X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Battleborn recensione videogame per PS4 e Xbox One: nati per combattere

05/05/2016 14:00
Battleborn recensione videogame per PS4 Xbox One nati per combattere

Battleborn è uno sparatutto in soggettiva basato sull'esperienza multiplayer, attraverso scontri contro altri giocatori o nella modalità storia, che permette un'inedita collaborazione nell'universo dei MOBA

Battleborn è il nuovo videogioco di Gearbox, software house che ha conosciuto con la serie Borderlands un incredibile successo in termini economici e di critica. La struttura da sparatutto online in soggettiva, plasmata in una soddisfacente vena cooperativa e con elementi da gioco di ruolo, ha permesso al team di affrontare la creazione del loro nuovo progetto, un MOBA con caratteristiche uniche per il genere. Insieme alla classica impostazione da multiplayer competitivo, infatti, Battleborn crea una modalità storia che vede un perfetto mix di personaggi e relative caratteristiche, per un’esperienza varia e spesso gratificante.

La storia di Battleborn ci conduce attraverso la scoperta dei venticinque personaggi di gioco, caratterizzati nell’aspetto fisico, con abilità peculiari, e in un equipaggiamento specifico per ognuno di loro. La trama alla base del titolo Gearbox è strutturata in un universo in fase ormai terminale, con la sola stella Solus a poter garantire un futuro possibile. Nello scontro per assicurarsi la vittoria, il giocatore può scegliere qualsiasi delle cinque fazioni di gioco disponibili, in una modalità storia che ricorda da vicino le classiche ondate in stile Orda. L’avventura principale vede la possibilità di essere affrontata da soli o con l’aiuto di altri compagni, sia in cooperativa online che a schermo condiviso.

Il gameplay di Battleborn si basa su scontri dinamici e veloci, un’impostazione arcade che regala combattimenti frenetici e basati su una forte cooperazione. Sia nella modalità storia che nel multiplayer online, forte è la necessità di giocare di squadra, costruendo un team quanto più variegato e complementare possibile, in modo da sfruttare le abilità specifiche di ogni eroe. Ogni missione e scontro online ci permette di acquisire punti esperienza Helix, utili a salire di livello e a sbloccare potenziamenti e skin estetiche. Inoltre, all’interno degli scenari, sarà possibile trovare e recuperare nuovi equipaggiamenti, essenziali nel migliorare le caratteristiche del nostro personaggio.

Le modalità multiplayer del titolo sono in totale tre, ognuna delle quali affrontabili da un massimo di dieci giocatori, divisi in due team da cinque eroi ciascuno. In Battleborn, Devastazione è quella che maggiormente si avvicina al classico deathmacth a squadre, con l’obiettivo aggiuntivo di catturare e mantenere il possesso di specifici punti. Nella modalità Incursione, invece, giocatori e computer si intrecciano nella difesa della propria base e nel tentativo di conquistare quella avversaria, mentre l’azione in Fusione converge nel punto centrale della mappa, dove sacrificarsi in nome della vittoria finale.

La grafica di Battleborn si presenta estremamente colorata e cartonesca, fatta di forti contrasti cromatici e da una palette di colori sempre vivace. La definizione di personaggi e le loro caratteristiche estetiche, unite agli effetti di armi e abilità, regala interessanti intrecci visivi, in battaglie dominate da numerosi effetti su schermo e da un’azione frenetica e veloce. L’uso combinato di attacchi, all’interno del team, crea infatti unioni di laser, bolle ed esplosioni che arricchiscono il quadro estetico della produzione. Una menzione speciale per i venticinque eroi selezionabili, ognuno contraddistinto da un’enorme cura in termini di design e look, con abilità specifiche e perfettamente caratterizzate.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Empress il fumetto di Mark Miller e Stuart Immonen da cui è stato tratto il film

Empress è il fumetto scritto e disegnato da Mark Millar e Stuart Immonen. Questo albo in America è stato pubblicato dalla Icon, proprietà Marvel Comics, mentre in Italia è arrivato nel giugno scorso grazie alla Panini Comics. Dal fumetto di Millar e Immonen è stato tratto un film che presto sarà disponibile...

 

Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds, recensione videogame per PS4

Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds è l’espansione single-player del videogioco sviluppato da Guerrilla Games, uno dei migliori open-world della generazione e uscito in esclusiva solo su PS4. Il sorprendente prodotto della software house olandese ha creato un mondo meraviglioso e credibile, grazie a una storia raccontata in maniera int...

 

Justice League, nuove immagini del film DcComics

Sono state diffuse nuove immagini di “Justice League", il film diretto da Zack Snyder. Nelle immagini vediamo Bruce Wayne-Batman (Ben Affleck), Flash (Ezra Miller), Aquaman (Jason Momoa) e Cyborg (Ray Fisher). In altre immagini c’è Diana Prince-Wonder Woman (Gal Gadot). La trama s’incentra sulla scomparsa di Superman, con...

 

Image Comics, The Family Trade: il potere raccontato oggi

“The Family Trade” è la nuova miniserie fumettistica, cinque i numeri previsti, pubblicata da  Image Comics. Dopo il debutto lo scorso mese, il secondo numero uscirà il 15 novembre. Il fumetto gode di una location fittizia suggestiva. La trama è, infatti, ambientata in una città-isola, sita nel bel mezz...

 

Marvel Comics, la nuova serie di Falcon: esce l'atteso secondo numero

“Falcon 2”, il fumetto targato Marvel Comics, esce oggi 8 novembre. La nuova serie è stata accolta con successo, grazie alla rilettura del supereroe portato a confrontarsi con dinamiche di carattere sociale che riflettono l'attualità statunitense. La trama di “Falcon” è ambientata in una realistica Chic...

 

Just Dance 2018, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Just Dance 2018 è il videogioco sviluppato da Ubisoft, il punto di riferimento ormai da anni per il genere dei rythm game su console, come testimoniano i dati di vendita e il successo del brand. La stessa uscita annuale rafforza costantemente la presenza della serie sul mercato, per un titolo capace di ritagliarsi una grossa fetta di utenza ...

 

DC Comics, Liam Sharp disegna Batman/Wonder Woman in uscita a febbraio

Liam Sharp è un veterano delle storie di Batman. Inoltre, ha disegnato l'acclamata serie, in corso, con protagonista Wonder Woman, in epoca Rebirth. Al recente Stan Lee Comic Con, tenutosi a Los Angeles, il fumettista è nel team di una serie, targata DC Comics, incentrata sulla Principessa delle Amazzoni e l'Uomo Pipistrello. Il fum...

 

Assassin's Creed Origins, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Assassin's Creed Origins è il videogioco sviluppato da Ubisoft, che nel tempo è stata capace di creare uno dei brand più famosi, riconoscibili e venduti nel panorama videoludico, andando anche ad abbracciare il cinema hollywoodiano con il film di Michael Fassbender. Dopo circa dieci anni dall’esordio della saga, la softwa...

 

Lucca Comics and Games 2017 tra gli incontri dedicati a Zerocalcare e i Premi Gran Guinigi

Lucca Comics and Games 2017 è arrivata al suo ultimo giorno, oggi 5 novembre si chiudono i cinque giorni di eventi e divertimento. Tanti sono gli appuntamenti da non perdere in questa domenica di novembre. In mattinata ci sarà un incontro con Zerocalcare dal titolo “Di macerie, profezie e altri accolli”: il fumettista roma...

 

Lucca Comics and Games 2017 arriva Feltrinelli Comics una nuova divisione della grande casa editrice

La Feltrinelli Comics avrà come curatore uno dei nomi più conosciuti nel mondo dei fumetti italiani, Tito Faraci. Durante la presentazione Faraci ha presentato alcuni degli autori che hanno da subito aderito a questo nuovo progetto. La grande avventura avrà inizio a gennaio con i primi due albi, il primo sarà “Un A...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni