X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione X-Men comics La battaglia dell'atomo, una trama epica con finale aperto

01/04/2016 10:00
Recensione X-Men comics La battaglia dell'atomo una trama epica con finale aperto

Panini Comics riunisce gli X-Men del passato, del presente e del futuro per combattere tra loro, in uno scontro magistralmente orchestrato da Brian Michael Mendis in La battaglia dell'atomo. La storia e i disegni tengono incollato il lettore, anche se il finale non dà tutte le risposte che ci potremmo aspettare.

La trama di X-Men La battaglia dell’atomo è incentrata sul viaggio nel tempo, nel presente, degli X-Men del futuro nel tentativo di convincere gli X-Men “originali”, strappati al loro tempo dalla Bestia, a tornare a casa, per scongiurare disastrose fratture e paradossi nel flusso temporale. La fuga disperata della giovane Jean Grey insieme al giovane Scott Summer, i più perplessi sulla necessità di partire, i dissapori mai sanati tra il “professor” Wolverine, fondatore della Jean Grey School, e Ciclope, a capo del suo team fuorilegge, l’intervento dello S.H.I.E.L.D., guidato dal suo direttore Maria Hill con le sue nuove Sentinelle fino all'amara scoperta, che svelerà la presenza di una malvagia Confraternita in contrapposizione ai veri X-Men del futuro: tanta "carne al fuoco" che culminerà in una battaglia fisica e telepatica per scongiurare un’epoca di terrore.

Con X-Men La battaglia dell’atomo Panini Comics celebra 50 anni di storia mutante raccontando un evento per certi aspetti unico, anche se incompleto. La sceneggiatura dei maestri del mondo mutante - Brian Michael Mendis, Jason Aaron e Brian Wood - è curata e permette al lettore di vivere appieno un’escalation di eventi strepitosi, col cuore in gola. Alcune cicliche pause nel racconto consentono istanti riflessivi al lettore, ma spezzano un ritmo narrativo che vuole essere incalzante, e il più delle volte ci riesce. I dialoghi sono credibili e funzionali al racconto, raramente casuali, salvo diverse battute futili, utilizzate principalmente per denotare alcuni lati dei caratteri dei personaggi e i loro stati d’animo, quasi mai per far avanzare il plot.

Un punto debole nella trama c'é: alla fine della storia in fondo non si è concluso niente. Vale a dire che, dopo un racconto comunque epico e tanti scontri, che misurano abilità da una parte e dall'altra, gli X-Men originali non solo non tornano a casa, nel passato, a causa di qualcosa o qualcuno nel continuum spazio-temporale che glielo impedisce, ma anzi appaiono più che mai stabili nel presente. Viene da domandarsi se le leggi dello spazio tempo non si applichino più ai giovani X-Men. Un quesito interessante, almeno per ora senza risposta apparente.

Con tre linee temporali in gioco ed una miriade di mutanti "in campo", i personaggi di X-Men La battaglia dell’atomo - mutaforma e telepati, ma non solo - assumono un ruolo chiave. Alcuni spiccano nel racconto, come ad esempio Jean Grey e il giovane Ciclope, o il nipote di Xavier, in quanto protagonisti di un'evoluzione (anche in negativo) del loro ruolo e della natura delle rispettive mission. In generale, però, districarsi tra i molti nomi e relative abilità può apparire come un'impresa mortificante se non si é al di dentro della saga.

Alcuni elementi sono comunque impossibili da non segnalare: Kitty Pryde regala un colpo di scena importante, perchè abbandona il team di Wolverine per unirsi alla squadra di X-Men rinnegati di Ciclope. Presenti nel racconto anche alcune morti eccellenti, soprattutto lato X-Men del futuro: la Bestia, Jubilee e il Colosso escono definitivamente di scena, così come la Jean Grey del futuro, che si fa esplodere a Cape Citadel - lo stesso luogo dove, molti anni fa, nacquero gli X-Men - sovraccaricando i suoi poteri e creando ripercussioni nel presente.

La molla che spinge le azioni dei personaggi si può riassumere in alcuni dialoghi chiave, che danno il senso della storia e dei loro attori, a prescindere dalla sponda nella quali si trovano ad operare: “E’ possibile recuperare il passato? Recuperare qualche valore perso durante il cammino? Oggi siamo quel che siamo, con tutti i nostri gloriosi difetti", spiega McCoy in un momento di sconforto. Se il mondo in cui gli X-Men vivono é pieno di bugiardi, un luogo in cui tutti cercano di manipolare tutti per uno scopo, allora il pensiero conclusivo di McCoy é triste per i mutanti, ma veritiero: "E’ così che andrà a finire sempre: perseguitati fino all’estinzione". Da qui il casus belli e il tentativo di cambiare un futuro non facile per gli X-Men.

I disegni sono di ottimo livello: tra gli artisti impegnati nel progetto troviamo anche il nostro Giuseppe Camuncoli. Le matite rendono piena giustizia ad una trama complessa e ricca di sfaccettature. Un meraviglioso dinamismo si incontra soprattutto in presenza delle molte scene di azione e di pericolo, o quando i sentimenti si accendono all'improvviso, così come le liti e le lotte tra telepati che avvengono con la mente. Anche le più semplici nuvolette dei dialoghi, in presenza di molti personaggi contemporaneamente in scena a discutere e a dire la loro, non sono mai piatte ed anzi diventano un esercizio di stile, restituendo al meglio le fasi concitate dello scambio di battute - più spesso rimproveri e minacce - che agitano il cuore dei mutanti, nessuno dei quali - fino alla fine - riesce ad assumere il ruolo di unico e vero depositario della verità.

X-Men La battaglia dell’atomo é un crossover dei comics All-New X-Men #16-17, X-Men #5-6, Uncanny X-Men #12-13, Wolverine and the X-Men #36-37 e X-Men La battaglia dell’atomo #1-2 ed é pubblicato in Italia da Panini Comics. L'albo a colori, composto da 208 pagine, é in vendita a 18 euro. Il giudizio complessivo è positivo: X-Men La battaglia dell’atomo offre al lettore - e in particolare ai tanti fan della serie - una storia intensa raccontata con grandi disegni. Un bel regalo per il cinquantesimo anniversario degli X-Men.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Film correlati
X-Men: Apocalisse

Altri articoli Home

Sky Doll, il primo volume in libreria: dal successo del fumetto alle ristampe

Esce oggi il primo volume di “Sky Doll” riproposto da Bao Publishing nel suo formato originale. Mentre il quarto albo (leggi la nostra recensione qui) è gia in tutte le librerie, “Sky Doll vol.2 - Aqua” e “Sky Doll vol.3 - La città Bianca” saranno rispettivamente disponibili dal 16 marzo e dal ...

 

Wolverine Vecchio Logan il comics che ha ispirato il film con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo primo marzo. Ancora una volta Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine, l’uomo dagli artigli in lega di metallo. Per l’occasione Panini Comics renderà nuovamente disponibile l’appassionante comics scritto da Mark Millar e...

 

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni