X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Gift: recensione del film thriller che gioca sul progressivo cedimento di apparenze

02/03/2016 08:00
The Gift recensione del film thriller che gioca sul progressivo cedimento di apparenze

Joel Edgerton scrive e dirige un lungometraggio dominato dalla suspense, riuscendo a donare equilibrio alla storia, svelando lentamente i personaggi che ne fanno parte e lasciando fuoriuscire la verità, sepolta sotto le macerie.

Rebecca Hall e Jason Bateman sono i protagonisti, insieme al regista Joel Edgerton, di The Gift, nuovo thriller psicologico costruito sui personaggi, in cui la vicenda conduce fuori dal tunnel oscuri demoni del passato.

La trama di The Gift viene esposta attraverso dettami cari al thriller, che svela poco a poco personaggi e situazioni antecedenti, che incidono prepotentemente sulla vicenda presente. Simon Callen (Jason Bateman) e sua moglie Robyn (Rebecca Hall) si sono da poco trasferiti, quando un giorno Simon incontra un vecchio “amico” di liceo il cui nome è Gordon Mosley (Joel Edgerton) e tutto ha inizio. Gordon si re-inserisce nella vita di Simon, facendogli recapitare dei doni a casa, ma quello che poteva sembrare un incontro fortuito tra ex-compagni di classe assume toni via via più inquietanti: verità che erano state sepolte nel passato riaffioreranno nel presente e condizioneranno la vita dei protagonisti, lasciando cadere una volta per tutte le futili apparenze.

Joel Edgerton, per la prima volta non solo davanti alla macchina da presa nella veste di attore, ma anche dietro ad essa in qualità di regista, conduce sul grande schermo The Gift, un lungometraggio studiato nel dettaglio, con un ritmo crescente che sfocia in un mood pervaso da inquietudine e governato da suspense. Già dalle prime inquadrature, che violano l’ambiente intimo di una casa e percorrono angusti corridoi nella penombra, viene introdotta la volontà di narrare una storia che si insinua nell’esistenza dei personaggi, apportando ingenti cambiamenti. I personaggi vengono sin da subito presentati: Simon è un amorevole marito che vuole costruire una famiglia con la brillante moglie Robyn, e poi vi è Gordon, che sin dal primo incontro è circondato da un alone di mistero che si dissolverà nel corso del film, quando gli eventi del passato che lo hanno visto coinvolto verranno esaminati e portati alla luce.

Simon e Robyn, rispettivamente un Jason Bateman e una Rebecca Hall che offrono una performance degna di un buon thriller, rappresentano due pedine nelle mani di Gordon, funzionali al gioco che ha messo in atto. Il loro progressivo svelarsi, permettendo allo spettatore di conoscerne debolezze e fragilità, concede profondità alla storia, anch’essa curata da Joel Edgerton. E così le prime congetture dettate dall’apparenza verranno presto abbandonate in virtù di nuove formulazioni, favorite da un uso metodico di campi e contro-campi, misti a dettagli e totali indagatori.

The Gift vive di inquietudine che stagna nei primi incontri tra Gordon e la coppia Callen e crea pathos utile a trasformare questa prova registica in un buon esempio di thriller psicologico, che gioca sulla costruzione dei personaggi, oltre che su riusciti colpi di scena disseminati lungo il cammino filmico, per un buon prodotto appartenente al suo genere.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Jason Bateman, Joel Edgerton



Articoli correlati

Johnny Depp in Black Mass - L'ultimo gangster, ecco il nuovo trailer italiano

Black Mass - L'ultimo gangster trailer. Warner Bros Pictures ha pubblicato il nuovo trailer italiano di Black Mass - L'ultimo gangster. Il film ha come protagonista un irriconoscibile Johnny Depp. Due sono le anteprime mondiali previste, al Toronto International Film Festival e a Venezia. Nelle sale italiane, invece, l'appuntamento è per l'8...

 

Zootopia: Byron Howard torna sul grande schermo con un nuovo progetto Disney

Zootopia. Secondo quanto dichiarato dal regista Byron Howard, Zootopia sarà completamente diverso da qualunque altro lungometraggio d'animazione che abbia avuto come protagonisti gli animali finora. In tutti gli altri film, infatti, ogni volta che incontravamo degli animali questi si muovaveno e agivano in un orizzonte prettamente umano, opp...

 

Exodus - Dei e Re recensione film, Ridley Scott fa vestire a Christian Bale i panni di Mosè

Exodus - Dei e Re film diretto da Ridley Scott, sceneggiato da Steven Zaillian, adattamento della vicenda narrata nel libro dell’Esodo della Bibbia. Exodus - Dei e Re trama. Mosè è un audace soldato dell’Antico Egitto, cugino del futuro faraone Ramses, che considera come un vero e proprio fratello. Tutto cambia quando un ...

 

Jennifer Aniston in Come ammazzare il capo 2, l'attrice torna boss ninfomane

Jennifer Aniston ultime news. L’attrice hollywoodiana Jennifer Aniston, ex star della serie tv cult "Friends", oggi è felicemente innamorata del compagno Justin Theroux, col quale è in attesa di fissare le nozze. Per molto tempo, però, la Aniston è stata fidanzata e poi sposata (2000-2005) con uno dei divi pi&ugrav...

 

Nicole Kidman, Le due vie del destino: determinata e brillante nei prossimi film

Nicole Kidman affascinante Grace. Dopo averla vista nei panni di Grace di Monaco, Nicole Kidman torna protagonista in Le due vie del destino (The Railway Man), film per la regia di Jonathan Teplitzky in uscita nelle sale domani, 11 settembre. Nicole Kidman in Le due vie del destino trama trailer. Tratto dal memoir di Eric Lomax, la pellicola &egra...

 

This Is Where I Leave You, Jason Bateman e i suoi fratelli insieme per forza nel nuovo film di Shawn Levy

This Is Where I Leave You film commedia 2014. “This Is Where I Leave You” è un film commedia/drammatico Usa del 2014, diretto da Shawn Levy su sceneggiatura di Jonathan Tropper. La pellicola è basata sul romanzo omonimo dello stesso Tropper, “This Is Where I Leave You”, pubblicato in Italia da Garzanti con il t...

 

Recensione film Io sono tu, Melissa McCarthy è una bizzarra ladra d'identità

Io sono tu, titolo in originale Identity Thief, il furto d'identità da tragedia che colpisce le esistenze di comuni sventurati diventa una commedia per la regia di Seth Gordon con protagonisti Jason Bateman, Melissa McCarthy e Amanda Peet. Sandy Patterson (Jason Bateman) è un consulente finanziario molto stimato dai sui colleghi. La ...

 

Identity Thief triplica l'incasso di Warm Bodies: dirige Seth Gordon

Identity Thief (Io sono tu) incassa oltre trenta milioni di dollari al botteghino statunitense in un solo weekend di programmazione: tre volte tanto Warm Bodies (uscito lo scorso primo febbraio negli Usa) di Jonathan Levine, con protagonisti Nicholas Hoult e Teresa Palmer. Salutati come gli eredi di Twilight, i due giovani interpreti hanno ced...

 

Joel Edgerton, da Zero Dark Thirty al western con Natalie Portman e Michael Fassbender

Dopo aver partecipato in Zero Dark Thirty di Kathryn Bigelow, Joel Edgerton torna a cimentarsi nella sceneggiatura per la prima volta in un lungometraggio australiano (finora, infatti, aveva scritto e diretto cortometraggi): Felony (2013), thriller per la regia di Matthew Saville.La storia è quella di un decorato poliziotto, la cui...

 

Recensione film Disconnect, relazioni virtuali con effetti reali

Disconnect fa emergere una società connessa alla rete ma al tempo stesso fragile, un moderno western che offre possibilità molteplici ed una nuova corsa all'oro ma anche nuovi rischi che colgono impreparati gli ingenui. La trama intreccia le relazioni di alcune persone che utilizzano la rete per diverse ragioni. Alcuni lo fanno per p...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni