X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

L'Accabadora, Carolina Crescentini in un drama ambientato nella Seconda Guerra Mondiale

08/07/2016 08:00
L'Accabadora Carolina Crescentini in un drama ambientato nella Seconda Guerra Mondiale

L'Accabadora, Enrico Pau dirige un dramma ambientato a Cagliari durante la guerra, le protagoniste saranno Carolina Crescentini e Donatella Finocchiaro. L'uscita del film è prevista entro la fine del 2016.

Quest’anno uscirà nelle sale il filmL’Accabadora”, un drama prodotto da Film Kairòs (Italia) e Mammoth Films (Irlanda), in associazione con Rai Cinema, che sarà diretto da Enrico Pau (regista di “Jimmy della collina” che nel 2006 vinse il premio della giuria al Festival di Locarno), e sceneggiato insieme a Antonia Iaccarino e Igor Tuveri

La trama del film racconta di Annetta, una donna di circa trentacinque anni, silenziosa e solitaria, che arriva a Cagliari negli anni ’40, nei giorni in cui l’Italia sta entrando in guerra e gli Alleati iniziano a bombardarla. Lì nessuno sa niente di questa donna, che sembra nascondere un grande segreto. Dice di essere in cerca della nipote Tecla e trova lavoro e alloggio presso una famiglia altolocata che le lascia in custodia una grande villa e abbandona la città per sfuggire alla guerra. Un giorno Annetta trova sua nipote in una casa di tolleranza, le offre aiuto, ma questa lo rifiuta. La frattura tra loro sembra incolmabile, a causa di qualcosa accaduto nel passato. Annetta viveva in un piccolo paese della Sardegna rurale, e lì lei era l’Accabadora, colei che dà la “buona morte” ai moribondi che la richiedano. Ma qualcosa d’imprevisto cambia la sua vita: Annetta viene chiamata a dare la morte a sua sorella Benedetta, la madre di Tecla. Giunta in città per recuperare la nipote fuggita, ormai sgravata dell’antico ruolo, scopre pian piano di essere anche lei una donna capace di avere curiosità per la vita, di vivere il sentimento dell’amicizia e provare attrazione per gli uomini. Si innamora infatti di un giovane medico straniero. Ma la guerra e i bombardamenti incombono e il dolore e la morte si riaffacciano prepotentemente nella sua vita.

Nel cast sono presenti attori italiani, tra i quali colei che spicca sicuramente di più è Carolina Crescentini. L’attrice romana, che viene dal film di Laura Morante “Assolo” che le è valsa anche una candidatura come Migliore attrice non protagonista agli ultimi Ciak d’oro, ma anche da “Maraviglioso Boccaccio” dei Taviani l’anno precedente, ha ormai intrapreso la strada del cinema d’autore. Ne “L’Accabadora” non si sa ancora che parte interpreterà, mentre si sa con certezza che la parte di Annetta è andata a Donatella Finocchiaro, che abbiamo visto recentemente sempre in “Assolo” e in “Mio papà” di Giulio Base, ma che ricordiamo anche per le sue illustre collaborazioni in ambito teatrale (Luca Ronconi e tanti altri). A completare il cast troviamo Barry Ward (Jimmy's Hall), Anita Kravos (La Grande Bellezza) e Sara Serraiocco (che dovrebbe essere la giovane Tecla).

Come già detto in precedenza il film uscirà nelle sale nel 2016, ma non si sa ancora il mese esatto. Intanto il film sta facendo il giro del mondo, presentato in alcuni festival internazionali come lo Shanghai International Film Festival, il Galway Film Flead e l’IsReal 2016. Questo significa che l’arrivo nelle sale è molto vicino.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Fratelli unici recensione film, Raoul Bova e Luca Argentero in un film tutto da ridere

Fratelli Unici è il terzo film da regista di Alessio Maria Federici, dopo Lezione di Cioccolato 2 e Stai Lontana da me. La sceneggiatura è di Luca Miniero e di Elena Bucaccio. Fratelli Unici trama. Pietro e Francesco sono due fratelli che si odiano a vicenda. Il primo è un affermato chirurgo, che ...

 

Fratelli Unici, Raoul Bova e Luca Argentero: l'inedita coppia nella commedia di Alessio Maria Federici

Fratelli Unici diretto da Alessio Maria Federici arriva nelle sale il 2 ottobre. La commedia romantica ha come protagonisti Raoul Bova e Luca Argentero costretti a una convivenza forzata caratterizzata da equivoci e situazioni comiche. Fratelli Unici trama. Due fratelli per caso con esistenze lontane tra loro, tanto da disinteressarsi l'uno dell'a...

 

Recensione film I baci mai dati. Un miracolo al giorno

È arduo oggi trovare una pellicola italiana che non sia commedia, e Roberta Torre è forse l'unica regista che tenta di conciliare il gusto satirico con un'analisi non indifferente della società . Ci aveva privato con il musical sulla mafia Tano fa morire (1997), poi con Sud Side Stori (2000) per poi scendere nel territorio th...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni