X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Sébastien Loeb Rally EVO, grafica videogame per PS4 e Xbox One: il realismo del rally

16/02/2016 14:00
Sébastien Loeb Rally EVO grafica videogame per PS4 Xbox One il realismo del rally

Sébastien Loeb Rally EVO rappresenta alla perfezione il mondo del rally, grazie al lavoro del team italiano Milestone, in un gioco votato al realismo e alla simulazione, sia nella cura estetica che nel motore fisico alla base del titolo

Sébastien Loeb Rally EVO è attualmente il videogioco di rally più completo, vario e curato disponibile sul mercato console. Il team italiano Milestone, dopo quattro capitoli su licenza WRC, ha realizzato un titolo dal respiro più ampio, che abbraccia la disciplina su asfalto e terra nel miglior modo possibile. La cura e l’attenzione posta su diversi aspetti della produzione, dall’eccellente motore fisico alle decine di vetture presenti, è stata impostata con l’aiuto del campione francese Sébastien Loeb che, attraverso consigli e feedback diretti, ha contributo a rendere il gioco quanto più simulativo e realistico possibile. L’enorme attenzione riposta nel progetto risulta evidente già dai menù, ricchi di informazioni su ogni vettura e dettagli sulle discipline, con spiegazioni sulla conformazione dei tracciati e relative istruzioni del copilota.

La grafica di Sébastien Loeb Rally EVO si presenta su PS4 e Xbox One definita e quasi sempre fluida, ad eccezion fatta nelle gare in notturna, non perfette da un punto di vista tecnico. La resa dei tracciati in diurna è, invece, quanto di più credibile ci si possa aspettare, vedendo la tradizione Milestone nella cura degli stage. Il sistema di illuminazione restituisce riflessi su carrozzerie e manto stradale in maniera sempre dinamica, apprezzabile in special modo durante le tappe con la presenza di alberi e boschi. Le diversi condizioni atmosferiche, che spaziano dalla pioggia al sole di mezzogiorno, donano varietà alla lunga carriera di gioco, che vede decine di eventi differenti, dal classico stage singolo alle gare di drift. Le diverse discipline evidenziano ancora di più l’enorme lavoro della software house italiana per quanto riguardo il modello fisico del gioco, assolutamente realistico anche con tutti gli aiuti attivati. Una nota di merito va dunque al grado simulativo della produzione, decisamente al di sopra degli standard su console.

I tracciati del titolo ricalcano quelli del rally reale, con otto nazioni all’interno di Sébastien Loeb Rally EVO, per un totale di otto tappe ciascuno. Si passa così dalla nevosa Svezia sino alle verdi colline di Sanremo, scivolando sulle fangose terre gallesi sino ai caldi e secchi colori australiani. La cura grafica di ogni circuito si rispecchia in paesaggi e ambienti ricchi di elementi, che modificano l’impatto visivo a seconda dell’orario in cui correremo. La varietà degli scenari non si limita esclusivamente ad un discorso estetico, ma influenza prepotentemente anche le sensazioni di guida, con manti stradali dalla diversa difficoltà e aderenza. Uno degli aspetti più riusciti risiede nella conformazione dei tracciati, con tappe sempre tirate e varie, un risultato ottenuto perfettamente in ogni stage del gioco.

Le vetture presenti in Sébastien Loeb Rally EVO sono un'accurata riproduzione di quelle reali, con carrozzerie e sponsor su licenza, con la possibilità di danneggiarsi in più punti grazie a un motore fisico che muove in maniera verosimile ogni macchina. Le auto disponibili spaziano dalle iconiche Lancia Delta e Alpine A110 sino ai modelli più recenti, che raggiungono la massima espressione nella classe WRC e Pikes Peak. Sono presenti anche classi minori e dalla minor potenza in termini di cavali, per un parco vetture assolutamente vario e completo da ogni punto di vista. La sensazione di guida restituisce la differenza a seconda della classe del veicolo scelto, con macchine perfettamente bilanciate ed altre decisamente più nervose, in special modo nelle frenate e nelle sezioni veloci. Gli effetti particellari, come polvere, fango e neve modificano l’estetica delle vetture, soggette a danni e usura durante le gare, un aspetto a cui prestare particolare attenzione durante le lunghe sezioni di rally.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione Tokyo Ghost un futuro assuefatto alla tecnologia pubblicato dalla Bao Publishing

Tokyo Ghost vol.1, è la nuova graphic novel pubblicata dalla Bao Publishing lo scorso 16 marzo. In questo nuovo lavoro troviamo un futuro prossimo lontano da tutto quello che conosciamo, ma in qualche modo simile alla realtà che ci viene prospettata con il passare del tempo. Questa opera è stata un frutto congiunto tra Rick Rem...

 

Recensione Chinamen un fumetto che racconta la collettività cinese in Italia pubblicato da BeccoGiallo

Chinamen – Un secolo di Cinesi a Milano, è un fumetto che racconta la collettività cinese in Italia pubblicato dalla casa editrice BeccoGiallo. La storia inizia da quando sono arrivati per la prima volta in Italia per poi continuare lungo il corso del secolo, fino ad arrivare ad oggi. Il fumetto espone alcune delle storie pi&ugr...

 

Comics Guardiani della Galassia, il film a fumetti

Comics Guardiani della Galassia Vol. 2 raggiungerà le sale cinematografiche dalla fine del prossimo mese di aprile e vedrà ancora una volta protagonisti Zoe Saldana nelle verdi vesti di Gamora, Chris Pratt sarà Star-Lord mentre Karen Gillan vestirà nuovamente i panni di Nebula. Diverse sono state nel corso degli ultimi m...

 

Mass Effect Andromeda, recensione videogame per PS4 e Xbox One: l'inizio della fine

Mass Effect Andromeda è il videogioco sviluppato da Bioware e pubblicato sotto l’ala protettrice di Electronic Arts, che ha prelevato la saga dopo lo straordinario primo capitolo uscito originariamente su Xbox 360. La trilogia, pietra miliare della scorsa generazione, ha rappresentato un capolavoro all’interno dell’universo...

 

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica dai fumetti alla seconda stagione Tv

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica è la serie televisiva creata da Max Landis che esplora casi apparentemente inspiegabili che coinvolgono aspetti ed elementi soprannaturali. Due giovani che non hanno nulla in comune si ritrovano casualmente coinvolti in qualcosa di trascendentale ed interconnesso alla realtà e tra la ril...

 

IDW Publishing, Darkness Visible: il fumetto horror in cui umani e demoni convivono nel terrore reciproco

“Darkness Visible #2” esce il secondo numero della miniserie horror pubblicata da IDW Publishing. Il fumetto che ha debuttato a febbraio, conta sulla sceneggiatura di Mike Carey e Arvind Ethan David. I disegni sono a cura di Brendan Cahill, i colori di Joana Lafuente. "Darkness Visible" presenta uno scenario horror di natura fanta...

 

Una nuova graphic novel, Comment aborder les filles en soirées

L’Editore francese Urban Comics pubblica un albo dalle narrazioni intimiste che elabora uno dei quesiti più comuni del genere umano, come abbordare le ragazze alla sera. Viene mostrato uno spaccato della vita serale di giovani ragazzi e ragazze che amano conoscersi e flirtare con il relativo timore del rifiuto o della presunta inadegua...

 

Panini Comics, Star Wars 1 - Luke colpisce in ristampa: spazio e fantascienza nel fumetto bestseller

Panini Comics ristampa “Star Wars 1 - Luke colpisce” sotto l'etichetta di Star Wars Collection. L'edizione cartonata raccoglie i primi sei numeri della serie comics scritta da Jason Aaron e disegnata da John Cassaday. Dal debutto nel gennaio del 2015, il fumetto è diventato un bestseller con milioni di copie andate a ruba negli S...

 

I videogiochi ambientati su Marte: l'unione tra Pianeta Rosso e virtuale

Marte e i videogiochi, un connubio che negli ultimi anni ha partorito titoli e visioni interessanti, tra fantascienza distopica e segrete basi scientifiche, per produzioni che hanno sviscerato anime e pericoli del Pianeta Rosso. L’interesse decennale suscitato da Marte si è alimentato grazie a racconti e opere letterarie, che hanno sca...

 

Da Aliens: Defiance a Life - Non superare il limite: quando lo spazio si presta all'horror

"Aliens: Defiance”, la fortunata serie mensile targata Dark Horse, giunge al decimo numero dopo il debutto nell'aprile del 2016. La trama, temporalmente collocata tra il primo (1979) e il secondo film (1986) - rispettivamente diretti da Ridley Scott e James Cameron - ha come protagonista Zula Hendricks, colonial marine assegnata alla squadra...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni