X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Garry Marshall, scomparso il regista della commedia d'oro: da 'Pretty Woman' a 'Happy Days'

20/07/2016 10:25
Garry Marshall scomparso il regista della commedia d'oro da 'Pretty Woman' 'Happy Days'

Garry Marshall fu regista di film commedia come "Pretty Woman", serie tv come "Happy Days". È scomparso all'età di 81 anni.

Lo scrittore e regista Garry Marshall è scomparso ieri a Burbank all’età di 81 anni. Nato a New York, ha dedicato la sua carriera alla regia di film commedia entrati nell’immaginario, come "Pretty Woman” (1990) che incassò 463.4 milioni di dollari. Altri film furono ”Se scappi ti sposo” (1999), “Capodanno a New York” (2011), fino ai recenti "Valentine’s Day”  con la medesima  Roberts, Bradley Cooper e Jennifer Garner; “Mother's Day” (2016) con Jennifer Aniston

Garry Marshall aveva creato anche serie televisive, come "Happy Days” che si protrasse per 255 episodi dal 1974 al 1984, interpretata da Ron Howard, Henry Winkler e Marion Ross. Lavorò a "Laverne & Shirley”, ideò anche “Mork & Mindy” insieme a Joe Glauber e Dale McRaven, mescolando commedia e romanticismo.

In un’intervista del 1980 affermò sulla provenienza newyorkese: ”Nel quartiere dove siamo cresciuti, nel Bronx, si aveva solo un paio di scelte. O eri un gangster, o eri divertente”.

Fratello dell’attrice e regista Penny Marshall, conseguì una laurea in giornalismo presso la Northwestern University lavorando presso il New York Daily News. Era figlio di Anthony Wallace Marshall, produttore cinematografico statunitense figlio di immigrati italiani che nacque con il cognome Masciarelli.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Garry Marshall

 
Galleria fotografica
Da non perdere
Ultime news
Recensioni