X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Vinyl 2, le novità e le conferme della serie tv prodotta da Mick Jagger e Martin Scorsese

16/05/2016 18:00
Vinyl 2 le novità le conferme della serie tv prodotta da Mick Jagger Martin Scorsese

Attori confermati nella seconda stagione di Vinyl, ma l'addio del papà della serie tv, Terence Winter, potrebbe portare a nuovi sconvolgimenti nella trama. Cosa succederà?

Vinyl è una una serie tv statunitense creata da Terence Winter, Mick Jagger, Martin Scorsese, Rich Cohen e Terence Winter, andata in onda sulla statunitense HBO. In Italia la prima stagione, composta da 10 episodi, è stata trasmessa su Sky Atlantic. Vinyl è incentrato sul decennio più rock di tutti i tempi, gli anni Settanta, vissuto a New York attraverso la passione e la grinta di Richie Finestra, fondatore e presidente dell'etichetta American Century Records, cui ruota attorno tutta la serie.

Se nella prima stagione - il cui primo episodio è stato diretto da Martin Scorsese, che poi si “limiterà” alle vesti di produttore - abbiamo imparato a conoscere personaggi ed eventi della storia, nella seconda stagione il pubblico si aspetta di conoscere aspetti inediti della vita dei personaggi e sviluppi in grado di lasciare il segno. Un’impresa che si annuncia fattibile, grazie al cast confermato, ma che potrebbe riservare del sorprese a causa dell’addio di Terence Winter, co-creatore della serie.

Va considerato che la serie tv ha diviso il pubblico. Se da una parte c’era grande attesa per l’opera sul mito musicale degli anni Settanta - e la stessa Variety ha avuto parole di elogio per la prima stagione di “Vinyl”, sottolineando come la serie tv riesca a “riprodurre l’anarchia e il caos della musica rock e degli artisti degli anni Settanta, con sequenze frammentate cronologicamente e visionarie” - il pubblico non ha risposto in modo entusiasmante davanti allo schermo, facendo registrare ascolti abbastanza deludenti. In America, ad esempio, per la puntata pilota 764.000 spettatori si sono sintonizzati davanti alla tv per seguire le vicende del ricco produttore musicale Finestra. Un risultato di per sé non entusiasmante, non dovuto alla qualità dell’opera - fotografia e colonna sonora sono del resto eccezionali - ma piuttosto a causa di una trama che, tutto sommato, non brilla per originalità.

Eppure, qualcosa di buono c’è stato. La conferma della seconda stagione porterà con sé la colonna sonora indimenticabile delle rockstar degli anni ’70, già punto di forza della prima stagione, le vibrazioni di una città musicalmente in fermento, tra musica e cocaina, gruppi in ascesa - anche se inventati, come i Nasty Bits, ma perfettamente credibili e verosimili anche dal punto di vista storico. Così come la figura di Richie Finestra, a capo dell’etichetta American Century Records sull’orlo della bancarotta, in procinto di vendere ai “crucchi” della PolyGram, salvo poi rendersi protagonista di un clamoroso dietrofront, che innescheranno azioni e possiiblità.

Per chi ha amato la serie, le conferme arriveranno dai personaggi principali, confermati anche nella seconda stagione, e dalle relazioni conflittuali ancora da risolvere. Richie Finestra (Bobby Cannavale) e Zak Yankovich (Ray Romano) hanno dimostrato per tutti 10 episodi della stagione uno che il loro è un rapporto difficile e che le divergenze sulla gestione dell’etichetta sono alla base dei dissapori. In concomitanza del lancio dell’etichetta Alibi, Zak come abbiamo visto tenta perfino di mettere in atto un pericoloso piano per colpire proprio Richie. Il tradimento, del resto, è un sentimento che sfocia nella gelosia e che pulsa anche nelle vene di Kip Stevens (James Jagger), frontman dei Nasty Bits, che rischia di compromettere il suo concerto più importante. Ancora tutta da definire, nella seconda stagione, la relazione tra Richie e la moglie Devon Finestra (Olivia Wilde), così come il ruolo del leggendario locale musicale di cui Richie viene a conoscenza.

Se dagli attori e dalle loro relazioni si ripartirà, tra le novità assolute di Vinyl 2 c’è invece l’addio di Terence Winter, showrunner e co-creatore della serie tv, a causa dei malumori registrati con la produzione per via di alcune divergenze artistiche. Al suo posto arriva Scott Z. Burns (The Borne Ultimatum), alla sua primissima esperienza in una serie tv. Un cambio così importante ha aperto molti dibattiti tra i fan circa il furto della serie e il suo sviluppo. La prima stagione, infatti, è stata caratterizzata da salti temporali tra gli esordi come produttore musicale di Richie, la decisione di non vendere più la sua etichetta musicale ai tedeschi e tutte le problematiche gestionali successive. Nella Season 2, originariamente, Winter aveva previsto di concentrare la serie essenzialmente tra la fine della guerra in Vietnam e la formazione deello storico gruppo dei Ramones, dunque intorno al 1974. Ora, con l’arrivo di Burns, questa possibilità è ancora tutta da confermare e le trame di Vinyl 2 potrebbero subire un nuovo sconvolgimento. Ma quali?

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Pure Genius, la CBS non rinnova la serie tv con Dermot Mulroney e Augustus Art Prew

"Pure Genius" affronta un tema abusato nel mondo delle serie tv, quello dell'ambiente medico ospedaliero, ma lo fa da un punto di vista piuttosto innovativo che la rende inconfondibile. Creato da Jason Katims, lo show è andato in onda da ottobre a gennaio sulla CBS per tredici episodi, mentre in Italia è ancora inedita. Ben lonta...

 

Il commissario Montalbano, episodio 'Un covo di vipere': i retroscena di un assassinio

"Il commissario Montalbano" torna su Rai 1 con un nuovo episodio intitolato "Un covo di vipere", tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri edito da Sellerio Editore.  Al centro della trama c'è l'assassinio di un'imprenditore, Cosimo Barletta. Il commissario Salvo Montalbano indaga sul caso e scopre significativi retroscena riguar...

 

The Man in the High Castle, 'quelle che stiamo raccontando sono vicende umane': intervista a Chelah Horsdal

La seconda stagione della serie Amazon Original "The Man in the High Castle" è disponibili su Amazon Prime Video dal 10 febbraio 2017.  Creata da Frank Spotnitz, la fiction è basata sull'omonimo romanzo ucronico di Philip K. Dick, premiato con l’Hugo Award nel 1963. Abbiamo intervistato Chelah Horsdal, interprete del...

 

The Get Down - Part II, i nuovi episodi del musical drama dal 7 aprile su Netflix

Un energico video pubblicato ieri sul canale YouTube Netflix US & Canada annuncia che "The Get Down - Part II" debutterà il 7 aprile 2017.  Creata da Baz Luhrmann e Stephen Adly Guirgis, la serie televisiva segue le vicende di un gruppo di ragazzi del South Bronx e racconta le trasformazioni musicali avvenute nel corso de...

 

La porta rossa, il fantasy negli schemi consuetudinari del racconto investigativo

La serie televisiva "La porta rossa" ha debuttato su Rai 2 il 22 febbraio 2017.  Ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi, la fiction propone un racconto inusuale per la serialità italiana e alterna numerosi generi tra cui il fantasy, realizzato attraverso la condizione di fantasma nella quale agisce il protagonista principale inte...

 

Amici 16, Giada polemica con Rudy Zerbi sfida Shady, Mike e Serena per entrare al serale

Negli studi di "Amici 16" i giorni trascorrono e il momento della trasmissione serale si fa sempre più vicino, facendo salire sensibilmente l'adrenalina dei concorrenti che ancora non conoscono nemmeno quanti siano i posti disponibili. Ciò che è noto a tutti, però, è che ci sono due modalità per accedere al...

 

Fargo, terza stagione: debutto fissato per il 19 aprile

La terza stagione di "Fargo" debutterà sull'emittente televisiva statunitense FX il 19 aprile 2017. La trama si svolge nel 2010 e segue le vicende dei fratelli Emmit e Ray Stussy (entrambi interpretati dall'attore scozzese Ewan McGregor).  Nel cast della nuova stagione della serie antologica creata da Noah Hawley sono presenti an...

 

Younger, recensione del primo episodio della serie tv

La serie televisiva “Younger” va in onda su FoxLife dal 21 febbraio 2017. Creata da Darren Star e basata sull’omonimo romanzo di Pamela Redmond Satran, la dramedy propone un esilarante racconto che ruota attorno al personaggio di Liza Miller, quarantenne reduce da un divorzio e impegnata nel cercare un lavoro.  L'...

 

Empire: Demi Moore interpreterà un'infermiera e sarà anche nella quarta stagione

Demi Moore entra nel cast artistico della serie televisiva "Empire".  La celebre attrice statunitense interpreterà il ruolo di una misteriosa infermiera che costruirà un rapporto con la famiglia Lyon. Il personaggio è previsto anche per la quarta stagione del musical drama creato da Lee Daniels e Danny Strong.  I nu...

 

Dance Dance Dance, nona puntata: le immagini delle esibizioni singole

La nona puntata del programma televisivo "Dance Dance Dance" va in onda su FoxLife il 22 febbraio 2017. Il nuovo appuntamento con l'edizione italiana del talent show è caratterizzato nuovamente dalle esibizioni singole: Clara Alonso con "Single Ladies" di Beyoncé, Diego Dominguez con "Smooth Criminal" di Michael Jackson,&nb...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni