X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Cell: recensione del film apocalittico che rende vani progresso e comunicazione

14/07/2016 08:00
Cell recensione del film apocalittico che rende vani progresso comunicazione

Tod Williams, reduce da Paranormal Activity 2, dirige la coppia John Cusack-Samuel L. Jackson per un film dove la tecnologia non è sinonimo di miglioramento, alimentando un virus letale che inneggia alla violenza scellerata.

John Cusack è il protagonista intorno a cui si erge la storia tratta dal romanzo di Stephen King, pronta a prendere viva forma sul grande schermo, per un film diretto da Tod Williams.

La trama di Cell si snoda in modo semplice, con le classiche direttive imposte dal genere fantascientifico, intriso di venature horror. Il comune cellulare, principale mezzo di comunicazione odierna, diventa luogo entro cui si annida una minaccia mortale: un segnale di cui non si possiedono dettagli è in grado di diffondersi a macchia d’olio grazie alla trasmissione per via telefonica e di inserirsi nelle menti degli esseri umani, finendo per attuare una trasformazione radicale che li conduce a nutrire un desiderio irrefrenabile di annientare il prossimo, chiunque esso sia, o addirittura se stessi. Il disegnatore Clay Riddell (John Cusack), riuscendo casualmente a non venire contagiato dal segnale, dovrà radunare altri superstiti tra cui Tom McCourt (Samuel L. Jackson) e, deciso a ritrovare suo figlio prima che anch’egli cada preda del pericoloso morbo, dovrà tentare di sopravvivere, fronteggiando più di una minaccia che gli si anniderà intorno.

Tod Williams torna ad occuparsi di un thriller-horror, dopo aver diretto Paranormal Activity 2, e lo fa prendendo a prestito un tema caro alla società moderna, ossia la comunicazione. Il virus che inspiegabilmente si impossessa delle menti umane rende nulli gli sforzi comunicativi a cui l’utilizzo del cellulare tende per natura, decretando senza mezzi termini gli effetti altamente nocivi della tecnologia. Quest’ultima dovrebbe essere strumento nella mani dell’uomo per rendere più confortevole ed agevole il vissuto quotidiano, invece Cell mostra come lo strumento sia diventato manipolatore della vita umana, mezzo senza cui l’uomo non riesce più a vivere.

Con un cast che poggia su due perni sacri come John Cusack e Samuel L. Jackson (che vede uscire qui in Italia nella stessa settimana due pellicole che riportano il suo nome, Cell e The Legend of Tarzan), il lungometraggio ad opera di Tod Williams presenta un'altra caratteristica degna di nota: il film è tratto da un romanzo di Stephen King, il quale ha avuto voce in capitolo anche per quanto riguarda la sceneggiatura, che ha scritto insieme ad Adam Alleca.

Cell, dunque, descrive un’apocalisse di stampo tecnologico in cui ha il sopravvento un virus a cui l’uomo stesso ha contribuito a dare forma, un virus figlio degli sforzi compiuti dalla tecnologia per controllare le masse e a cui il virus stesso si ribella, dominando quelle stessi menti che hanno contribuito alla sua creazione, quasi ricalcando l’esempio di un Frankenstein che si rivolta contro il suo stesso padrone. Possedendo chiari riferimenti alla produzione televisiva più recente, basti pensare alla saga The Walking Dead, Cell offre una versione horror fantascientifica dei devastanti effetti della tecnologia, arrivando a porsi una domanda: ha senso il disperato tentativo odierno di spingere a tutti i costi verso il progresso tecnologico?

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Samuel L. Jackson, John Cusack



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Alexander Skarsgard nei panni stretti di Lord di Greystoke: The Legend of Tarzan, trailer e trama

The Legend of Tarzan film 2016. Tra gli appuntamenti al cinema del 2016, torna Tarzan, la cui release è fissata nelle sale italiane a luglio. L'ultima adattamento cinematografico hollywoodiano del signore delle scimmie risale al musical della Disney del 1999. In attesa dell'uscita, Warner Bros. Pictures pubblica l'accattivante teaser trailer...

 

The Hateful Eight: il nuovo film di Quentin Tarantino con Jennifer Jason Leigh

The Hateful Eight è un film western scritto e diretto da Quentin Tarantino, musicato da Ennio Morricone e interpretato da un cast stellare: Samuel L. Jackson, Jennifer Jason Leigh, Kurt Russell, Tim Roth e Bruce Dern. Il progetto ha inizialmente avuto delle disavventure, in quanto nel gennaio del 2014 Tarantino aveva deciso di non portarlo a...

 

Miss Peregrine's Home for Peculiar Children: il film fantasy con Eva Green e Samuel L.Jackson

Miss Peregrine's Home for Peculiar Children. Ovvero, come dicevamo, “La casa per bambini speciali di Miss Peregrine”: è questo il titolo del nuovo lavoro firmato dal regista Tim Burton, che uscirà nelle sale cinematografiche il 4 marzo del 2016, distribuito dalla 20th Century Fox. Il sovrano incontrastato del regno dell'as...

 

Dynamite Comics, The Spirit torna in edicola con il fumetto Will Eisner's The Spirit

The Spirit. The Spirit è un classico dei fumetti, nato nella Golden Age dalla mente geniale di Will Eisner. La Dynamite Comics ha deciso di festeggiare il 75° anniversario dell’uscita di The Spirit con una nuovissima uscita “Will Eisner’s The Spirit”. Lo scrittore Matt Wagner e i disegnatori Dan Schkade e Brennan ...

 

Gli Incredibili 2: la famiglia di supereoi della Disney torna con un nuovo film scritto da Brad Bird

Il prequel. Sono passati più di dieci anni dalla prima apparizione sul grande schermo de "Gli Incredibili", capolavoro d'animazione firmato Pixar Animation Studios. Correva infatti l'anno 2004, quando abbiamo fatto la conoscenza di Robert Parr, alias Mr Incredible, di sua moglie Helen, alter-ego di Elastigirl e dei loro tre figli, Violetta D...

 

Cell: il terrore al cellulare secondo Stephen King in un horror con John Cusack e Samuel L. Jackson

Cell horror di Tod Williams. Ogni volta che esce al cinema un film tratto da un racconto, un romanzo o una novella del mago del brivido Stephen King non c'è appassionato di horror che non ne sia incuriosito. Quando nel 2006 lo scrittore di "Shining" e "It" tornò nelle librerie con "Cell", ci fu subito una corsa da parte dei produttori...

 

Kingsman: Secret Service recensione film, Colin Firth nel mondo delle spie

Kingsman: Secret Service film scritto e diretto da Matthew Vaughn, adattamento della miniserie di fumetti “The Secret Service”, realizzata da Mark Millar insieme al regista, e disegnata da Dave Gibbons. Kingsman: Secret Service trama. Eggsy è un ragazzo di ventidue anni molto sveglio, che però vive allo sbando: ha lasciat...

 

The Hateful Eight, Samuel L.Jackson cacciatore di taglie nel film di Quentin Tarantino insieme a Kurt Russell

The Hateful Eight, non è ancora stato girato, ma ha già fatto parlare molto di sé il nuovo film di Quentin Tarantino la cui sceneggiatura era stata resa pubblica sul web. I due protagonisti saranno Samuel L. Jackson e Kurt Russell Film. "The Hateful eight" di Quentin Tarantino è ambientato nel Wyoming post gue...

 

Avengers: Age of Ultron, al cinema il nuovo film sui supereroi Marvel

Avengers: Age of Ultron. E’ un film Usa del 2014 diretto da Joss Whedon su sceneggiatura dello stesso Whedon. E’ basato sui fumetti “The Avengers” di Stan Lee e Jack Kirby. “Avengers: Age of Ultron” è il sequel del film sul supergruppo dei Vendicatori, composto dai supereroi dei fumetti Marvel Comics, &ldq...

 

Cannes 2014: nuovo film Maps to the stars di David Cronenberg racconta la disperazione della fama

Maps to the stars. Essere famosi. Il sogno di tutti. Forse perché la fama si associa alla fortuna, anche economica. Forse perché l'essere umano di suo è sempre un poco narcisista. Sta di fatto che dietro il successo più che spesso si nascondono grandi dolori, ansie, paure. Disperazione. Ce lo racconta il regista  Da...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni