X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Valiant comics, arriva Generation Zero: gli eroi di domani pronti a lasciare il segno

02/08/2016 10:00
Valiant comics arriva Generation Zero gli eroi di domani pronti lasciare il segno

"Generation Zero #1" debutta il 24 agosto per Valiant Entertainment: il fumetto che vi racconta il futuro riservato alle nuove generazioni.

Valiant Entertainment è orgogliosa di annunciare l'uscita, fissata al 24 agosto, di “Generation Zero #1”: una delle scommesse vincenti, quanto la super-eroina curvy “Faith”. “Generation Zero” fa parte di “The Future of Valiant”, l'iniziativa editoriale della casa editrice determinata a gettare le fondamenta degli “eroi di domani”.

La trama si può riassumere nell'accattivante slogan di Generation Zero: “Se hai un problema... Se i tuoi genitori non ti aiuteranno... E se la tua causa è meritevole di attenzione... Sintonizzati sul canale #Zero... perché la Generation Zero ti sta ascoltando”.

Tutto chiaro? Bene, ma facciamo un passo indietro. Generation Zero ha debuttato in “Harbinger Wars”. Da quel momento in poi, ha fatto capolino in diverse serie comics targate Valiant.

Generation Zero è formato da un gruppo di bambini, prelevati dalle proprie famiglie e consegnate a un progetto sperimentale, il Project Rising Spirit. Allevati per tramutarsi in soldati psichici, dopo anni di rigorosa disciplina e cieca obbedienza alle regole, raggiunta l'età dell'adolescenza, si ribellano, combattono e ottengono la propria libertà.

Nella nuova serie comics li incontriamo sposare la causa di adolescenti privati del futuro, proprio come loro, vittime di soprusi. Il problema sono le violente, imprevidibili modalità con cui queste baby macchine da guerra risolvono i casi: con la legge del più forte. Insomma, sono giovani super-eroi, abbandonati a loro stessi, che usano i mezzi dei delinquenti, senza scrupolo, come è stato insegnato loro di operare.
Generation Zero, infatti, è il frutto di una iper-militarizzazione – è qui sta la critica sociale del fumetto – ad opera della forze di polizia negli Stati Uniti. I protagonisti agiscono violentemente perché sono cresciuti con la violenza come unica arma lecita.

A contattare Generation Zero, attraverso la webcam, è Keisha Sherman. Ha appena perduto il suo ragazzo in un sospetto incidente d'auto. Keisha vive a Rock, nel Michigan: una città segnata dalla crisi e dalla criminalità. Rock fa parte di un'area tra le più invivibili d'America che, improvvisamente, si trasforma in una realtà ultra-tech. Stephen l'aveva avvertita poco prima di morire: questa città è un "fake", definendola “un Potemkin Village”: una vetrina, uno specchio per le allodole che fa comodo a qualcuno.
Ma perché, cosa c'è sotto? Stephen ha annusato puzza di marcio e si è messo a fare delle ricerche. E la pista seguita, a quanto pare, sarebbe quella giusta. Ma non ha fatto in tempo a rivelarla a Keisha.

Fanno parte di Generation Zero: il leader Cronus, insieme al suo fidato luogotenente Telic; la “Wolverine” Animalia (anche se il suo potere non è esattamente lo stesso); Cloud, dotata di una telepatia costantemente “sopra le nuvole” e P.R. del gruppo; le inquietanti gemelle Zygos che pretendono sempre l'ultima parola e la new entry Gamete the Super Fetus, un feto psichico embrionalmente attaccato alla propria mamma in coma. L'istinto materno di Gamete, insieme a Keisha, aggiusteranno il tiro delle missioni di Generation Zero.

La sceneggiatura di “Generation Zero” è di Fred Van Lente (“Amazing Spider-Man”), mentre i disegni di Francis Portella (“Faith”).

Il passaggio dall'età infantile a quella adolescenziale è paragonabile alla stasi di fronte a un precipizio o a un salto nel vuoto, dichiara Fred Van Lente, con le eccitazioni e le paure che connotano gli anni del liceo: le nuove generazioni sono eredi legittimi del futuro, ribadisce sostanzialmente l'autore, ma capita, lungo le epoche, che ne vengono defraudati.
Non male come messaggio captato da un fumetto...

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione film Atomica Bionda: colui che inganna troverà sempre chi si lascerà ingannare

Atomica Bionda trae origine dal fumetto The Coldest City scritto ed illustrato da Antony Johnston e Sam Hart. Il film diretto da David Leitch ed interpretato tra gli altri da Charlize Theron, Sofia Boutella e James McAvoy, è ambientato nella Berlino della guerra fredda, durante le sommosse che hanno portato all’abbattimento del muro e ...

 

Days Gone, anteprima videogame Sony per PS4

Days Gone è un videogioco d’azione ambientato in un mondo aperto, un’enorme mappa dove sopravvivere a gruppi di nemici umani e orde di zombie. La presentazione di due anni fa, all’E3, aveva mostrato un titolo dalle tinte avvicinabili a The Last Of Us, ma dai connotati decisamente più survival, con decine di non morti...

 

Recensione L'ultimo giorno in Vietnam, un bellissimo fumetto di Will Eisner pubblicato da 001 Edizioni

L'ultimo giorno in Vietnam è un bellissimo fumetto scritto e disegnato dalla leggenda della nona arte Will Eisner. All’interno dell’albo si trovano diverse storie raccolte in modo casuale, senza seguire una linea temporale, dallo stesso Eisner. La casa editrice 001 Edizioni ha deciso di ripubblicare nei primi giorni di luglio que...

 

Recensione Rise of the Black Flame il fumetto scritto da Mike Mignola per Dark Horse Comics

Rise of the Black Flame è il nuovo fumetto pubblicato dalla casa editrice Dark Horse Comics, che unisce tutti e cinque i numeri di questa incredibile serie uscita lo scorso anno. Grazie al grande successo ottenuto, la casa editrice ha deciso di pubblicare l’intera storia in un unico volume. All’interno di questo bellissimo albo, ...

 

Final Fantasy XII: The Zodiac Age, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Final Fantasy XII: The Zodiac Age è la riedizione di un videogioco particolare, un capitolo fatto di ottime idee e importanti innovazioni all’interno di quello che era a suo tempo il brand di Final Fantasy. La saga si era sempre poggiata su un sistema di combattimento a turni ed incontri casuali, peculiare dei giochi di ruolo a stampo ...

 

Wolfenstein II: The New Colossus, anteprima videogame Bethesda per PS4 e Xbox One

Wolfenstein II: The New Colossus è il videogioco sviluppato da MachineGames e pubblicato da Bethesda Softworks, il seguito di uno dei migliori sparatutto degli ultimi anni, lo storico ritorno del tenente B.J. Blazkowicz. La saga ha segnato un intero genere, oltre che l’industria videoludica, con l’uscita nel lontano 1992 di quell...

 

Recensione Wonder Woman l'Amazzone della collana Grandi Opere DC di Jill Thompson

Wonder Woman L’Amazzone è stato pubblicato all’interno della collana Grandi Opere DC e in Italia distribuito dalla Lion divisine di RW Edizioni. Questa nuova storia ci porta alle origini dell’eroina più famosa dell’universo DC Comics, com’è nata e da dove vengono i suoi grandi poteri, ma soprattutt...

 

Recensione The Interview la nuova graphic novel di Manuele Fior di Fantagraphics

The Interview è la nuova graphic novel pubblicata dalla casa editrice americana Fantagraphics, scritta e disegnata da Manuele Fior. L’autore ci porta in un futuro dove i cambiamenti non avvengono con una rivoluzione o con la fine del mondo ma attraverso processi mentali che poco a poco cambiano il modo di pensare. I contatti con gli ex...

 

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy, recensione per PS4: il ritorno della mascotte PlayStation

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy è un pezzo di storia del videogioco, la collezione completamente restaurata dei primi tre storici capitoli usciti su PlayStation, un ricordo a cui tantissimi videogiocatori sono legati. Proprio l’aspetto nostalgico ha convinto Activison ad affidare al team interno Vicarious Visions il compito di riportare...

 

Recensione film Spider-Man: Homecoming

Spider-Man: Homecoming costituisce un nuovo e promettente inizio per l’eroe Marvel Comics. Un avvio che propone alcune interessanti novità rispetto ai film del passato. Dopo gli Avengers, Ant-Man e la serie "Guardiani della Galassia", la Marvel, con questo nuovo lungometraggio, continua a proporre avventure accattivanti che uniscono un...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni