglio, quando fu scalzato da “Staying Alive”. Si tratta del terzo film della serie "Star Wars", preceduto da “Star Wars - A New Hope" (1977) e “The Empire Strikes Back" (1980). La direzione non è di George Lucas, che stavolta assume il ruolo di sceneggiatore - con Lawrence Kasdan - e produttore.

È il regista britannico Richard Marquand a dirigere il film, il quale finora aveva solo diretto opere minori come “La nascita dei Beatles” (1979) e “La cruna dell’ago" (1981).

La trama segue Luke Skywalker, la Principessa Leia, Lando Calrissian e il loro esercito di amici alla ricerca di Han Solo, catturato da Jabba the Hutt. A ciò si unisce l'Impero Galattico che sotto la direzione dell’Imperatore Palpatine sta costruendo una seconda Morte Nera. Il terzo filone narrativo è quello di Luke Skywalker - ormai Jedi - che cerca di riportare suo padre Dart Fener dal Lato Chiaro della Forza.

Una complessità narrativa che si è poi riversata in quella produttiva, dal momento che lo stesso George Lucas non voleva dirigere il film. Un ruolo indispensabile lo occupò così Howard Kazanjian, il produttore che seguì tutte le fasi della pre-produzione e della distribuzione. Questa difficoltà organizzata si evince anche in vari poster che furono realizzati prima della pubblicazione ufficiale, diversi l’uno dall’altro proprio perché era dubbio quale fosse il messaggio principale da veicolare.

Nel primo (foto) i colori principali sono blu, arancione e bianco su sfondo blu. Il poster raffigura Harrison Ford, Carrie Fisher, Mark Hamill, e Billy Dee Williams. Ci sono anche le immagini ritagliate di R2-D2, C-3PO, un Ewok e Yoda. Sopra appare la Morte Nera che sta esplodendo. Lo slogan è “Return / to a Galaxy Far, Far Away”. In un altro poster (foto) i colori principali sono rosso, nero, giallo e viola: Darth Vader è in primo piano, ed in basso a destra compaiono le silhouette di Darth Vader e Mark Hamill che combattono l’uno contro l'altro con sciabole di luce.

In un altro poster (foto) emerge - su colori blu, marrone, giallo e rosso - l’immagine di Mark Hamill, Harrison Ford e Carrie Fisher. Hamill brandisce una spada laser e Ford una pistola. Sullo sfondo ci sono le immagini di personaggi del film tra cui Billy Dee Williams, nonché il ritratto di Darth Vader ed alcune astronavi. In primo piano la principessa Leila indossa solo un reggiseno. Fu questo poi il poster usato, proprio per richiamare in un’unica iconografia le tre linee narrative della trama: salvezza, redenzione, amore.

Interessante è il poster usato per il lancio in Polonia (foto), dove il casco di Darth Vader è nel momento di esplodere. Infine un’immagine rara (foto) rappresenta alcuni ologrammi che si uniscono: i colori sono verdi, arancione e giallo, con una figura umana sullo sfondo.

Uno egli aspetti fondamentali del film fu l’uso di effetti speciali superiori rispetto ai precedenti ciò fece aumentare il budget del film, portandolo a 32.5 milioni di dollari. Howard Kazanjian, conosciuto da Lucas all’Università fu il produttore accorto che pianificò così in dettaglio le spese da non sforare dal preventivo iniziale. Come affermò più volte, "se non si segue il calendario, non stai seguendo il budget”. Ad esempio riguardo il suono affermò: "Sapevamo esattamente di quanti effetti sonori avremmo avuto bisogno, quali sarebbero stati gli stipendi e quanti viaggi a Los Angeles occorrevano”.

Questo aspetto contabile però lasciò un margine di creatività, perché lui stesso era conscio che il rispetto del budget non può inficiare su come ottenere la migliore immagine possibile sullo schermo: “Devi sapere quando occorre spendere un extra”, dichiarò.

Inizialmente la regia dovere essere affiatata a David Lynch e David Cronenberg. Lo stesso Kazanjian condusse colloqui preliminari, con screening di centinaia di film, alla ricerca di qualcuno che credesse in “Star Wars” , che Wookies e Darth Vader esistessero veramente. Richard Marquand era inglese, e poiché la produzione del film si sarebbe svolta per la maggiore parte negli Elstree Studios in Inghilterra si optò per lui: la perizia nella direzione degli attori era il motivo principale della scelta. Provenendo dal teatro portò alla produzione la capacità di lavorare con il cast, il senso della struttura drammatica.

Non aveva però valutato l’imprevisto. George Lucas era sempre sul set, tanto che Marquand ammise: “È come cercare di dirigere Re Lear, con Shakespeare che è sempre nella stanza vicino”.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Star Wars
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

David Lynch racconta a Lucca la meditazione trascendentale

Il Lucca Film Festival ha organizzato un incontro con il regista David Lynch. L’autore di “Mulholland Drive”, “The Elephant Man” ha presentato i primi due episodi della terza stagione di “Twin Peaks”, serie la cui seconda stagione è ora in onda su Sky Atlantic (leggi l’intervista all’att...

 

Magic Tree House, la serie di Mary Pope Osborne diventa un film

La serie di libri per ragazzi “The Magic Tree House” approda sul grande schermo: la Lionsgate ha acquistato i diritti per tutti e 54 i libri scritti in questi ultimi 25 anni dall’autrice Mary Pope Osborne, e ha già avviato la produzione dell’adattamento, con la speranza che diventi il primo capitolo di un franchise ci...

 

Johnny Depp al Festival di Glastonbury critica Donald Trump

L’attore Johnny Depp durante il Festival di Glastonbury in Inghilterra ha effettuato dei commenti riguardo il Presidente Donald Trump. Dopo la proiezione del film del 2004 “The Libertine” l’attore si è rivolto al pubblico dicendo: “Penso che abbia bisogno... di aiuto. Quando è stata l'ultima volta che un...

 

Festival Internazionale del Cinema di Valencia, varietà e creatività: intervista al direttore

Il Festival Internazionale del Cinema di Valencia - Cinema Jove è giunto alla 32esima edizione. Inizia oggi nella città della Comunità Valenciana per proseguire fino al 1 luglio. Nato per dare voce ai giovani registi internazionali, è diventato un punto di riferimento per le varie forme di espressione che riesce a conci...

 

I 100 personaggi più potenti di Hollywood secondo la rivista THR

La rivista The Hollywood Reporter ha stilato la classifica annuale delle 100 persone più influenti nel settore cinematografico e televisivo. Per redigerla - come riporta la stessa rivista - ci si è basati sulla capacità finanziaria dei personaggi, sulla possibilità di accedere a ingenti somme di denaro o al numero di se...

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red. Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks.  Leggi la rec...

 

Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere

"Transformers - L'ultimo cavaliere" è il film di Michael Bay con Mark Wahlberg, Anthony Hopkins, Laura Haddock. In assenza di Optimus Prime - robot leader della fazione dei benevoli Autobot ma ora partito  alla ricerca del suo "creatore" - inizia una lotta tra l'organizzazione militare dei Transformers Reaction Force e i Transform...

 

Cattivissimo Me 3, incontro con il cast: Arisa, Max Giusti e Paolo Ruffini

Abbiamo incontrato a Roma il cast vocale di “Cattivissimo Me 3”, il film di Pierre Coffin e Kyle Balda, prodotto da Chris Meledandri e in uscita il 24 agosto 2017. A dare le voci ai protagonisti sono la cantante Arisa, gli attori Max Giusti e Paolo Ruffini. Il cattivo Gru è stato licenziato dalla Lega anti Cattivi, e si trova in...

 

L'amore ai tempi di Hollywood, tra gossip, scandali e divorzi

In termini di gossip hollywoodiano, il 2016 è stato segnato dal divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, una vicenda dai risvolti piuttosto spiacevoli visto che la Heard ha addotto, tra i motivi della separazione, il fatto che l’ex-marito fosse un tipo violento a causa soprattutto dei suoi problemi di alcolismo. Oggi la storia sembra es...

 

Inferno, il film con Tom Hanks dal libro di Dan Brown è su SkyCinema e NowTv

Inferno, il film tratto dal romanzo di Dan Brown arriva in televisione si Sky Cinema e NowTv, dal 10 luglio. Il film - che ha incassato 220 milioni di dollari - sarà anche preceduto dalla messa in onda di due film tratti sempre dai romanzi dello scrittore di Exeter. Il 2 luglio è trasmesso “Il Codice Da Vinci”, in cui il ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni