X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Dov'è Mario?, 'il comico è una questione complicata': intervista all'attrice Rosanna Gentili

08/06/2016 12:00
Dov'è Mario? 'il comico una questione complicata' intervista all'attrice Rosanna Gentili

La serie televisiva intitolata "Dov'è Mario?" va in onda su Sky Atlantic dal 25 maggio 2016. Mauxa ha intervistato Rosanna Gentili, interprete del personaggio di Milly.

La serie televisiva intitolata “Dov’è Mario?” ha debuttato su Sky Atlantic il 25 maggio 2016.

Mauxa ha intervistato Rosanna Gentili, interprete del personaggio di Milly. L’attrice descrive le dinamiche e le tempistiche delle riprese della fiction diretta da Edoardo Gabbriellini: “A volte mi sono anche dimenticata di mangiare perché tutto era molto veloce. Abbiamo girato tanto, purtroppo tante cose sono state tagliate, comicissime. Edoardo Gabbriellini era una macchina da guerra, tutti volevano dare il meglio. Il comico è una questione complicata, dovevamo far ridere senza volerlo altrimenti diventavamo macchiette o, peggio, imitazioni di figure pubbliche perché riferimenti precisi c'erano eccome se c’erano”.

La trama segue le vicende dell'intellettuale Mario Bambea, interpretato da Corrado Guzzanti. Gli altri interpreti della serie sono Emanuela Fanelli (Cinzia), Evelina Meghnagi (Dragomira), Nicola Rignanese (Faglia), Valerio Aprea (Muscia), Maurizio Lombardi (Rigoldi), Nello Mascia (Dott. Boschero) e Lucrezia Guidone (Emaciata). Rosanna Gentili definisce "bellissimo" il rapporto instaurato con i componenti del cast artistico: "Clima d’intesa, divertimento, anche tante risate, soprattutto una notte che pioveva, una atmosfera noire ,e noi che non smettevamo di sghignazzare quando Corrado si accende "si scatena l’inferno”.

L’attrice da forma al personaggio di Milly,scrittrice e drammaturga, moglie di Mario Bambea. “Come di consueto la lettura per un attore è fondamentale anzi la rilettura reiterata” - spiega Rosanna Gentili - “Rileggere fa capire ogni volta qualcosa di più. Ce lo ricorda Borges come importante sia rileggere quasi più che leggere, ecco che mi sono Bambeizzata, anzi Millyzzata, data la citazione un po' generica. Rileggendo (fino alla nausea) fai anche quel lavoro quasi da detective che ci indica anche Michael Caine quando invita l'attore a raccogliere indizi che ha lasciato lo sceneggiatore per capire chi è quella persona raccontata per dettagli, come fare a dargli corpo, un corpo credibile e cercarlo il più possibile prossimo al mio e questa volta sono stata fortunata nello scoprire dagli "indizi" evidenti dall'ottima scrittura ho capito subito a chi si riferivano gli autori. Evidente era la categoria: donna di buonissima famiglia, ben sposata, colta, con velleità di autrice ma io ho subito avuto in mente una giornalista scrittrice (nemmeno pessima). I cui modi forzatamente politicaly correct, l'eccessivo schierarsi con gli ultimi nonostante l'evidente (nelle stesse interviste che rilascia) evidente tenore di vita da borghese benestante/ricca nemmeno velatamente celata. Una donna pubblica a cui non si crede più tanto e evidente la dicotomia tra ciò che si è e ciò che ci si sforza di essere, potrei fare dei nomi ma non sarebbe carino, mi sono però preparata anche guardando documenti filmati di queste donne radical chic nei talk ,addolorate per un'Italia che non arriva a fine mese, per le barche che affondano per la grettezza di una certa politica e poi raccontare degli studi dei figli nei migliori college in Europa o farsi fotografare alle feste e ai party più esclusivi, più che una critica sollevata da me (non mi permetterei) nel narrare questa donna forse traspare una profonda antipatia ma anche un po’ di compassione per questa incapacità di esserci nelle cose, nella realtà e questo continuare a fingere fingere anche a se stessa di aver capito."

La partecipazione alla serie prodotta da Lorenzo Mieli e Mario Gianani ha parmesso a Rosanna Gentili di vivere un'esperienza lavorativa con Corrado Guzzanti: "Grande privilegio, una crescita. Una scrittura forte, un'idea formidabile. Corrado un attore posseduto dalle sue maschere, colleghi bravissimi, trucco - parrucco e costumi piacevoli ed efficientissimi."

La terza puntata di “Dov’è Mario?” va in onda su Sky Atlantic l’8 giugno 2016.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
Corrado Guzzanti



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Corrado Guzzanti: l'attore in una serie tv 'sull'era Renzi' con il team di 'Boris' di nuovo su Sky

Corrado Guzzanti, la prossima stagione approda su Sky con una nuova serie tv. L'attesa è alta dato che la fiction è ideata da Corrado Guzzanti e dallo stesso team impegnato sulla fortunata serie tv 'Boris'. E ha dichiarato che la serie ha come tema 'la crisi dell'intellettuale nell'era Renzi'. Boris. Corrado Guzzanti era tra gli atto...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni