X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Creed - Nato per combattere, Sylvester Stallone di nuovo Rocky per allenare il figlio di Apollo Creed

14/01/2016 13:00
Creed - Nato per combattere Sylvester Stallone di nuovo Rocky per allenare il figlio di Apollo Creed

Creed - Nato per combattere è un film di Ryan Coogler sulle vicende del figlio di Apollo Creed e del suo mentore Rocky Balboa. Uno spin-off della famosa saga a quarant'anni dall'uscita del primo storico capitolo, con Sylvester Stallone e Michael B. Jordan.

Creed - Nato per combattere (Creed) film diretto da Ryan Coogler e co-sceneggiato insieme ad Aaron Covington, sesto capitolo della fortunata serie di pellicole su Rocky iniziata nel 1976.

Trama. Adonis Johnson (Michael B. Jordan) è orfano di entrambi i genitori, figlio illegittimo del grande Apollo Creed, nel suo sangue scorre la stessa passione per la boxe. Dopo essere cresciuto con l’ex moglie di Apollo, che diventa a tutti gli effetti sua madre, il ragazzo decide di mollare lavoro e casa per inseguire il proprio sogno. Arrivato a Philadelphia chiede alla grande leggenda Rocky Balboa (Sylvester Stallone) di allenarlo in nome dell’amicizia che lo legava col padre. Dopo un’iniziale titubanza, Rocky decide di prenderlo sotto la propria ala protettiva, per farlo arrivare ai livelli del padre. In pochi mesi si presenta ad Adonis l’opportunità di conquistare il titolo contro l’imbattuto campione del mondo, ma gli avversari da battere per i due saranno tanti prima di quel momento, e non solo sul ring.

Recensione. Il giovane regista Ryan Coogler, in questo suo secondo lungometraggio, torna a lavorare con l’attore del suo “Prossima fermata Fruitvale Station”, Michael B. Jordan, ed insieme al candidato premio Oscar Sylvester Stallone indaga l’ennesimo vicenda di una saga che quest’anno compie quarant’anni. Uno spin-off che per la prima volta non vede Rocky protagonista, ma il figlio dell’eterno rivale Creed, in un apoteosi del ricordo e della nostalgica voglia di rivincita. La storia è quella classica di redenzione che accomuna tutti i film di boxe (vero e proprio genere a parte), nella quale un giovane ragazzo vuole a tutti i costi essere all’altezza della fama del padre. Non tardano riferimenti e citazioni a quella che è la simbologia della saga, a partire dalla famosa scalinata del museo di Philadelphia, passando dal ristorante “Adrian’s”, fino ad arrivare ai mitici pantaloncini a stelle e strisce di Apollo. Un capitolo quanto mai legato al passato, ma capace di inserire efficacemente elementi nuovi e contemporanei: esilarante lo scontro generazionale tra Adonis e “zio” Rocky, e toccante la caratterizzazione drammatica dello “stallone italiano” nel momento in cui si ritrova a dover affrontare la più dura sfida della propria vita, una di quelle che non si può vincere con un semplice gancio.

Sylvester Stallone quarant’anni dopo. È proprio lui a stupire di più, che pur tornando per la sesta volta nei panni del personaggio che nel ’76 ha rischiato di consegnargli l’Oscar è riuscito in un interpretazione che sembrava essergli ormai impedita visto l’eccessivo uso della chirurgia estetica. La soddisfazione più grande invece arriva direttamente dai Golden Globes, che hanno deciso di consegnarli il premio come miglior attore protagonista: Sly, che quest’anno compirà settant’anni, si è commosso al ritiro del premio, ringraziando proprio Rocky Balboa per essere il suo miglior amico immaginario di sempre.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Sylvester Stallone



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Creed, primo trailer per lo spin-off di Rocky con Michael B. Jordan e Sylvester Stallone

Creed. Pubblicato il primo trailer di Creed, lo spin-off di Rocky, atteso nelle sale statunitensi dal 25 novembre, data di uscita emblematica in omaggio al primo film vincitore di tre Premi Oscar: a quarant'anni di distanza dalla storia di Rocky (1976) che ha infatti inizio il 25 novembre del 1975, come indicato nella scena di apertura. Sylvester ...

 

Sylvester Stallone, dal set di Creed al futuro di Rambo: Last Blood

Sylvester Stallone in Rambo: Last Blood. Sylvester Stallone scioglie le perplessità sul quinto capitolo di Rambo rivelando su Twitter il titolo, Rambo: Last Blood con riferimento al primo film del franchise (First Blood, 1982). Scritto, diretto e interpretato da Stallone, Rambo: Last Blood proietta l'ex militare, reduce dalla Guerra del Viet...

 

I Mercenari 3 recensione film, Sylvester Stallone contro Mel Gibson in una sfida all'ultimo cazzotto

I Mercenari 3 (The Expendables 3) film diretto da Patrick Hughes, nonché terzo capitolo della saga iniziata nel 2010 e creata da Sylvester Stallone. I Mercenari 3 trama a volte ritornano. Barney Ross e i suoi compagni durante una missione si ritrovano ad affrontare inaspettatamente Conrad Stonebanks, vecchio amico ed ex membro degli Ex...

 

Sylvester Stallone, I Mercenari 3 e gli altri progetti in corsa: da Rambo a Creed

Sylvester Stallone I Mercenari 3 trama nell'action. In uscita nelle sale domani, 4 settembre, I Mercenari 3 (The Expendables) promette un energico mix di action e intrattenimento grazie ai protagonisti che formano il cast d'eccezione senza cedere all'umore da riciclo nostalgico. Verrebbe quasi da pensare che gli anni passano per molti ma non p...

 

Sylvester Stallone: ha rischiato la vita nel film I mercenari 3 e ha odiato Schwarzenegger

Sylvester Stallone ha citato il collega Arnold Schwarzenegger in un’intervista, affermando che avrebbe voluto "strangolarlo". Arnold Schwarzenegger rivale di Stallone. "Hai mai avuto qualcuno che volevi strangolare ogni giorno? - ha detto Stallone al New York Post - Non potevamo stare insieme nella stessa stanza”. Il motivo era la riva...

 

Film anteprima I Mercenari 3, Mel Gibson sfida Sylvester Stallone: spettacolarità e momenti comici

I Mercenari 3 - The Expendables - Il terzo capitolo della serie arriva in Italia il 3 settembre. Intanto, all'Odeon Leicester Square di Londra, Sylvester Stallone e soci hanno presenziato all'anteprima mondiale sfilando sul red carpet. Annunciato I Mercenari 4 con una new entry nel cast: Pierce Brosnan, si vocifera. I mercenari 3 trama – Fon...

 

I Mercenari 3, il nuovo film con Sylvester Stallone

I Mercenari 3. "The Expendables 3" è un film d'azione del 2014 diretto da Patrick Hughes ("Red Hill", 2010) e sceneggiato da Katrin Benedikt, Creighton Rothenberger e Sylvester Stallone. È il terzo capitolo di una saga che rende omaggio ad una serie di film d'azione degli anni Ottanta. L'affollatissimo cast, composto da stelle del gen...

 

Last Vegas, il carismatico Robert De Niro presto in 'The Bag man' e ora brinda con Douglas e Freeman

Last Vegas sta per giungere nelle sale cinematografiche italiane: il nuovo film di John Turteltaub ha come punto di forza un cast semplicemente stellare: Robert de Niro, Kevin Kline, Morgan Freeman e Michael Douglas, quattro attori che non hanno bisogno di presentazioni. Amicizia di gioventù. La storia è quella di 4 attempati signori...

 

Recensione film Il grande match, il carisma di De Niro-Stallone

Il grande match è il film di Peter Segal con Robert De Niro, Sylvester Stallone e Kim Basinger che rievoca la i fasti da ring dei due attori. “Rocky” (1976) per il primo, “Toro scatenato” (1980) per il secondo. La trama. La vicenda ruota attorno al boxer Henry "Razor" Sharp (Stallone) e Billy "The Kid" McDonnen (De N...

 

Sylvester Stallone, 'nel Grande Match tra me e Robert de Niro boxava meglio chi aveva dormito'

Sylvester Stallone è il corpulento e generoso Rocky Balboa del grande schermo. Tutti l'abbiamo conosciuto tifando per l'immaginario pugile italo-americano di Philadelphia dal grande cuore e dalle grandi mani. Oltre a ciò, abbiamo potuto ammirare le performance cinematografiche di Stallone in ruoli di azione e combattimento, ma non sol...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni