X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

ll Sentiero della Felicità, 'Yogananda non è solo un mistico': intervista alla regista del film Paola di Florio

16/02/2016 11:30
ll Sentiero della Felicità 'Yogananda non solo un mistico' intervista alla regista del film P

"ll Sentiero della Felicità" è il film di Paola di Florio che racconta la storia del mistico Paramahansa Yogananda, che ha dato avvio alla dottrina dello Yoga. Mauxa l'ha intervistata.

Il Sentiero della Felicità - Awake: The Life of Yogananda è il film documentario in uscita il 16 febbraio, distribuito da Cineama, diretto da Paola Di Florio.

Il film racconta la vita del celebre filosofo e mistico indiano Paramahansa Yogananda, il quale introdusse negli anni ’20 la meditazione nel mondo occidentale e lo Yoga: Yogananda nato nella città di Gorakhpur nel 1893 è morto a Los Angeles nel 1952. Il documentario - tra i primi 5 più visti negli Stati Uniti - traccia una fisionomia del mistico che con il libro “Autobiografia di uno Yogi” ha venduto quattro milioni di copie in tutto il mondo, tradotto in 35 lingue.

Mauxa ha intervistato la regista, Paola Di Florio che ha diretto il film con Lisa Leeman. Sul motivo per cui si sia scelto di raccontare la vicenda del filosofo e mistico indiano Yogananda, lontano dalla tradizione occidentale la regista dice che “il mondo ha grande bisogno di risorse spirituali oggi, con pratiche che ci uniscano piuttosto che dividerci”.

Lo yoga come modo di pensare. La Di Florio - italiana ma da anni trasferita a Los Angeles - si è concentrata sull’universalità del messaggio di Yogananda: “c’è una comprensione di Dio come energia che pervade l'universo. Lo scopo dello yoga è realizzare un’unità con questa energia attraverso una serie di pratiche. Non richiede una fede cieca o seguire un dogma: è accessibile a tutti, anche agli atei. Lo Yoga è considerato in India una scienza che utilizza il corpo umano come laboratorio. Sono rimasta affascinato da questo e ho voluto saperne di più”.

Un film su Paramahansa Yogananda. Il cinema statunitense ha adattato biografie di grandi personaggi, da “Malcolm X” (1992) a “A Beautiful Mind” (2001) sul Premio Nobel John Forbes Nash jr., fino al recente “La teoria del tutto” sul cosmologo Stephen Hawking . La regista ci dice cosa ne pensa della possibilità che la storia di Yogananda possa essere adattata in un film narrativo: “Molti si sono avvicinati allo studio di Yogananda per cercare di realizzare un film di finzione sul guru. Certamente è una storia incredibile, quella di un perdente che arriva in America, parla poco la lingua, aveva solo i vestiti che indossava. È il perdente per eccellenza”.

Nonostante queste difficoltà, Yogananda come un novello messia è riuscito a veicolare il suo messaggio: “Egli ci insegna un nuovo modo di vivere, che tocca la vita di milioni di persone. Yogananda ci spinge a raggiungere il nostro più alto potenziale trascendendo i limiti dell'ego umano. Mi piacerebbe vedere la sua storia come un film narrativo”.

Hai raccontato anche la storia di Viola Liuzzo in "Home of the Brave", sostenitrice del movimento non violento uccisa dal Ku Klux Klan? In questi giorni è nelle sale "Joy", che racconta di un'altra donna forte. In Italia una delle fiction più viste nel 2015-2016 è Luisa Spagnoli, sulla imprenditrice. Qual è il tuo prossimo progetto e racconterà ancora di donne?.

Yogananda, come molti mistici indiani - ad esempio Ramakrishna - ha adorato Dio nella forma della Divina Madre, aspetto femminile della Divinità. Inoltre ha nominato donne in ruoli di leadership nella sua organizzazione. Credo che siamo ad un punto di svolta in tutto il mondo, dove è fondamentale per noi abbracciamo questa idea e portare un equilibrio tra le energie maschili e femminili. Attraverso il mio lavoro cerco di arrivare a questo”.

La Di Florio ha partecipato al Parlamento delle Religioni del Mondo nello Utah, che ha convocato per la prima volta l'Assemblea delle donne: qui i leader religiosi femminili di tutto il mondo si sono riuniti per discutere su come realizzare questo cambiamento. “È affascinante - ci dice - che la stragrande maggioranza delle persone che praticano yoga sono donne. Credo che questo sia significativo e non accidentale. Ci sono cambiamenti che avvengono in tutto il mondo. In Arabia Saudita, le donne hanno votato per la prima volta nella loro storia. Il cancelliere tedesco Angela Merkel è apparsa nella copertina del Time come ‘Person of the Year’ per la sua leadership coraggiosa rispetto alla crisi dei rifugiati in Siria. Malala Yousafzai ha vinto il premio Nobel per la pace ed è diventata un agente di cambiamento in tutto il mondo”.

La millenaria leadership patriarcale mostra quindi i primi cedimenti: “È diventata un terreno fertile per l'avidità, e la violenza viene inflitta su una scala mai vista prima nella storia umana. Non possiamo guarire i problemi del mondo, fino a quando non si guarisce il cuore della civiltà, che può accadere solo quando ci guarisce il cuore delle donne. Sto cercando di realizzare un film su questo”.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Oscar 2017, il film vincitore è 'Moonlight' prodotto dalla Plan B Entertainment di Brad Pitt

Si sono stanotte gli Oscar 2017, presso il Dolby Theatre di Los Angeles. Il miglior film è “Moonlight” di Barry Jenkins (leggi la recensione) prodotto da Adele Romanski, Dede Gardner e Jeremy Kleiner per la Plan B Entertainment di Brad Pitt. La stessa società aveva vinto il premio per “12 anni schiavo” nel 201...

 

Intervista a S. Leigh Savidge, lo sceneggiatore candidato all'Oscar racconta il film 'Straight Outta Compton'

La notte degli Oscar svoltasi ieri ha tra le sezioni anche quella riservata ai film con sceneggiatura originale (Best Writing, Original Screenplay), inaugurata nel 1940. Prima di allora esisteva il premio Oscar al miglior soggetto, poi confluito in questo. Mauxa ha intervistato S. Leigh Savidge, che nel 2016 è stato candidato a questo premi...

 

Oscar 2017, immagini delle ultime prove con i candidati

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidati agli Oscar 2017 durante le ultime prove della cerimonia, che si stanno svolgendo in queste ore. L’attore Dwayne Johnson è tra i presentatori, insieme a Michael J. Fox, Seth Rogan e al regista della cerimonia Glenn Weis. In altre immagini c’è Samuel Jackson, Mark Rylance, Sc...

 

Oscar 2017: l'Academy esclude dalla nomination un candidato al Miglior Missaggio sonoro

Su indicazione della commissione per la categoria inerente il “Miglior Missaggio sonoro” (Sounf Mixing), l’Academy e il consiglio di amministrazione hanno votato giovedì scorso affinché venisse annullata la nomination per Greg P. Russell, che ha lavorato al film “13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi”...

 

Oscar 2017, immagini dei candidati alla categoria miglior documentario

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidati alla sezione miglior documentario, che posano in attesa della cerimonia degli Oscar 2017. La cerimonia si tiene stasera 26 febbraio 2017, condotta da Jimmy Kimmel. Tra gli italiani vediamo il regista Gianfranco Rosi e la produttrice Donatella Palermo, per il film “Fuocoammare”; Ezra Edel...

 

Oscar 2017, immagini delle prove del cantante John Legend

Nelle immagini che mostriamo c’è il cantante John Legend, mentre presso il Dolby Theatre di Los Angeles effettua le prove in attesa dell’esibizione alla cerimonia degli Oscar 2017, che si tiene il 26 febbraio. Il cantante si esibirà con "City of Stars" e "Audition (The Fools Who Dream)”, dal film “La La Land&r...

 

Oscar 2017, immagini degli ultimi preparativi del red carpet

Nelle immagini che mostriamo ci sono le ultime fasi preparatorie della cerimonia degli Oscar 2017. Le statue degli Oscar sono inserite all’interno del Dolby Theatre, mentre all’esterno si prepara il red carpet. La cerimonia si tiene il 26 febbraio 2017. Il conduttore è Jimmy Kimmel, mentre è stato confermato che tra i pr...

 

Oscar 2017, immagini della cerimonia con i candidati al migliore film straniero

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidato agli Oscar 2017 nella categoria come migliore film straniero. C’è il regista di “Land of Mine - Sotto la sabbia” (“Under sandet”) Martin Zandvliet, per la Danimarca; per la Svezia c’è Hannes Holm che concorre con “En man som heter Ove” (&...

 

Premio César du cinéma: vince 'Elle', ma la rivelazione è il film 'Divines'

I premi César francesi si sono svolti ieri a Parigi presso il Théâtre du Châtelet: sono assegnati dall’Académie des arts et techniques du cinéma. A vincere è stato il film “Elle” di Paul Verhoeven, interpretato da Isabelle Huppert. La trama segue Michèle, una donna a capo di u...

 

Cruella, Emma Stone protagonista del live action su Crudelia De Mon

È di gennaio 2016 la notizia che Emma Stone fosse interessata a interpretare Crudelia De Mon in nell’ennesima trasposizione live action che la Disney stava progettando per uno dei suoi personaggi animati più famosi e amati. Lo scorso dicembre, la testata “Deadline” ha rivelato che Alex Timbers, acclamato regista di B...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni