X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

12 Monkeys, Aaron Stanford nella seconda stagione della serie tv ispirata al cult di Terry Gilliam

18/04/2016 18:00
12 Monkeys Aaron Stanford nella seconda stagione della serie tv ispirata al cult di Terry Gilliam

"12 Monkeys" debutta questa sera sulla Syfy con la nuova stagione; la serie tv ispirata a "L'esercito delle dodici scimmie" di Terry Gilliam con Bruce Willis ha ottenuto un buon successo nella prima stagione con Aaron Stanford nel ruolo del protagonista, e punta a ripetersi.

12 Monkeys” ovvero le dodici scimmie: la serie tv fortemente ispirata a “L'esercito delle dodici scimmie”, cult della fantascienza anni novanta con uno strepitoso Bruce Willis e un Terry Gilliam molto ispirato in cabina di regia è cresciuta e si parla già della seconda stagione mentre in Italia è ancora tutta inedita. La première della seconda stagione ci sarà proprio questa sera con l'episodio “Year of the Monkey”, l'anno della scimmia, in onda sulla Syfy. La seconda stagione, come la prima, si comporrà di tredici episodi l'ultimo dei quali sarà intitolato "Memory of Tomorrow", memorie del domani, e sarà diretto da David Grossman come la maggior parte degli altri.

Il tema portante di “12 Monkeys” è quello del viaggio nel tempo, proprio come ne “L'esercito delle dodici scimmie”: nel 2043 la stragrande maggioranza dell'umanità è stata spazzata via da un virus letale e quindi un uomo viene trasportato nel passato al fine di impedire all'organizzazione ecoterrorista che ne è stata responsabile di diffondere il pestilenziale flagello. Mentre il film si conclude con la triste uccisione del protagonista da parte della polizia all'aeroporto, la serie tv va avanti ampliando il raggio della narrazione: il produttore esecutivo Terry Matalas ha dichiarato pubblicamente che la piaga è soltanto l'inizio e che l'agenda dell'esercito delle dodici scimmie è molto più ampia. Eravamo rimasti, al termine della prima stagione, alla morte di Aaron bruciato in un incendio dopo esser stato torturato da Cassie e Cole; inoltre era apparso chiaramente che è possibile cambiare il passato, sebbene ci sia un prezzo alto da pagare.

Nel cast di “12 Monkeys”, Aaron Stanford interpreta il protagonista James Cole, ruolo che nel film fu di Bruce Willis. Trentenne di Westword, ha iniziato la carriera nel cinema con “Le colline hanno gli occhi” per poi approdare al piccolo schermo. Amanda Schull è Cassandra Railly mentre Kirk Acevedo interpreta Ramse. Noah Bean è Aaron Marker mentre la giovane Emily Hampshire compare nei panni di Jennifer Goines.

Tutti sanno che “12 Monkeys” deriva dal film di Terry Gilliam, ma ciò che molti ignorano è che il regista britannico si è ispirato a sua volta a un cortometraggio della Nouvelle Vague francese, “La Jetée” di Chris Marker del 1962 con Hélène Chatelain e Davos Hanich, annunciato come una sorta di fotoromanzo con una serie di istantanee commentate da una voce narrante, tranne una breve sequenza filmata. Il cortometraggio ricevette il premio Jean Vigo nel 1963.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Tutto può succedere, seconda stagione: intervista a Esther Elisha

La seconda stagione di “Tutto può succedere” torna questa sera su Rai 1 con una nuova puntata e prosegue nel raccontare le vicende che ruotano attorno alla famiglia Ferraro.  In occasione del compleanno di Max i suoi genitori assumono un singolare mago degli insetti per rendere la festa più dinamica. Tuttavia Alessan...

 

Soy Luna, seconda stagione: un video dal backstage racconta il sogno della protagonista

Sul canale YouTube DisneyChannelIT è stato pubblicato un video dal backstage del primo episodio della seconda stagione di "Soy Luna".  "Benvenuti nel sogno di Luna" - dichiara Ruggero Pasquarelli, interprete del personaggio di Matteo. "Al Jam&Roller c'è una festa dove la Roller band sta suonando" - spiega Karol Sevilla, la q...

 

Di padre in figlia, terza puntata: delusione e riscatto

La terza puntata della fiction “Di padre in figlia” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. Franca (Stefania Rocca) è intenzionata a partire con Jorge ma il timore delle ripercussioni su sua figlia Sofia (Demetra Bellina) a seguito del suo incosciente gesto nei confronti del fratello Antonio (Roberto Gudese) sping...

 

Life in pieces, una sitcom per ogni generazione: intervista all'attrice Angelique Cabral

La sitcom statunitense creata da Justin Alder e intitolata “Life in Pieces” ha debuttato in Italia su Fox nel maggio 2016. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Angelique Cabral, interprete del personaggio di Colleen.  D: La serie rappresenta situazioni esilaranti. Come può essere definita la famig...

 

Di padre in figlia, seconda puntata: tra aspettative e realtà

La seconda puntata della fiction “Di padre in figlia” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. La narrazione riprende agli inizi degli anni Settanta. I sedicenni Sofia e Antonio Franza mostrano differenti espressioni della loro condizione adolescenziale. Sul ragazzo ricadono le aspettative di suo padre Giovanni (Alessio Boni), il q...

 

Made in Sud, 'si tende ancor di più allo show di varietà': intervista a Paolo Caiazzo

Il programma televisivo "Made in Sud" torna domani sera su Rai 2 con una nuova puntata.  Abbiamo intervistato Paolo Caiazzo, volto storico della trasmissione. D: Da anni sei nel cast artistico di "Made in Sud", cosa rende la nuova edizione diversa dalle precedenti? R: Effettivamente ho visto nascere il progetto quando era soltanto un l...

 

Serie tv più viste negli USA: 'NCIS: New Orleans' si avvicina al secondo posto

NCIS occupa la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventunesimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "One Book, Two Covers" e diretto da Terrence O'Hara, ha registrato 13.32 milioni di spettatori.  Secondo posto per "Bull". Il diciannovesimo episodio, intitol...

 

Chicago P.D., lo sceneggiatore Matt Olmstead lascerà la serie tv dopo la quarta stagione

"Chicago P.D.", spin-off di "Chicago Fire", sta per subire un'importante perdita: stando al sito Deadline, lo sceneggiatore Matt Olmstead abbandonerà la serie al termine della quarta stagione e ancora non è noto chi sarà a rimpiazzarlo. Olmstead, che è anche produttore esecutivo della serie madre, di "Chicago Med" e di "...

 

Il commissario Montalbano, episodio 'L'età del dubbio': inaspettati quesiti esistenziali

Rai 1 ripropone l'episodio “L'età del dubbio" (trasmesso per la prima volta il 4 aprile 2011) della serie de "Il commissario Montalbano". Un violento temporale sveglia il protagonista Salvo Montalbano (Luca Zingaretti) da un sogno triste e ambiguo che rivela inaspettati quesiti esistenziali. La narrazione segue il personaggio in una n...

 

American Gods, intervista all'attrice Yetide Badaki: 'ero già una grande fan di Neil Gaiman'

Il debutto della prima stagione di "American Gods" è atteso su Starz il 30 aprile. Dal 1° maggio, gli episodi saranno disponibili sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video.  Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Yetide Badaki, interprete del personaggio di Bilquis. D: In "American Gods" è raccontato il c...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni