X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

X-Men: Apocalisse, il ruolo fondamentale degli stunt nel film: l'intervista

26/05/2016 11:31
X-Men Apocalisse il ruolo fondamentale degli stunt film l'intervista

"X-Men: Apocalisse" è uno dei film girati in Canada dove l'sugo degli stunt è essenziale. Mauxa ha intervista uno di loro, Naomi Frenette.

X-Men: Apocalisse, il film nelle sale dal 18 maggio 2016 ha ottenuto la prima posizione al box office italiano, con 2.179.410 euro. Negli Stati Uniti uscirà il 27 maggio.

Mauxa ha intervistato una delle giovani attrici del film, Naomi Frenette che interpreta una stunt. Le abbiamo chiesto come si sia avvicinata a questo lavoro: “Ho iniziato a lavorare nel settore per via di mio padre. Aveva l'abitudine di portarmi a set cinematografici, e ho trascorso il tempo in questo ambiente. Ho iniziato con la ginnastica e il karate all'età di 3 anni. La mia prima esperienza è stata all'età di 8 anni, quando mio padre mi chiese se volevo provare delle acrobazie. Ho finito per essere quindi la stunt di giovani attrici e da allora non ho smesso di lavorare. E me ne sono innamorato sempre di più”.

D. Come è stata l’esperienza sul set di "X-Men: Apocalisse”?

R. “Lavorare su un grande film come questo è sempre eccitante e talvolta intimidatorio. Mi è piaciuto lavorare su quel progetto, lavorare con la squadra degli stunt è stato fantastico, sono davvero professionali. Anche i costumi erano elaborati e belli. Sono stata entusiasta che la produzione abbia deciso di venire a Montreal per girare”.

Le riprese di “X-Men: Apocalisse” si sono svolte presso Mel Cité du Cinema, una struttura composta da sette teatri di posa. L’aspetto più complicato delle riprese è quello meteorologico, ci dice Naomi: “Il Canada è noto per gli inverni rigidi. Devo dire che la cosa più difficile per me è quello di girare fuori in inverno, estremamente freddo e ventoso”.

Il Canada c’è un notevole fermato cinematografico, con molti set statunitensi come il recente “The Revenant”. “Ci sono grandi film e spettacoli televisivi che dagli Stati Uniti si girano in Canada. Credo che la ragione principale sia la situazione del dollaro qui. Anche perché noi canadesi siamo impressionanti! Un aspetto di cui siamo orgogliosi è la visibilità che ci viene concessa per le nostre performance, come agli Oscar dove Jean-Marc Vallée ha vinto per “Buyers Club di Dallas”, Pierre Anche produttore di “Brooklyn” e molti altri. Al recente Festival di Cannes ha trionfato Xavier Dolan, regista di “Mommy”. Le persone stanno iniziando a vedere che c'è più talento qui del previsto. Il Canada è un luogo ideale per girare le scene esterne, con i diversi climi che abbiamo”.

Naomi ha lavorato di recente a “Shadowhunters - Città di ossa”, “Rupture” (in uscita nel 2016), le serie tv “12 Monkeys” e “Quantico”.

Tra i film preferito di Naomi c’è una commistione di action e dramma: “È ‘Colombiana’. Amo questo film perché amo la trama, con una donna che combatte. Le scene di combattimento sono super e ce ne sono alcune di parkour. Amo la performance di Zoe Saldana in questo film. È sia potente, senza paura e allo stesso tempo porta un po’ di vulnerabilità al personaggio”.

Per i prossimi progetti Naomi sta lavorando ad una serie tv.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
X-Men: Apocalisse

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Film più visti della settimana: 'Fast & Furious 8' e 'Baby Boss' mantengono immutata la classifica

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 aprile 2017 conferma al primo posto il film “Fast & Furious 8” (“The Fate of the Furious”, 163.304.635 dollari): Dom Toretto a causa di una seducente Cipher tradisce la famiglia e gli amici tentano di redimerlo (leggi la recensione). Al secondo posto...

 

Recensione del film La tenerezza

La tenerezza è il film di Gianni Amelio nelle sale. Nel cast ci sono Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi (leggi l'articolo sull'incontro con il cast) Il film esplora come l’incosciente che è fuori di noi possa segnarci. Così il protagonista Lorenzo (un compatto Renato...

 

L'inganno, immagini dell'infrazione dei tabù nel video del film con Nicole Kidman

È stato pubblicato un nuovo trailer del film “L’inganno”, diretto da Sofia Coppola. Nel trailer si mostra Martha Farnsworth (Nicole Kidman) che gestisce un collegio: arriva John McBurney (Colin Farrell) un soldato trovato nei paraggi, e le giovani cominciano a provare attrazione per lui. Da Edwina Dabney (Kirsten Dunst) a ...

 

Tribeca Film Festival, 'siamo attenti a ciò che emerge': intervista a Tammie Rosen

Il Tribeca Film Festival si svolge a New York fino al 30 aprile. Fondato nel 2002 da Robert De Niro e Craig Hatkoff negli anni si è sviluppato fino a presentare film come “Insomnia", “La leggenda degli uomini straordinari”, “Spider-Man 3” e “The Avengers”. Nel 2016 il vincitore è stato “...

 

Erin Moran, aveva recitato anche al cinema l'attrice scomparsa protagonista di 'Happy Days'

Erin Moran, attrice che nella  sitcom "Happy Days"  interpretava il personaggio di Joanie Cunningham è scomparsa all’età di cinquantasei anni. L’attrice originaria di Burbank è stata trovata morta in una roulotte nella contea di Harrison, nell'Indiana. Ancora sono ignote le cause della morte, per cui si a...

 

Intervista all'attore Emrhys Cooper: dal film 'Kushuthara' al prossimo 'Nosferatu'

Mauxa ha intervistato Emrhys Cooper, protagonista del film “Kushuthara: Pattern of Love”, uscito negli Stati Uniti e in Gran Bretagna e diretto da Karma Deki. Cooper ha lavorato anche a serie tv come “Mistresses”, “Vanity”. D. Nel film “Kushuthara”, nel ruolo di Charlie. Come ti sei avvicinato a ques...

 

Jack Nicholson, sarà nel remake del film 'Toni Erdmann' l'attore che compie 80 anni

Jack Nicholson, l’attore che compie oggi ottanta anni ha recitato in 65 film. Tra le pellicole emblematiche a cui ha lavorato ci sono “Qualcuno volò sul nido del cuculo” (1975),  “Shining” (1980), “Easy Rider” (1969), “Chinatown” (1974), “The Departed - Il bene e il male&rdquo...

 

The Divergent Series: Ascendant, la saga si chiuderà con un film per la TV

Con un annuncio senza precedenti, l’anno scorso la Lionsgate ha rivelato che il quarto capitolo della saga “Divergent”, inizialmente intitolato “The Divergent Series: Ascendant” sarebbe diventato un film per la TV, “Ascendant”, magari da concepirsi come episodio pilota di un’ipotetica serie spin-off. ...

 

Boston - Caccia all'uomo: il terrorismo raccontato in un video del regista Peter Berg

Il regista Peter Berg in un video racconta come la popolazione di Boston collaborò durane le riprese del film “Boston - Caccia all’uomo” di cui è regista. È stato diffuso un nuovo video del film “Boston - Caccia all’uomo” in cui il registe Peter Berg racconta quale fosse la necessità ...

 

Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse: il film commedia sul 'padre chioccia' con Omar Sy

Famiglia all’improvviso - Istruzioni non incluse è il film nelle sale diretto da Hugo Gélin con Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston. La storia è quella di Samuel che vive nel Sud della Francia: non ha troppe preoccupazioni giornaliere, finché una ex ragazza si presenta dice...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni