X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Boy, il film horror sulla inquietante bambola umana con Lauren Cohan

09/05/2016 11:32
The Boy il film horror sulla inquietante bambola umana con Lauren Cohan

"The Boy" è il film su una bambola umana, interpretato da Lauren Cohan. Il film è diretto da William Brent Bell.

The Boy è il film di William Brent Bell in uscita il 12 maggio 216, distribuito da Eagle Pictures. Nel cast ci sono Lauren Cohan (“The Walking Dead”), Rupert Evans, Jim Norton, Diana Hardcastle e Ben Robson.

La trama muove da un connubio tra necessità di fare affidamento ad un oggetto per provare affetto e l’orrore che ne consegue. Infatti Greta Evans (Cohan) in cerca di lavoro si trasferisce in un villaggio inglese: il suo passato è travagliato, e l’occasione è soprattutto quella di riscattarsi. Greta trova lavoro come babysitter, ma scopre che la famiglia di anziani coniugi per cui lavora le affida non un bambino, bensì una bambola a grandezza naturale. Il giocattolo è trattato da loro come un bambino vero, considerandolo la reincarnazione del figlio perso 20 anni prima. I coniugi dettano le regole a Greta, lei resta sola nella villa ma invece che seguirle flirta con Malcom (Evans), ragazzo addetto delle consegne: ciò comporta la vendetta della bambola, nella vertigine di un mistero.

Il regista ha deciso di concatenare la storia alla quotidianità, partendo dal presupposto che svegliandosi “nel cuore della notte si pensa che si sentano dei passi. I suoni sembrano molto più forti”. Così il personaggio di Greta non comprende se ciò che sta accadendo sia reale o frutto della sua immaginazione.

Lo sceneggiatore Stacey Menear, al suo primo lavoro dice di avere affondato nei thriller dell’infanzia, come “ The People Under the Stairs” e “The Innocents”: la sua sceneggiatura del 2009, “Mixtape” è stata inclusa nella Hollywood Blacklist dei migliori script non prodotti, ed il film è ora in lavorazione.

Il mondo della bambole viene affrontato così come veicolo per giungere alla suspense: “Ho scoperto che su di loro ci sono molte storie. Ci sono bambole che si presume abbiano preso vita”, ha affermato Menear. Il racconto fu poi mostrato al produttore Matt Berenson, che la lavorato a “The Place Beyond the Pines”, “I, Frankenstein”: lui lo portò lo script alla Lakeshore Entertainment, che intravide nel plot l’unione di elementi sia horror che della psicologia soprannaturale.

La scelta del regista William Brent Bell fu dovuta al fatto che il precedente film horror diretto, “The Devil Inside” fu un successo: costato un milione di dollari ne incassò cinquanta. Inoltre nell’obiettivo dei produttori era la bambola che induce lo spettatori a chiedersi cosa procurerà, con un tratto thriller che Belle avrebbe saputo ben rendere.

Gli effetti speciali di Todd Masters hanno ricreato pelle, capelli, colore degli occhi, espressioni facciali, da un viso angelico che può divenire inquietante. Le lenti a contatto sono diverse, fino alle applicazioni dentarie, al guardaroba di pigiami, pantaloncini.

Il film ripercorre quindi la paura di film simili come “La bambola assassina” (1988) di Tom Holland, “Annabelle” (2014) di John R. Leonetti. Fino al pupazzo meccanico del film “Profondo rosso” (1975) di Dario Argento.

Da un presupposto tipicamente horror, la difficoltà è di mantenere la suspense dall’inizio alla fine. È proprio questa la mancanza rinvenuta nella critica, non riuscendo a sostenere la sua premessa (The Hollywood Reporter), o ad inquietare come anticipato dal suo percorso originale (The New York Times).

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film ‘Most Beautiful Island’

Most Beautiful Island è il film di Ana Asensio uscito in questo giorni nelle sale statunitensi, ben accolto dalla critica. Lo stile è documentaristico, con la macchina da presa che pedina la protagonista Luciana (la stessa Ana Asensio) tra le peregrinazioni della metropoli di New York. Lei è immigrata ispanica, e nella citt&a...

 

Recensione film DC Comics, Justice League

Justice League è il film tratto dall’omonima serie a fumetti che unisce alcuni degli eroi più importanti della DC Comics in una trama che ha il prevalente scopo di presentare i personaggi al grande pubblico. L’inizio di una nuova ed attesa saga dove l’inevitabile esigenza di calare i protagonisti nella storia e di pr...

 

The Force, David Mamet scriverà il film diretto da James Mangold

La Fox ha annunciato che il 1 marzo 2019 sarà la data di uscita ufficiale di “The Force”, il thriller poliziesco diretto da James Mangold, regista di “Logan” e “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”. Il film sarà un adattamento dell’omonimo romanzo di Don Winslow (e...

 

Quentin Tarantino, il nuovo film prevede un budget da 100 milioni di dollari

Per il nuovo film di Quentin Tarantino si è avviata una gara nella scelta del distributore. Dopo lo scandalo sul produttore Harvey Weinstein, la sua società Weinstein Company non si occuperà più della distribuzione dei film di Tatantino, chiudendo una collaborazione avviata nel 1992 con "Le iene”. A contendersi l...

 

Recensione del film The Big Sick

The Big Sick è il film di Michael Showalter con Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter. Kumail (Kumail Nanjiani) è un giovane comico di standup di Chicago, usa la sua auto con Uber e la notte si esibisce. Negli sketch ironizza sulla cultura pakistana, e questo aspetto è tenuto nascosto alla famiglia musulmana.Durante uno spe...

 

Film più visti della settimana, ‘Thor: Ragnarok’ e ‘Daddy's Home 2’ ai primi posti

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 10 al 12 novembre 2017 conferma al primo posto "Thor: Ragnarok” (212.068.013 dollari,  leggi l’articolo): Thor lotta contro l’ex alleato Hulk, impedendo anche ad Hela di distruggere la civiltà asgardiana. Al secondo posto c’è la novit...

 

Cate Blanchett, è horror il nuovo film tratto da un romanzo

Cate Blanchett dopo il ruolo di Hela nel film “Thor: Ragnarock” lavorerà ad un film horror. “The House with a Clock in its Walls” è tratto da un romanzo del 1973, scritto da John Bellairs. L'orfano Lewis Barnavelt (Owen Vaccaro) si trasferisce nella città di New Zebede, nel Michigan. Qui abita lo zio Jo...

 

Lav Diaz, il nuovo film è un’opera rock

Lav Diaz, vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia 2016 con “The Woman Who Left” è al lavoro al nuovo film, dal titolo "Ang Panahon ng Halimaw" (letteralmente, “La stagione del diavolo”). Il film mescola musica, opera rock e dramma. A produrlo è Bianca Balbuena, che ha già lavorato a &ldqu...

 

Agadah, intervista all’attore del film Alessio Boni

“Agadah” è il film di Alberto Rondalli nelle sale da questa settimana. Mauxa ha intervistato l’attore Alessio Boni, che in queste settimane è anche al cinema con “La ragazza nella nebbia” e la serie tv “La strada di casa”. D. Nel film “Agadah” interpreti Pietro Di Oria. Puoi racco...

 

Cosa regalano a Natale le star

Per le persone cosiddette normali, i regali consistono in oggetti di prezzo variabile: un libro, una sciarpa, nelle occasioni speciali un orologio, magari un gioiello. Raramente capita che qualcuno ci sorprenda il giorno del nostro compleanno regalandoci una Porsche. Quando parliamo di celebrità, questi parametri si rovesciano. Le star del ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1