X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione Saga #6 di Brian K. Vaughan e Fiona Staples, un inno alla diversità

06/07/2016 10:00
Recensione Saga #6 di Brian K. Vaughan Fiona Staples un inno alla diversità

Esce "Saga #6", il pluripremiato bestseller nato dallo straordinario sodalizio artistico di Brian K. Vaughan con Fiona Staples per Image Comics.

Image Comics rinnova l'appuntamento per l'atteso sesto volume di “Saga”, in uscita il 29 luglio negli Stati Uniti - mentre nelle fumetterie italiane arriverà il 21 luglio per BAO Publishing.
Tutto è iniziato nel marzo di quattro anni fa con l'eccezionale debutto del comics creato da Brian K. Vaughan e Fiona Staples che ha saputo mantenere deste le aspettative di milioni di lettori.

La trama del pluripremiato fumetto ha come protagonisti Alana, fante dell'esercito di Landfall e incaricata alla sorveglianza di un campo di prigionia, e Marko, il soldato prigioniero. Lei viene dal tecnologico pianeta Landfall, lui dal regno magico del satellite Wreath: appartengono a due mondi in guerra da sempre, ma s'innamorano e danno alla luce Hazel. La piccola, le ali sul dorso ereditate dalla madre e le corna di ariete del padre, è una creatura ibrida che rappresenta la peggiore minaccia per l'ordine costituito.
A questo punto, Alana e Marko sono costretti a fuggire dalle rispettive patrie verso nuovi mondi possibili.
In "Saga #6" incontriamo Hazel affrontare una nuova fase della propria vita, l'asilo. La bambina si trova nel centro di detenzione di Landfall, insiema alla nonna paterna Klara e “zia” Lexis. Nel frattempo, i genitori sono sulle sue tracce.
I colpi di scena saranno accompagnati dal ritorno di personaggi già conosciuti (la “foca” Ghüs; la babysitter fantasma unita all'anima di Hazel; il cacciatore di taglie Il Volere; il Principe Robot IV, ora declassato a Sir; i reporter gay Upsher e Doff) e da due curiose, nuove creature partorite dal genio di Fiona Staples: il wreathiano transgender Petrichor e Ms Noreen, l'adorabile maestra di Hazel.

Nella narrazione torna il punto di vista di Hazel che commenta in retrospettiva gli eventi: la sua saggezza risuona come un eco, umoristico e a tratti malinconico, capace di ancòrare l'epopea sci-fi alla dimensione mitologica.
Attraverso le vicende di una famiglia diversa, l'ormai ribattezzata "space opera sentimentale" di Vaughan e Staples s'interroga sui grandi temi universali lungo i valori sovversivi combattuti dalle società distopiche: l'amore, nei suoi sinonimi e derivati, che si rivela il più potente strumento di ribellione sociale.
La sceneggiatura di Brian K. Vaughan pone l'accento sull'importanza e il rispetto della diversità.
L'invito a non subire l'omologazione spetta a una disarmante Hazel: “Because death is fucking predictable... but life has science experiments and free time and surprise naps and who knows what comes next?”.
Anche "Saga #6" si conclude con un cliffhanger di assoluto impatto dramaturgico.

Fin dall'inizio della serie, Fiona Staples ci ha sorpresi con cambi di registri che determinano gli stupefacenti scenari futuristici popolati da nature aliene, anche stralunate, ma uniche e irripetibili.
In questo nuovo volume di sei storie, le tavole approfondiscono le emozioni vissute dai protagonisti grazie a un magistrale lavoro sulle espressioni facciali. Ritorna la bellezza degli scenari illustrati, in cui ogni dettaglio sublima il contesto.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni