X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Containment, la nuova terrificante serie tv con David Gyasi

19/04/2016 16:00
Containment la nuova terrificante serie tv con David Gyasi

Containment, la nuova serie scritta da Julie Plec e David Nutter che esplora le conseguenze del contagio di un virus mortale debutta oggi su The CW. David Gyasi interpreta il protagonista Lex Carnahan, il poliziotto con il compito di salvare la sua città.

Containment è il titolo della nuova terrificante serie thriller scritta da Julie Plec (The Vampire Diaries e The Originals) insieme a David Nutter per la rete americana The CW. Basata su un adattamento della serie belga “Cordon”, quella americana è stata interamente girata ad Atlanta, in Georgia. Il suo debutto in America è previsto per oggi, martedì 19 aprile, su The CW e gli episodi previsti, inediti in Italia, sono 13 più uno pilota.

La trama è incentrata sulla diffusione di una strana epidemia ad Atlanta, in Georgia, che provoca effetti devastanti sulle persone, fino a farle morire. Subito la città si divide in due e viene creata una zona di quarantena, un cordone in cui vengono rinchiusi gran parte dei protagonisti. La serie segue le storie e la lotta per la sopravvivenza di Lex Carnahan (David Gyasi), Jana (Christina Moses), la sua fidanzata, Jake (Chris Wood), il suo migliore amico, la diciassettenne Teresa (Hanna Mangan Lawrence), incinta di 8 mesi, l’insegnante elementare Katie Frank (Kristen Gutoskie) con la sua intera classe di studenti e Victor Cannerts (George Young), ricercatore responsabile della quarantena alle prese con la ricerca di una cura.

L’attore David Gyasi, visto di recente nel film “Interstellar” e noto al grande pubblico per la sua interpretazione ne “Il cavaliere oscuro - Il ritorno”, veste i panni del protagonista Lex. Gyasi è l’ufficiale della Polizia di Atlanta che cerca di mantenere la pace tra le strade della città in quarantena mentre si attende una soluzione alla diffusione del virus. Il suo personaggio è diviso da ciò che gli viene detto di fare e ciò che sente di dover fare, ovvero proteggere il suo amore dal virus a qualsiasi costo. I temi tanto cari alla Plec, dalla famiglia al sacrificio, ci sono tutti, e non mancano nemmeno colpi di scena: “Durante il secondo episodio abbiamo girato per 5 ore con un tecnico medico e un corpo che abbiamo ordinato appositamente da CSI” -ha rivelato l’autrice a Deadline- “abbiamo avuto il sangue, il fegato, l'intestino e lo stomaco, ed era tutto così nauseante”.

Un thriller a tutti gli effetti quindi, che farà tremare anche i più impavidi tra coloro che ne sperimenteranno la visione. Il paragone con l’altra grande serie incentrata sulla diffusione di un virus, ovvero il colosso di “The Walking Death”, sembra inevitabile. Un elemento importante però le distingue: gli zombie. In Containment non ci sono morti viventi che saltano di qua e di là, e lo spettatore viene proiettato in un futuro terrificante ma possibile. “La serie si basa su qualcosa di reale, concreto, che può realmente accadere” -ha spiegato George Young a TvLine. Il dramma AMC invece, è pura finzione, e così i mostri che lo popolano.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Michela Verdini
Home
 
Serie TV correlate
The Originals

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Good Omens, la serie tv: Michael Sheen e David Tennant guidano il cast

Amazon ha annunciato che gli attori Michael Sheen (“Masters of Sex) e David Tennant (“Broadchurch") interpreteranno i protagonisti della miniserie televisiva “Good Omens" (Titolo italiano: “Buona apocalisse a tutti”) che debutterà sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video nel 2019.  Connotata da un'im...

 

Il Trono di Spade 7, Nikolaj Coster-Waldau strizza l'occhio ai fan e difende l'ambiente

"ll Trono di Spade 7" è in pieno svolgimento e i fan sono in subbuglio: si preparano grandi avvenimenti nel continente di Westeros e la battaglia finale fra umani e non-morti sta per avere inizio. Mentre infuria la lotta per il controllo dei Sette Regni, in molti stanno cercando di tener dietro agli intrecci della trama e alle parentele che,...

 

Purché finisca bene, episodio 'La tempesta': un'improvvisa esigenza di maturità

Rai 1 ripropone l'episodio “La tempesta" (trasmesso per la prima volta il 28 aprile 2014) della serie "Purché finisca bene".  Il racconto prende avvio dalla scomparsa di Aldo Del Serio, il quale si trovava in vacanza ai tropici insieme alla moglie. A seguito di uno tsunami nessuno riesce a mettersi in contatto con lui e ciò...

 

Liar, tradimenti e inganni nella nuova serie tv

La serie televisiva “Liar” debutterà il 27 settembre negli Stati Uniti sul canale SundanceTV. Si tratta di un thriller psicologico articolato in sei puntate, creato e scritto dai produttori e sceneggiatori Harry e Jack Williams di Two Brothers Pictures ("The Missing", “Fleabag”). La trama si svolge attorno alle ...

 

L'ambasciata, rischi e tentativi nella terza puntata della serie spagnola

La terza puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. La trama pone al centro il personaggio di Luis Salinas (Abel Folk), il nuovo ambasciatore spagnolo in Thailandia che si trasferisce insieme alla sua famiglia a Bangko...

 

The Walking Dead, la tragica morte di uno stuntman non influirà sulla trama

"The Walking Dead", la nuova stagione della più popolare serie tv sul mondo degli zombie, ha subito un evento tragico nel mese di luglio: lo stuntman John Bernecker è morto durante le riprese del programma dopo una caduta da alcuni metri. Nonostante la pluriennale esperienza l'uomo, che aveva avuto piccole parti in "Logan" e "Piccoli ...

 

Preacher, seconda stagione: intervista all'attrice Julie Ann Emery

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attrice statunitense Julie Ann Emery, interprete del personaggio di Lara Featherstone nella serie televisiva "Preacher".  Leggi la trama D: La seconda stagione di "Preacher" ha debuttato negli Stati Uniti il 25 giugno 2017, il giorno successivo è stata resa disponibile su Amazon Prime Video. Le...

 

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni