X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Battleborn recensione videogame per PS4 e Xbox One: nati per combattere

05/05/2016 14:00
Battleborn recensione videogame per PS4 Xbox One nati per combattere

Battleborn è uno sparatutto in soggettiva basato sull'esperienza multiplayer, attraverso scontri contro altri giocatori o nella modalità storia, che permette un'inedita collaborazione nell'universo dei MOBA

Battleborn è il nuovo videogioco di Gearbox, software house che ha conosciuto con la serie Borderlands un incredibile successo in termini economici e di critica. La struttura da sparatutto online in soggettiva, plasmata in una soddisfacente vena cooperativa e con elementi da gioco di ruolo, ha permesso al team di affrontare la creazione del loro nuovo progetto, un MOBA con caratteristiche uniche per il genere. Insieme alla classica impostazione da multiplayer competitivo, infatti, Battleborn crea una modalità storia che vede un perfetto mix di personaggi e relative caratteristiche, per un’esperienza varia e spesso gratificante.

La storia di Battleborn ci conduce attraverso la scoperta dei venticinque personaggi di gioco, caratterizzati nell’aspetto fisico, con abilità peculiari, e in un equipaggiamento specifico per ognuno di loro. La trama alla base del titolo Gearbox è strutturata in un universo in fase ormai terminale, con la sola stella Solus a poter garantire un futuro possibile. Nello scontro per assicurarsi la vittoria, il giocatore può scegliere qualsiasi delle cinque fazioni di gioco disponibili, in una modalità storia che ricorda da vicino le classiche ondate in stile Orda. L’avventura principale vede la possibilità di essere affrontata da soli o con l’aiuto di altri compagni, sia in cooperativa online che a schermo condiviso.

Il gameplay di Battleborn si basa su scontri dinamici e veloci, un’impostazione arcade che regala combattimenti frenetici e basati su una forte cooperazione. Sia nella modalità storia che nel multiplayer online, forte è la necessità di giocare di squadra, costruendo un team quanto più variegato e complementare possibile, in modo da sfruttare le abilità specifiche di ogni eroe. Ogni missione e scontro online ci permette di acquisire punti esperienza Helix, utili a salire di livello e a sbloccare potenziamenti e skin estetiche. Inoltre, all’interno degli scenari, sarà possibile trovare e recuperare nuovi equipaggiamenti, essenziali nel migliorare le caratteristiche del nostro personaggio.

Le modalità multiplayer del titolo sono in totale tre, ognuna delle quali affrontabili da un massimo di dieci giocatori, divisi in due team da cinque eroi ciascuno. In Battleborn, Devastazione è quella che maggiormente si avvicina al classico deathmacth a squadre, con l’obiettivo aggiuntivo di catturare e mantenere il possesso di specifici punti. Nella modalità Incursione, invece, giocatori e computer si intrecciano nella difesa della propria base e nel tentativo di conquistare quella avversaria, mentre l’azione in Fusione converge nel punto centrale della mappa, dove sacrificarsi in nome della vittoria finale.

La grafica di Battleborn si presenta estremamente colorata e cartonesca, fatta di forti contrasti cromatici e da una palette di colori sempre vivace. La definizione di personaggi e le loro caratteristiche estetiche, unite agli effetti di armi e abilità, regala interessanti intrecci visivi, in battaglie dominate da numerosi effetti su schermo e da un’azione frenetica e veloce. L’uso combinato di attacchi, all’interno del team, crea infatti unioni di laser, bolle ed esplosioni che arricchiscono il quadro estetico della produzione. Una menzione speciale per i venticinque eroi selezionabili, ognuno contraddistinto da un’enorme cura in termini di design e look, con abilità specifiche e perfettamente caratterizzate.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Sniper Elite 4, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la vita di un cecchino

Sniper Elite 4 è il videogioco a sfondo bellico sviluppato da Rebellion, che mette il giocatore nei panni di Karl Fairburne, cecchino professionista impegnato nella Campagna italiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Il focus della produzione, che lo differenzia dagli altri sparatutto, è da ricercare nel gameplay, incentrato su elim...

 

Da non perdere






Ultime news
Recensioni