X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Dov'è Mario?, 'un esempio raro di satira ben riuscita': intervista all'attrice Emanuela Fanelli

01/06/2016 12:00
Dov'è Mario? 'un esempio raro di satira ben riuscita' intervista all'attrice Emanuela Fanelli

La serie televisiva intitolata "Dov'è Mario?" va in onda su Sky Atlantic dal 25 maggio 2016. Mauxa ha intervistato Emanuela Fanelli, interprete del personaggio di Cinzia.

La serie televisiva intitolata “Dov’è Mario?” ha debuttato su Sky Atlantic il 25 maggio 2016.

Mauxa ha intervistato Emanuela Fanelli, interprete del personaggio di Cinzia. L’attrice definisce “meravigliosa” la sua esperienza sul set della serie diretta da Edoardo Gabbriellini: “Non mi ero mai trovata su un set per così tanti giorni ed avere la fortuna di condividere questa esperienza con un cast artistico ed una troupe tecnica di così alto livello, è stata una scuola importantissima, oltre che un onore enorme.”

Il thriller comico vede protagonista il personaggio di Mario Bambea (Corrado Guzzanti), un intellettuale che a seguito di un incidente stradale scopre di essere diventato un comico romano chiamato Bizio: “Il cast di questa serie è composto da attori bravissimi che hanno anche la qualità rara di essere persone molto carine ed ho instaurato un ottimo rapporto con tutti. Il mio personaggio fa parte del mondo di Bizio, quindi ho avuto la fortuna di recitare soprattutto con Nicola Rignanese, Valerio Aprea e Corrado Guzzanti. L’unico problema che ho avuto con loro, con Corrado in particolare, è stato quello di trattenere le risate per portare a casa le scene. Un’impresa ardua.”

Emanuela Fanelli è chiamata a dar forma alla figura di Cinzia, assistente di Faglia (Nicola Rignanese): “Cinzia è un personaggio splendido, un gran regalo per un’attrice. Durante le prove, insieme ad Edoardo e Corrado, abbiamo cercato di renderla più credibile possibile, nonostante fosse molto sopra le righe. Il lavoro che ho fatto su di lei quindi, è stato totalmente volto alla veridicità, a partire dal suo linguaggio assurdo che ho provato a “masticare” fino a farlo sembrare naturale. Lei inoltre tiene a bada tutto quel mondo di comici animaleschi che ruota intorno all’Odeon, li mette in soggezione e li zittisce spesso senza parlare. Non avendo io le caratteristiche fisiche che potessero giustificare un timore del genere, ho puntato tutto sullo sguardo e sul timbro e colore della voce.” 

La strutturazione della serie televisiva conferma l'originalità artistica di Corrado Guzzanti: “Lavorare con Corrado è stata un’esperienza importantissima, sotto molti aspetti" - dichiara Emanuela Fanelli - "Non voglio sembrare una groupie invasata, ma davvero lui è uno degli autori e attori che non solo mi ha fatto più ridere nella vita, ma ha proprio formato il mio senso dell’umorismo. Se alcune cose mi fanno ridere è perchè me l’ha insegnato lui. Perciò essere scelta per interpretare Cinzia mi ha regalato una gioia enorme ma al tempo stesso una gran paura perchè si sa, ognuno ha la sua bicicletta da sognare ma quando finalmente arriva, la prima pedalata spaventa moltissimo. Ci tengo comunque a sottolineare che non potevo desiderare una bicicletta più bella di questa. Lavorare con Corrado mi ha insegnato tanto, un giorno di riprese con lui vale un anno di scuola di teatro.”

All’attrice abbiamo domandato quali aspetti di questa produzione rappresentano dinamiche riscontrabili nella quotidianità collettiva. “Dov’è Mario?” è un esempio raro di satira ben riuscita. Mette di fronte tutti noi a delle domande importanti, nessuno escluso. Domande sul nostro Paese, sul nostro momento storico, ma anche e soprattutto su noi stessi. Mario è l’Italia, è l’Italia oggi, ma Mario siamo tutti noi che spesso viviamo più cercando di aderire ad un modello che ci siamo imposti, piuttosto che ascoltando la nostra vera natura, fatta anche di lati oscuri e meno socialmente accettabili. Prendere ogni tanto rifiato da noi stessi è un desiderio comune, personalmente è l’aspetto che più mi piace e preferisco del mio lavoro.”

Il secondo episodio di "Dov'è Mario?" va in onda su Sky Atlantic il 1° giungo 2016. 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
Corrado Guzzanti



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Corrado Guzzanti: l'attore in una serie tv 'sull'era Renzi' con il team di 'Boris' di nuovo su Sky

Corrado Guzzanti, la prossima stagione approda su Sky con una nuova serie tv. L'attesa è alta dato che la fiction è ideata da Corrado Guzzanti e dallo stesso team impegnato sulla fortunata serie tv 'Boris'. E ha dichiarato che la serie ha come tema 'la crisi dell'intellettuale nell'era Renzi'. Boris. Corrado Guzzanti era tra gli atto...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni