X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Trackmania Turbo, grafica videogame per PS4 e Xbox One: il luna park automobilistico

29/03/2016 14:00
Trackmania Turbo grafica videogame per PS4 Xbox One il luna park automobilistico

Trackmania Turbo presenta una grafica colorata e fluida, per un gioco di guida assolutamente folle e frenetico, fatto di salti della morte e curve da parco giochi

Trackmania Turbo è l’espressione videoludica del divertimento, un videogioco di guida che punta all’immediatezza e alla competizione sia in solitaria che in compagnia di altri amici. La formula di gioco ideata da Nadeo giunge dopo una decina di anni sulle console di nuova generazione, con un impianto tecnico essenziale ma efficace, con al centro dell’esperienza un’estrema fluidità d’azione e manovre spettacolari, al limite dell’impossibile.

La grafica di Trackmania Turbo colpisce per la sensazione di velocità trasmessa al giocatore, attraverso un buon dettaglio di piste e vetture e una fluidità sempre impeccabile. La sensazione di sfrecciare lungo i circuiti viene così sorretta da un impianto tecnico capace di gestire ogni situazione di gioco, senza il minimo rallentamento. L’esperienza risulta sempre divertente ed in linea con lo spirito della serie, costruita attorno a corse folli lungo tracciati dalla diversa conformazione.

I tracciati di Trackmania Turbo rappresentamo senza ombra di dubbio la caratteristica più originale e interessante del titolo, con circuiti dal design visionario e futuristico. La cura con cui sono realizzati i circa duecento scenari, ci conduce in quattro aeree dalla diversa estetica e difficoltà, con piste dall’elevato carico spettacolare. Si passa così da strutture urbane a giri della morte, da paesaggi dove lo sterrato si alterna a pianure verdeggianti e corsi d’acqua, sino ad arrivare alle gare contraddistinte da rampe per dei salti davvero vertiginosi. Le gare sono spesso uno sprint dalla durata del minuto, un attacco al tempo costante contro il nostro record e quello di altri avversari, umani o controllati dall’intelligenza artificiale. Oltre alle modalità di gioco in singolo e in multiplayer, il Trackbuilder permette la creazione di circuiti personalizzati, creando dei veri e propri luna-park a tema automolistico.

Le vetture presenti nel gioco seguono la filosofia della serie, con veicoli leggeri e caratterizzati dall’estrema velocità. Se l’impostazione di Trackmania Turbo è spiccatamente arcade, fatta di fisica semplificata e derapate ad ogni curva, la capacità per padroneggiare al meglio ogni macchina passa invece attraverso la necessità di guadagnare medaglie sempre migliori, per sbloccare i livelli di gioco avanzati. La visuale dei veicoli può essere, come da consuetudine, impostata all’esterno, salvo poi passare automaticamente in prima persona durante i giri della morte.

La modalità multigiocatore segue la linea folle e assurda della filosofia di Trackmania Turbo. Oltre alla possibilità di sfidarsi sulla setssa console con altri quattro giocatori, il titolo prevede due modalità cooperative alternative. In Hot Seat la sfida diventa estesa ad otto giocatori, ognuno con un carico di benzina che dura per un massimo di quattro giri, validi per stabilire il tempo migliore. Nel Double Driver Mode, la modalità più originale e visionaria del titolo, due giocatori collaborano usando due controller diversi, costretti ad eseguire le stesse mosse per guidare la macchina e farla rispondere ai comandi.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Mass Effect Andromeda, recensione videogame per PS4 e Xbox One: l'inizio della fine

Mass Effect Andromeda è il videogioco sviluppato da Bioware e pubblicato sotto l’ala protettrice di Electronic Arts, che ha prelevato la saga dopo lo straordinario primo capitolo uscito originariamente su Xbox 360. La trilogia, pietra miliare della scorsa generazione, ha rappresentato un capolavoro all’interno dell’universo...

 

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica dai fumetti alla seconda stagione Tv

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica è la serie televisiva creata da Max Landis che esplora casi apparentemente inspiegabili che coinvolgono aspetti ed elementi soprannaturali. Due giovani che non hanno nulla in comune si ritrovano casualmente coinvolti in qualcosa di trascendentale ed interconnesso alla realtà e tra la ril...

 

IDW Publishing, Darkness Visible: il fumetto horror in cui umani e demoni convivono nel terrore reciproco

“Darkness Visible #2” esce il secondo numero della miniserie horror pubblicata da IDW Publishing. Il fumetto che ha debuttato a febbraio, conta sulla sceneggiatura di Mike Carey e Arvind Ethan David. I disegni sono a cura di Brendan Cahill, i colori di Joana Lafuente. "Darkness Visible" presenta uno scenario horror di natura fanta...

 

Una nuova graphic novel, Comment aborder les filles en soirées

L’Editore francese Urban Comics pubblica un albo dalle narrazioni intimiste che elabora uno dei quesiti più comuni del genere umano, come abbordare le ragazze alla sera. Viene mostrato uno spaccato della vita serale di giovani ragazzi e ragazze che amano conoscersi e flirtare con il relativo timore del rifiuto o della presunta inadegua...

 

Panini Comics, Star Wars 1 - Luke colpisce in ristampa: spazio e fantascienza nel fumetto bestseller

Panini Comics ristampa “Star Wars 1 - Luke colpisce” sotto l'etichetta di Star Wars Collection. L'edizione cartonata raccoglie i primi sei numeri della serie comics scritta da Jason Aaron e disegnata da John Cassaday. Dal debutto nel gennaio del 2015, il fumetto è diventato un bestseller con milioni di copie andate a ruba negli S...

 

I videogiochi ambientati su Marte: l'unione tra Pianeta Rosso e virtuale

Marte e i videogiochi, un connubio che negli ultimi anni ha partorito titoli e visioni interessanti, tra fantascienza distopica e segrete basi scientifiche, per produzioni che hanno sviscerato anime e pericoli del Pianeta Rosso. L’interesse decennale suscitato da Marte si è alimentato grazie a racconti e opere letterarie, che hanno sca...

 

Da Aliens: Defiance a Life - Non superare il limite: quando lo spazio si presta all'horror

"Aliens: Defiance”, la fortunata serie mensile targata Dark Horse, giunge al decimo numero dopo il debutto nell'aprile del 2016. La trama, temporalmente collocata tra il primo (1979) e il secondo film (1986) - rispettivamente diretti da Ridley Scott e James Cameron - ha come protagonista Zula Hendricks, colonial marine assegnata alla squadra...

 

Marvel Comics Deadpool 2, il sequel si arricchisce di un nuovo personaggio a fumetti

Deadpool 2, sequel dell’esordio cinematografico del personaggio Marvel Comics che ha ottenuto un ottimo successo al botteghino statunitense, si sta componendo di maggiori dettagli che andranno a formare la nuova narrazione. Protagonista nei panni del particolare eroe dei fumetti, creato negli anni novanta da Rob Liefeld e Fabian Nicieza, sar&...

 

The Unsound per BOOM! Studios, il nuovo fumetto horror di Cullen Bunn

BOOM! Studios annuncia l'uscita di una nuova serie originale che debutterà a giugno. Si tratta di “The Unsound” scritta dallo specialista del brivido Cullen Bunn (“Deadpool”, “The Sixth Gun”, “Uncanny X-Men”, “Helheim”, “Monsters Unleashed“) e disegnata da Jack T. Cole. ...

 

Recensione Canituccia, una storia di Matilde Serao pubblicata da Orecchio Acerbo

Canituccia è una piccola storia che viene pubblicata dalla casa editrice Orecchio Acerbo. Il racconto è stato scritto da una grande donna Matilde Serao, scrittrice e giornalista vissuta tra la fine del 1800 e gli inizi del ‘900. Canituccia è tratto dal libro “Piccole Anime” pubblicato nel 1883. La trama di qu...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni