X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Agent Carter, critiche entusiaste per la serie tv che mostra il carisma femminile

02/02/2016 11:45
Agent Carter critiche entusiaste per la serie tv che mostra il carisma femminile

"Agent Carter" è la serie tv tratta dal personaggio Marvel che mostra il carisma femminile in maniera innovativa: per questo motivo le critiche sono state entusiaste. "Agent Carter" va in onda da stasera su Sky Cinema: negli Stati Uniti è alla seconda stagione.

Agent Carter è la serie in onda da stasera su Sky Cinema, tratta dal fumetto della Marvel Comics.

La mini-serie in 8 episodi è prodotta dalla ABC Studios e MarvelTelevision, incentrata sul personaggio di Hayley Atwell, ovvero l’agente Peggy Carter. é interpretata da Hayley AtwellJames D'Arcy.

La trama segue Peggy nel 1946, emarginata quando gli uomini tornano in patria dopo aver combattuto nella seconda guerra mondiale. Lavora per la segreta SSR (Strategic Scientific Reserve), fa un lavoro amministrativo che non ama: cerca anche di emanciparsi come donna single, dopo essere stata innamorata di Steve Rogers, alias Capitan America scomparso in guerra.

La serie creata da Christopher Markus e Stephen McFeely è ambientata a New York. Quando Howard Stark - il padre di Tony Stark, Iron Man - è accusato dal governo americano di contrabbandare armi con il nemico, Peggy entra di nuovo in missione segreta per recuperare le armi.

La critica ha apprezzato il prodotto, tanto che per il Los Angeles Times è paragonabile a "Downton Abbey”, "Mad Men” mostrando anche la natura mutevole del ruolo delle donne nel 20° e 21° secolo. Sopratutto questo aspetto caratteriale del personaggio lo rende più attraente rispetto a "Agents of SHIELD”, per il New York Post; per The Wrap l’aspetto stimabile è la visione chiara, agglomerando recitazione, azione, emozioni, pathos e umorismo, tanto da poter essere considerata la più divertente della stagione.

Lo stesso personaggio, con un aplomb diretto e irruente è quello che caratterizza l’originalità della serie. Margaret "Peggy" Carter apparve per la prima volta nel 1966 nel comics Tales of Suspense # 77, creata dallo scrittore Stan Lee e Jack Kirby a supporto di Captain America. Se da adolescente si unisce alla Resistenza francese diventando abile combattente, quando lo crede morto si ritrae nelle convenzioni statunitensi, di donna dedita a pratiche amministrative. È proprio questo guscio burocratico che non le si addice, mostrando un’emancipazione femminile che negli anni 2000 trova consenso nel pubblico, anche maschile.

La seconda stagione negli Stati Uniti è trasmessa sul canale ABC dal 19 gennaio 2016: la trama segue Agent Carter che si sposta a Los Angeles, per un incarico che potrebbe rivelarsi come il più pericoloso. La prima stagione è oscillata da 6.91 milioni di spettatori (alla prima puntata) a 4.02.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Hayley Atwell



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni