X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Young Audience Award 2016: i film europei scelti dai ragazzi, l'intervista

15/05/2016 19:03
Young Audience Award 2016film europei scelti dai ragazzi l'intervista

L'European Film Academy dal 2012 organizza anche il premio assegnato da ragazzi ai migliori film. Abbiamo chiesto dettagli sull'evento e sul prossimo European Film Awards.

Young Audience Award 2016 è una sezione dei prestigiosi European Film Award, nati nel 1988 con l’obiettivo di dare visibilità all'eccellenza della produzione cinematografica europea. Gli Young Audience sono nati nel 2012m e vengono attribuiti da una giuria di ragazzi. Quest’anno il premio al migliore film è andato al francese “Miss Impossible” di Emilie Deleuze, storia della tredicenne Aurore che tra ironia sui ragazzi, scuola, famiglia e amicizie vive la sua crescita: un nuovo professore di francese la minaccia di portarla in collegio e lei vive con ansia la propria formazione.

Mauxa ha intervistato Pascal Edelmann, dello staff dell’European Film Academy. “I tre film nominati sono forti, toccano talvolta questioni difficili e importanti: ‘Girl Lost’ narra la crescita e l'orientamento sessuale, ‘Rauf’ l'infanzia in tempo di guerra, ‘Miss Impossible’ la complessità dell'adolescenza, incastrata tra infanzia ed età adulta. La regista Émilie Deleuze ha saputo tratteggiare in maniera molto vivida il personaggio della protagonista, Aurore: dal punto di vista intellettuale e fisico è già in grado di agire da adulta, ma per la società è ancora una bambina, con la frustrazione e la rabbia che ne consegue”.

Il vincitore dell'EFA Young Audience Award è scelto da un pubblico di 1400 ragazzi tra i 12 e i 14 anni, risiedenti in 27 città di tutta Europa (da Lisbona a Kiev, Da Londra ad Atene): “La giuria esamina i tre film nominati nel corso di proiezioni a loro riservate, ne discutono e votano il loro preferito”.

Per Pascal, i film vincitori hanno dei tratti comuni: “raccontano un ‘rito di passaggio’, facendo i conti con la complessità del crescere o superando un certo problema, a volte grazie a un aiuto inaspettato o ‘magico’.

Nel 2015 ha vinto proprio un film italiano, “Il ragazzo invisibile” di Gabriele Salvatores che raccontava di superpoteri santi da un quattordicenne. “Quando l'European Film Academy propose la prima edizione del Young Audience Award nel 2012, le città partecipanti erano 6 - racconta Pascal sull’evoluzione del premio - Oggi siamo arrivati a 27 città coinvolte: un grande successo quindi. E non vediamo l'ora di dare il benvenuto a nuove città di tutta Europa per le prossime edizioni”.

Chiediamo a Pascal quale anticipazione dei prossimi European Film Awards, che si svolgeranno a il 10 dicembre 2016. “Quest'anno sarà la 29ma edizione degli European Film Awards. Di solito la cerimonia di premiazione si tiene a Berlino. sede dell'European Film Academy (EFA) e ogni due anni si sposta in un'altra città. Dopo Parigi, Londra, Roma, Barcellona, Varsavia, Copenhagen, Tallin, Malta e Riga, quest'anno gli European Film Awards si terranno nella città polacca di Wroclaw, Capitale Europea della Cultura 2016. Attualmente sono ancora in arrivo i film che si candidano e il comitato di selezione ha appena iniziato il suo lavoro che porterà all'annuncio, nel mese di settembre, dei circa 50 titoli europei raccomandati ai membri dell'EFA per una nomination. Saranno i membri a votare per le nomination sulla base di queste. La cerimonia sarà trasmessa in streaming live sul sito europeanfilmawards.eu”.

L’European Film Academy fu fondata nel 1988 dal regista Ingmar Bergman. In quell’anno vinse il premio “Breve film sull’uccidere” di Krzysztof Kieślowski, cui eguorno vari film italiani come “Porte aperte” di Gianni Amelio, fino “Youth - La giovinezza” di Paolo Sorrentino. L’attuale presidente è Wim Wenders.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film Noi siamo tutto

La discendenza da un romanzo è evidente in “Noi siamo tutto” (“Everything Everything”), film di Stella Meghie tratto dall’opera di della scrittrice Nicola Yoon. Della reclusione in un appartamento della giovane adolescente Maddy Whittier (Amandla Stenberg), ai gesti che portano il suo nuovo vicino di casa Nick R...

 

'The Lifeboat', il film prodotto ed interpretato da Anne Hathaway ha un nuovo regista

Joe Wright non dirigerà più “The Lifeboat”, il film tratto dall’omonimo libro di Charlotte Rogan. Anne Hathaway resta comunque coinvolta nel progetto nei panni di produttrice e di attrice protagonista. Il romanzo di Rogan si apre con un processo in cui il personaggio principale, Grace Winter, è accusata di om...

 

Matt Damon, protagonista del nuovo film 'Charlatan'

Matt Damon interpreterà il ruolo del ciarlatano John R. Brinkley nel nuovo film “Charlatan”. La storia è quella reale di un uomo nel Kansas, sedicente medico che negli anni Venti introdusse un metodo chirurgico straordinario usando le ghiandole delle capre per curare l'impotenza negli agricoltori locali. Divenne cos&igrav...

 

Recensione del film Valerian e la città dei mille pianeti

Valerian e la città dei mille pianeti (“Valérian et la Cité des mille planètes") è il film di fantascienza di Luc Besson. L’esordio avviene in un luogo paradisiaco, tra esseri umanoidi ed esplosioni che avvertono di una minaccia imminente. Già qui Besson è vittima dello stesso materiale ...

 

First They Killed My Father, il film di Angelina Jolie conviene la critica

First They Killed My Father è il film di Angelina Jolie che ha ottenuto ottime recensioni negli Stati Uniti. La storia è quella dell’attivista Loung Ung, che per sopravvivere al regime cambogiano dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978 vede disgregata la propria famiglia. La storia viene raccontata dalla protagonista, una bambina di c...

 

L'incredibile vita di Norman, incontro con Richard Gere: 'il mio personaggio vorrebbe esaudire le promesse'

L'incredibile vita di Norman (“Norman: The Moderate Rise and Tragic Fall of a New York Fixer”) è il film di Joseph Cedar con Richard Gere, presentato a Roma. La pellicola negli Stati Uniti è uscita ad aprile 2017 ed ha ottenuto recensioni positive. La storia racconta del faccendiere Norman Oppenheimer, che a New York tess...

 

Film più visti della settimana, la novità è 'American Assassin'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 15 al 17 settembre 2017 conferma il primo posto per “IT”, tratto dal romanzo di Stephen King (218.710.619 dollari): la creatura malvagia che uccide i bambini della città è tornata, mentre sette abitanti cercano di eliminarlo. Al secondo posto entra “Ameri...

 

'Meg', l'horror con protagonista Jason Statham arriva nel 2018

Ha dovuto aspettare due decenni, ma Steve Alten avrà finalmente la soddisfazione di vedere il proprio best-seller trasformato in un horror da 150 milioni di dollari con Jason Statham nei panni del protagonista. In un primo momento “Meg” sarebbe dovuto uscire il 2 marzo 2018, ma poi la Warner Bros ha deciso di rimandarlo al 10 ag...

 

Red Sparrow, prime immagini del film thriller con Jennifer Lawrence

È stato diffuso il primo trailer del film “Red Sparrow”, diretto da Francis Lawrence (leggi l’articolo sul film). Nelle immagini appare la protagonista Dominika (Jennifer Lawrence) mentre attende nella prova camera. Seguono degli omicidi: in realtà lei è reclutata dalla Sparrow School, un servizio segreto di ...

 

L'imperatrice Caterina, il film dalle potenti passioni con Marlene Dietrich

L'imperatrice Caterina (“The Scarlet Empress”) è il film del 1934 di Josef von Sternberg che usciva in questi giorni nelle sale statunitensi. La giovane principessa tedesca, Sophia Frederica (Marlene Dietrich) è scelta dalla regina Elisabetta di Russia per sposare il nipote, il principe Pietro (Sam Jaffe), così da ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1