X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Brooklyn recensione film, Saoirse Ronan sfida la paura di un futuro felice

17/03/2016 12:30
Brooklyn recensione film Saoirse Ronan sfida la paura di un futuro felice

"Brooklyn", al cinema l'avvincente storia di un'immigrata irlandese che, combattuta tra la nostalgia di casa e la promessa di una nuova vita, conquisterà la propria fetta di sogno americano: dall'interpretazione di Saoirse Ronan alle scenografie di François Séguin, la recensione del film.

Brooklyn”, trama e recensione del film. “La nostalgia è come la malattia, prima ti butta giù per poi colpire qualche d'un altro”, è Padre Flood (Jim Broadbent) a confortare Eilis Lacey (Saoirse Ronan), traducendo il sentimento di tutti gli abitanti di Brooklyn.

Nel paesotto irlandese natìo, non c'è futuro per Eilis. In accordo con la madre (Jane Brennan), rimasta vedova, e la sorella maggiore Rose (Fiona Glascott), la ragazza affonterà una scioccante traversata oceanica, alla volta degli Stati Uniti.
Nella Brooklyn dei primi Anni 50, seguiamo l'impegno della timida protagonista, dal lavoro nei magazzini Bartocci al corso serale di contabilità.

Una nuova vita. Le compagne di pensionato, gestito dalla materna signora Kehoe (Julie Walters), la moda, il cinematografo tentano di allietare la nuova arrivata che soffre la lontananza di casa. L'amore fa spazio alla malinconia, quando Eilis incontra Tony (Emory Cohen), un idraulico italiano. I due giovani sono pronti a formare una famiglia, ma il progetto viene bruscamente interrotto da una tragica notizia dall'Irlanda.

Quale futuro? Di ritorno a casa, all'emancipata ed elegante Eilis si spalancano opportunità, un tempo, impensabili: un ottimo lavoro e un pretendente, affascinante e facoltoso (Domhnall Gleeson). Quale futuro scegliere?

Dal libro al film. “Brooklyn” è tratto dall'omonimo romanzo dello scrittore irlandese Colm Toíbín, edito in Italia da Bompiani. Sceneggiato da Nick Hornby e diretto (dall'irlandese) John Crowley, il film si dimostra una gratificante riflessione sulla possibilità di scegliere il proprio destino.

Saoirse Ronan, ispirata da mamma MonicaNata nel Bronx e tornata in Irlanda all'età di 3 anni, Saoirse Ronan restituisce, conoscendolo, il senso di perdita e solitudine. Gli intensi primi piani nascono dalla responsabilità avvertita verso la propria famiglia e tutti gli immigrati, irlandesi e non, costretti a lasciare il proprio Paese - racconta l'attrice. Chi parte, matura un'amara consapevolezza: impossibile corteggiare il passato, “casa” rimane un riferimento idealizzato nei ricordi di chi, nel frattempo, è inevitabilmente cambiato.
Grazie all'osservazione di un giornalista, amico d'infanzia, l'attrice si rende anche, infine, conto della figura che l'ha ispirata nell'interpretare il ruolo: Eilis rievoca, infatti, il ritratto della madre Monica, da giovane.

Set. Il budget limitato ha aguzzato l'ingegno di François Séguin. L'ambiente natìo di Eilis, girato a Enniscorthy secondo l'ambientazione del libro, può contare su interni confortevoli e riprese esterne suggestive. Per la costruzione della Brooklyn Anni 50, sono stati setacciati gli angoli più consoni di Montreal: così, ad esempio, un'abbandonata libreria degli Anni 20 è stata trasformata nei magazzini Bartocci. Particolarmente, problematica si è rivelata la risurrezione d'epoca di Coney Island, possibile grazie alla tecnica CGI.

Riconoscimenti. Tra i riconoscimenti di “Brooklyn”, ricordiamo la nomination di Saoirse Ronan al Golden Globe come Miglior attrice protagonista in un film drammatico, seguite da tre candidature agli Oscar 2016 per Miglior film, Miglior sceneggiatura non originale a Nick Hornby e Miglior attrice alla Ronan che ha affascinato stampa e pubblico sfilando sul red carpet con l'abito di Calvin Klein: verde in omaggio alle origini irlandesi.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 
Film correlati
Brooklyn



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Saoirse Ronan: i film di successo e i progetti futuri di un'attrice giovane e di talento

Gli esordi e i primi successi. Attrice poco più che ventenne ma già riconosciuta come una delle interpreti di maggior talento attualmente in circolazione, Saoirse Ronan lavora per il piccolo e per il grande schermo fin dal 2003, da quando aveva appena nove anni. Nata a New York nel 1994, l’attrice inizia a recitare per serie tel...

 

Film da vedere, Brooklyn con Saoirse Ronan che si guadagna la seconda nomination all'Oscar

Brooklyn film. È piaciuto moltissimo negli Stati Uniti. Parliamo di Brooklyn che si aggiudica tre candidature agli Oscar 2016 per Miglior film, Miglior sceneggiatura non originale a Nick Hornby e Miglior attrice protagonista a Saoirse Ronan. Nata a New York, ma cresciuta a County Carlow, in Irlanda, dove i genitori decidono di tornare, Saoir...

 

Brooklyn: il nuovo film con Saoirse Ronan e Domhnall Gleeson

Brooklyn è un film coprodotto da Irlanda e Gran Bretagna, diretto da John Crowley (“Boy A”, alcuni episodi della serie televisiva “About a Boy”), scritto da Nick Hornby (“An Education”, “Wild”) e interpretato da Saoirse Ronan e Domhall Gleeson, oltre che da Jim Broadbent  (“Moulin Ro...

 

Mena, il nuovo film thriller con Tom Cruise e Domhnall Gleeson

Mena è un film thriller diretto da Doug Liman, scritto da Gary Spinelli e fotografato da César Charlone (“City of God”, “The Constant Gardener”). A interpretare alcuni dei personaggi principali sono invece Tom Cruise, Domhnall Gleeson e Jayma Mays (“I Puffi”, la serie televisiva “Glee”)....

 

Recensione film The Host, Stephenie Meyer e l'amore al tempo degli alieni

The Host è tratto dal romanzo L'ospite scritto da Stephenie Meyer, autrice della fortunata saga Twilight. Un film che ha come sfondo la lotta per i ricordi, dove la conquista aliena non è rivolta alla Pianeta abitato dagli umani ma alle menti e i corpo che consentono a questi di condurre le loro vite. Melanie (Saoirse Ronan) è...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni