X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Manhattan 2, il talentuoso John Benjamin Hickley nella nuova stagione, l'ultima

22/02/2016 18:00
Manhattan 2 il talentuoso John Benjamin Hickley nella nuova stagione l'ultima

"Manhattan 2" al via con i primi due episodi della seconda stagione da domani sera sul canale Sky Atlantic. Il telefilm con John Benjamin Hickley incentrato sul progetto segreto che si concluse con la realizzazione della bomba atomica nel 1945 è però destinato a concludersi con la seconda stagione.

Manhattan 2” è alle porte, mancano poco più di 24 ore all'esordio della seconda stagione di una serie tv decisamente interessante: i primi due episodi, intitolati “Damnatio Memoriae” e “Fatherland”, andranno in onda domani sera su Sky Atlantic nel nostro paese, mentre nella madrepatria USA sono stati trasmessi lo scorso ottobre. Il tema decisamente insolito per una serie tv e l'interpretazione degli attori sono stati determinanti per portare il telefilm all'attenzione della critica.

Infatti, una volta tanto il termine “Manhattan” non si riferisce alla famosa penisola considerata il cuore e il centro degli affari di New York, bensì l'omonimo progetto che nel 1945 condusse alla realizzazione della bomba atomica poi lanciata contro Hiroshima e contro Nagasaki il 6 e 9 agosto del 1945, ponendo fine al secondo conflitto mondiale. Il collaudo della micidiale arma, tuttavia, avvenne il 16 luglio precedente nel deserto del Nuovo Messico, non troppo distante da Los Alamos dove era di stanza il quartier generale del progetto. Iniziato in sordina nel 1939, il Progetto Manhattan arrivò a impiegare l'astronomica cifra di 2 miliardi di Dollari, avvalendosi anche delle competenze dei geniali fisici Enrico Fermi e Albert Einstein, costretti a fuggire dai propri paesi per via delle proprie origini ebraiche.

La nuova stagione di “Manhattan 2” affronterà i nodi irrisolti della serie tv, anche perché non ci sarà una terza stagione: contrariamente ai progetti iniziali del creatore Sam Shaw, l'emittente WGN America ha cancellato il telefilm, decretandone la fine anticipata con un comunicato ufficiale il 3 febbraio. Facile determinarne il motivo: l'ascolto decisamente basso, con una media di 420.000 spettatori nella prima stagione e appena 240.000 nella seconda. Come ha rivelato il dirigente Matt Cherniss in un'intervista a The Hollywood Reporter, nonostante l'apprezzamento della critica, la copertura mediatica a Seattle e Chicago precedentemente escluse e il marketing incessante, il calo del 43% dell'ascolto nella seconda stagione ha determinato la sofferta decisione.

Peccato, perché l'interpretazione degli attori principali del cast era stata molto interessante e la trasposizione delle vicende storiche aveva assunto un carattere romanzesco senza perdere troppo in veridicità. Merito degli sceneggiatori e di John Benjamin Hickley qui nel ruolo di Frank Winter, che cinque anni fa si portò a casa un Tony Award per la sua interpretazione in “The Normal Heart”. Interessante anche la prova di Olivia Williams come Liza Winter e di William Petersen e Daniel Stern.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

C'è posta per te: Belén Rodríguez e Riccardo Scamarcio ospiti della nuova puntata

Belen Rodriguez e Riccardo Scamarcio sono gli ospiti della terza puntata della ventesima edizione di "C'è posta per te", in onda su Canale 5 il 21 gennaio 2017.  Il pubblico televisivo prosegue nel mostrare la sua affezione nei confronti del people show condotto da Maria De Filippi. La precedente puntata ha registrato 5 milioni e ...

 

Riverdale, una serie tv sulla vivacità adolescenziale

La serie televisiva "Riverdale" debutta sul network statunitense The CW il 26 gennaio 2017, dal giorno successivo è resa disponibile sulla piattaforma streaming Netflix. Sviluppata da Roberto Aguirre-Sacasa, trasporta sul piccolo schermo le vicende di Archie Andrews, protagonista della serie a fumetti pubblicata da Archie Comics. La trama&n...

 

24, la serie di Jack Bauer ha cambiato la tv con il suo stile narrativo e lo split screen

"24" è stata probabilmente la serie tv a sfondo spionaggistico e complottistico che è piaciuta di più, dall'alto dei suoi 192 episodi in otto stagioni; la creatura di Joel Surnow and Robert Cochran è andata in onda dal 2001 al 2010 sulla Fox con protagonista Kiefer Sutherland nei panni dell'agente anti terrorismo Jack Ba...

 

Sanremo 2017, il Dopofestival: novità nel cast artistico

Nella sessantasettesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, in onda su Rai 1 dal 7 all'11 febbraio 2016, si rinnova l'appuntamento con il Dopofestival.  Sanremo 2017, i cantanti in gara Al termine di ciascuna delle cinque serate delle kermesse, va in onda lo show condotto da Nicola Savino e dalla Gialappa's Band, in...

 

Feed the Beast, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio di "Feed the Beast", basata sulla serie televisiva danese "Bankerot". La fiction sviluppata da Clyde Phillips alterna il fascino del mondo della cucina a dinamiche narrative tipicamente crime. L'ambito culinario è comparso in più occasioni nella serialità italiana, spesso unito ai toni della ...

 

Shades of Blue, l'atmosfera del crime drama negli episodi della prima stagione della serie tv

La prima stagione della serie televisiva "Shades of Blue" è disponibile sulla piattaforma streaming Infinity dal 18 gennaio 2017. La trama è incentrata sulla figura di Harlee Santos, madre single e detective. La sua squadra è guidata dal tenente Matt Wozniak, il quale la guida in azioni al di fuori della legalità. ...

 

Killing Reagan, recensione del film tv

Il film tv intitolato "Killing Reagan" racconta i momenti antecedenti e successivi all'attentato a Ronald Reagan, avvenuto a Washington il 30 marzo 1981. Basato sul libro "Killing Reagan: The Violent Assault That Changed a Presidency" di Bill O'Reilly, offre un'attenta rappresentazione delle conseguenze scaturite dal tentato assassinio del quarant...

 

Una serie di sfortunati eventi, misteri e complotti negli episodi della prima stagione

La prima stagione di "Una serie di sfortunati eventi" (Titolo originale: "A Series Of Unfortunate Events") è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix fal 13 gennaio 2017.  La trama della serie televisiva è basata sull'omonimo ciclo di romanzi di Lemony Snicket e segue le vicende dei tre orfani Baudelaire. Il tutore C...

 

Un passo dal cielo, intervista a Nathalie Rapti Gomez: 'i ruoli forti sono i miei preferiti'

La quarta stagione di "Un passo dal cielo" debutta su Rai 1 il 17 gennaio 2017.  Abbiamo intervistato l'attrice Nathalie Rapti Gomez, la quale partecipa alla seconda puntata e interpreta un ruolo da antagonista.  D: Che caratteristiche possiede il tuo personaggio? R: Il mio personaggio si chiama Pam. Fa parte di una banda di narcotraff...

 

Serie TV più viste negli USA: primo posto per la dramedy 'This Is Us'

"This Is Us" conquista la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. L'undicesimo episodio della dramedy creata da Dan Fogelman, intitolato "The Right Thing to Do" e diretto da Timothy Busfield, ha registrato 10.48 milioni di spettatori.  Il secondo posto è occupato...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni