X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

True Detective 3, il cast della nuova stagione della serie tv ancora indefinito

05/05/2016 18:00
True Detective 3 il cast della nuova stagione della serie tv ancora indefinito

Nell'attesa della terza stagione di True Detective, HBO deve chiarire il ruolo del papà della serie, Nic Pizzolatto, e sciogliere alcuni nodi importanti. Intanto già impazza il toto nomi dei detective.

True Detective è una serie tv statunitense, creata dallo scrittore e sceneggiatore di origine italiana Nic Pizzolatto, andata in onda per la prima volta nel gennaio 2014 sul canale via cavo Usa HBO. La caratteristica principale di questa ottima serie poliziesca, arrivata alla seconda stagione, è dovuta al fatto che ogni stagione è concepita come una storia a sé stante, che si rinnova cambiando radicalmente tutto il cast e la location. In Italia Sky Atlantic ha trasmesso la prima stagione dal 3 al 24 ottobre 2014, mentre la seconda stagione è stata trasmessa dal 29 giugno 2015.

Le prime due stagioni di True Detective hanno appassionato milioni di telespettatori. Nella Season 1 siamo stati appassionati dalle gesta dei detective Rust Cohle (Matthew McConaughey) e Marty Hart (Woody Harrelson), già insieme al cinema nel film del 1999 di Ron Howard, “EdTV” , e stavolta impegnati in una lunga indagine, raccontata in un arco temporale che va dal 1995 al 2012, per catturare un pericoloso pedofilo e serial killer nella paludosa Louisiana. Nella Season 2 mutano il numero e il volto dei protagonisti principali: ecco allora Colin Farrell (“Total Recall - Atto di forza”) nei panni di Raymond "Ray" Velcoro; Rachel McAdams (“Il caso Spotlight ”) in quelli di Antigone "Ani" Bezzerides; Taylor Kitsch (“Le belve”) nelle vesti di Paul Woodrugh; Vince Vaughn (“Gli stagisti”) che interpreta Francis "Frank" Semyon. L’azione in questo caso si svolge nell’immaginaria cittadina di Vinci, nella contea di Los Angeles, dove l'omicidio di un noto politico locale sconvolgerà, intrecciandole, le vite dei detective, della polizia e perfino quella di un imprenditore dal passato criminale.

Se pubblico e critica si sono ferocemente divisi sulle prime due stagioni, sottolineando un calo di qualità nella seconda e la mancanza di spessore di personaggi e trama rispetto alla prima - pareri in verità non condivisi unanimemente, dal momento che alcuni hanno amato più la seconda stagione della prima - va detto che le aspettative per la terza stagione sono comunque molto alte. Al momento, tuttavia, ci sono poche indicazioni che riguardano True Detective 3. Per prima cosa - e questo fa sicuramente molto piacere a tutti i fan della serie, oltre che tranquillizzarli - il “papà” Nic Pizzolatto ha già firmato il rinnovo triennale fino al 2018 con la HBO lo scorso dicembre. Una garanzia, insomma, che la terza stagione ci sarà. Il punto, semmai, è quando, dal momento che nell’annuale spot della HBO che svela le serie del 2016, di True Detective 3 non c’è traccia. Poco male, in definitiva, dal momento che, numeri alla mano, sono sempre passati almeno diciotto mesi tra la messa in onda di una serie e l’altra.

Ciò che sarà fondamentale capire, nell’economia delle strategie che porteranno alla realizzazione di True Detective 3, sarà proprio il ruolo di Nic Pizzolatto. HBO dovrà cioè definire se il suo ruolo sarà solo quello di produttore esecutivo oppure avrà campo libero per piazzare le sue idee e modificare a suo piacimento storia e personaggi. Non è del tutto escluso che HBO possa limitare il suo raggio di azione, nel qual caso i testi che l’emittente televisiva statunitense ha acquistato in esclusiva potrebbero essere utilizzati anche per produrre uno show del tutto nuovo. Ma questa è solo un’ipotesi e forse neanche la più probabile. Ciò che segnerà comunque molto la nuova stagione di True Detective sarà appunto la scelta di HBO in relazione al ruolo di Pizzollatto, che non è escluso possa essere messo nella condizione di fare ancora tutto da solo piuttosto che lasciare il ruolo di showrunner a qualcun altro. Nel frattempo, sono già cominciati a circolati in rete i primi nomi di una lista non ufficiale circa i due possibili nuovi detective per True Detective 3. Si parla di Jack Black (“School of Rock”) e Pedro Pascal (Oberyn Martell de “Il Trono di Spade”). Un toto nomi che accompagnerà con una certa aspettativa anche l’annuncio ufficiale della Season 3.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Serie TV correlate
True Detective

Altri articoli Home

F Is For Family, la serie animata: il trailer ufficiale della seconda stagione

La seconda stagione di "F Is For Family" sarà disponibile sulla piattaforma streaming Netflix dal 30 maggio 2017.  Creata da Bill Burr e Michael Price, la serie animata propone un racconto ambientato negli anni Settanta e incentrato sulle vicende della famiglia Murphy.   Il trailer ufficiale della seconda stagione è s...

 

1993, intervista a Vinicio Marchioni: 'ci sono i buoni, i cattivi e quelli che non sai da che parte stanno'

"1993" ha debuttato sul canale Sky Atlantic il 16 maggio 2017. Secondo capitolo della produzione originale Sky realizzata da Wildside, propone un articolato racconto della cornice storica e sociale dell'Italia del 1993 tramite la narrazione delle vicende di una coralità di personaggi che agiscono in diversi ambiti, dalla pubblicit&agra...

 

Amici, la semifinale con Luca e Paolo e i TheGiornalisti

La nona e penultima puntata della sedicesima edizione di "Amici" va in onda questa sera su Canale 5.  Sono ancora in gara i cantanti Riccardo e Federica e il ballerino Andreas per la squadra blu, il cantante Mike Bird e il ballerino Sebastian per la squadra bianca. Guarda le immagini Il conduttore Gerry Scotti partecipa ...

 

Cagney & Lacey, quando il protagonismo femminile raggiunse l'ambiente poliziesco

La serie “Cagney & Lacey” (Titolo italiano: “New York New York”) ha rivestito un ruolo significativo nel mercato televisivo internazionale e influenzato lo sviluppo del racconto di genere poliziesco grazie al riconoscimento definitivo del protagonismo di personaggi femminili. Prodotta per sei stagioni e trasmessa dal 19...

 

Twin Peaks, dal 26 maggio il detective Cooper torna all'opera

"Twin Peaks" è molto più di una serie tv: per un pubblico abituato alle rassicuranti sit comedy degli anni settanta e ottanta dove l'incubo peggiore era che il barman sbagliasse il cocktail a Magnum P.I., la storia dell'inquietante cittadina del nord ovest degli Stati Uniti partorita dalla mente di David Lynch ebbe l'effetto di un ele...

 

Facciamo che io ero, prima puntata: tra gli ospiti anche Francesco Gabbani

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" debutta questa sera su Rai 2 alle 21.20.  Leggi l'articolo di approfondimento Lo show è condotto da Virgina Raffaele, la quale intrattiene il pubblico con le sue molteplici imitazioni concedendo spazio anche ad altre forme di intrattenimento, dal canto alla danza. La trasmissione vanta la ...

 

Solo per amore, intervista a Elisabetta Pellini: 'credo che ci sia un destino per tutti'

La serie televisiva “Solo per amore - Destini incrociati” va in onda su Canale 5 dall'11 maggio 2017. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Elisabetta Pellini, interprete del personaggio di Raffaella Giuliani.  D: Dopo il successo di “Sorelle” ritorni su Canale 5 con un ruolo complesso e appariscen...

 

Unbreakable Kimmy Schmidt, terza stagione: oltre 12 mila 'mi piace' per il trailer ufficiale

La terza stagione di "Unbreakable Kimmy Schmidt" debutta sulla piattaforma streaming Netflix il 19 maggio 2017.  La trama prosegue nel raccontare le vicende di Kimberly "Kimmy" Schmidt (Ellie Kemper), una donna che dopo aver trascorso molti anni in una setta apocalittica si trasferisce a New York per costruirsi una nuova vita. Creata da...

 

Facciamo che io ero, lo show di Virginia Raffaele guarda alla contemporaneità

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" si preannuncia un varietà dallo stile moderno in grado di rispondere alle contemporanee esigenze dell'intrattenimento sfruttando un espediente tematico di indubbio coinvolgimento, l'identità. Al centro dello show c'è Virginia Raffaele, artista poliedrica che ha confermato in p...

 

Selfie - Le cose cambiano, seconda puntata: lo share si mantiene stabile

La seconda puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni 640 mila spettatori con il 15% di share. Il nuovo appuntamento con il programma condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, ha raccontato nuovi percorsi di cam...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni