X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Visori per realtà virtuale: dai games ai film il prezzo non fa la differenza

22/04/2016 11:38
Visori per realtà virtuale dai games ai film il prezzo non fa la differenza

I Visori per realtà virtuale stanno sviluppandosi in questi mesi, soprattutto come vendite. Il settore è uno di quelli in cui il prezzo non fa la differenza, sopratutto per come saranno impiegati nei games nei film.

La realtà virtuale sta imponendo i suoi strumenti soprattutto grazie all’uso dei videogiochi. Il mondo videoludico è infatti quello che trascina più velocemente le innovazioni tecnologiche consumer per un pubblico giovane, mentre dall’altra parte si deve confrontare con un oggetto che trascina le innovazioni per un pubblico adulto e femminile. Ossia il cellulare (leggi su Idealo tutte le differenze).

Da questa collisione è nata la possibilità di usare il cellulare come strumento della realtà virtuale. Ovvero il cellulare si posiziona davanti agli occhi e da lì si accede ad una realtà suppletiva.

Le aziende che più stanno sperimentando questo segmento di mercato sono Samsung, Facebook e Htc. Secondo le statistiche di Business Insider nel 2020 il mercato dei visori VR (Virtual Reality) raggiungerà 2,8 miliardi di dollari.

Praticità. La Samsung ha creato Sam­sung Gear VR, ad un prezzo che oscilla tra 100 e 130 euro permettendo di accedere a vari giochi in modalità aumentata. Con tre sensori - accelerometro, giroscopio e prossimità - permette di immergersi in giochi come “Finding Monster”, “Lands End”, “Daydream Blue”. C’è anche la possibilità di sfogliare la library delle serie tv di Netflix, ovviamente in modalità bidimensionale.

Staticità. Facebook sta optando per Oculus Rift, che permettono di accedere a game come “Adrift”, “Dead Secret” in modalità interattiva. Nonostante lo schermo a 7 pollici, il limite e l’usabilità: vanno collegati ad un PC (non Mac), istallare l’applicazione, lanciare il file OculusSetup.exe, creare un account, inserire una carta di credito anche se alcuni giochi e applicazioni sono gratuite. I requisiti del PC sono scheda grafica NVIDIA GTX 970 o AMD R9 290, Processore Intel i5-4590, memoria RAM di 8GB+ RAM. Il costo è 699 euro.

Innovazione. L’azienda più innovativa è HTC, che con HTC Vive propone un sistema in continua evoluzione. L’innovazione nasce dalle partnership avviate dall’azienda con società che producono poi contenuti fruibili dal visore Vive: c’è la Lionsgate che produce film come “Hunger Games”, Valve che produce giochi come “Half-Life”. Wevr, azienda di Venice (California) che si occupa di narrazioni in realtà virtuale, con tre cortometraggi “introiettati” nella sezione Virtual Arcade del Tribeca Film Festival di aprile 2016 a New York. Altro rapporto collaborativo è con Cloud Head Games, società che sviluppa la realtà virtuale oltre la semplice visualizzazione, concentrandosi sui cambiamenti delle convenzioni tradizionali di contenuti digitali: da un audio credibile alle dimensioni della stanza, dal movimento fisico al peso dell’oggetto che si tiene in mano, dalla locomozione al sistema di persistenza del volume. L’obiettivo è eliminare la “cinetosi”, o ''malattia da movimento’' che si verifica dopo spostamenti o viaggi su mezzi di trasporto come navi, aerei, treni, automobili: anche nella realtà virtuale si possono infatti stimolare in maniera eccessiva le strutture dell'equilibrio situate nell'orecchio interno, nell’apparato vestibolare.

Come si comprende, quest’ultimo prodotto dell’azienda di Taoyuan (Taiwan) è il più composito, proprio per le tridimensionalità che offre, Non a caso il prezzo è di 899 euro. Mentre utilizzando Oculus Rift si è quasi sempre seduti.

Alla domanda su cosa optare tra Oculus Rift e HTC Vive, la risposta è quindi nella terza scelta. È il Sam­sung Gear VR che spinge il mercato consumer, sia per il prezzo che per la reperibilità del prodotto. Anche se il prodotto dell’HTC si delinea come quello che sarà meglio intercettare le dinamiche della narrazione in realtà virtuale. Interagire in una sequenza del film di fronte all’attore preferito, giocare con il figlio in un mondo di fantasia letto finora solo in un libro.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Days Gone, anteprima videogame Sony per PS4

Days Gone è un videogioco d’azione ambientato in un mondo aperto, un’enorme mappa dove sopravvivere a gruppi di nemici umani e orde di zombie. La presentazione di due anni fa, all’E3, aveva mostrato un titolo dalle tinte avvicinabili a The Last Of Us, ma dai connotati decisamente più survival, con decine di non morti...

 

Recensione L'ultimo giorno in Vietnam, un bellissimo fumetto di Will Eisner pubblicato da 001 Edizioni

L'ultimo giorno in Vietnam è un bellissimo fumetto scritto e disegnato dalla leggenda della nona arte Will Eisner. All’interno dell’albo si trovano diverse storie raccolte in modo casuale, senza seguire una linea temporale, dallo stesso Eisner. La casa editrice 001 Edizioni ha deciso di ripubblicare nei primi giorni di luglio que...

 

Recensione Rise of the Black Flame il fumetto scritto da Mike Mignola per Dark Horse Comics

Rise of the Black Flame è il nuovo fumetto pubblicato dalla casa editrice Dark Horse Comics, che unisce tutti e cinque i numeri di questa incredibile serie uscita lo scorso anno. Grazie al grande successo ottenuto, la casa editrice ha deciso di pubblicare l’intera storia in un unico volume. All’interno di questo bellissimo albo, ...

 

Final Fantasy XII: The Zodiac Age, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Final Fantasy XII: The Zodiac Age è la riedizione di un videogioco particolare, un capitolo fatto di ottime idee e importanti innovazioni all’interno di quello che era a suo tempo il brand di Final Fantasy. La saga si era sempre poggiata su un sistema di combattimento a turni ed incontri casuali, peculiare dei giochi di ruolo a stampo ...

 

Wolfenstein II: The New Colossus, anteprima videogame Bethesda per PS4 e Xbox One

Wolfenstein II: The New Colossus è il videogioco sviluppato da MachineGames e pubblicato da Bethesda Softworks, il seguito di uno dei migliori sparatutto degli ultimi anni, lo storico ritorno del tenente B.J. Blazkowicz. La saga ha segnato un intero genere, oltre che l’industria videoludica, con l’uscita nel lontano 1992 di quell...

 

Recensione Wonder Woman l'Amazzone della collana Grandi Opere DC di Jill Thompson

Wonder Woman L’Amazzone è stato pubblicato all’interno della collana Grandi Opere DC e in Italia distribuito dalla Lion divisine di RW Edizioni. Questa nuova storia ci porta alle origini dell’eroina più famosa dell’universo DC Comics, com’è nata e da dove vengono i suoi grandi poteri, ma soprattutt...

 

Recensione The Interview la nuova graphic novel di Manuele Fior di Fantagraphics

The Interview è la nuova graphic novel pubblicata dalla casa editrice americana Fantagraphics, scritta e disegnata da Manuele Fior. L’autore ci porta in un futuro dove i cambiamenti non avvengono con una rivoluzione o con la fine del mondo ma attraverso processi mentali che poco a poco cambiano il modo di pensare. I contatti con gli ex...

 

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy, recensione per PS4: il ritorno della mascotte PlayStation

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy è un pezzo di storia del videogioco, la collezione completamente restaurata dei primi tre storici capitoli usciti su PlayStation, un ricordo a cui tantissimi videogiocatori sono legati. Proprio l’aspetto nostalgico ha convinto Activison ad affidare al team interno Vicarious Visions il compito di riportare...

 

Recensione film Spider-Man: Homecoming

Spider-Man: Homecoming costituisce un nuovo e promettente inizio per l’eroe Marvel Comics. Un avvio che propone alcune interessanti novità rispetto ai film del passato. Dopo gli Avengers, Ant-Man e la serie "Guardiani della Galassia", la Marvel, con questo nuovo lungometraggio, continua a proporre avventure accattivanti che uniscono un...

 

Dynamite Entertainment, John Wick: dal film al fumetto in uscita

Dynamite Entertainment annuncia l'uscita per settembre del fumetto “John Wick”. Il progetto nasce grazie alla collaborazione della casa editrice con la Lionsgate Films. La trama verterà sulle origini del popolare sicario interpretato per il grande schermo da Keanu Reeves. Dunque, seguiremo un giovane protagonista appena uscito d...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni