X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Golden Globes, vincono le vicende tratte da storie vere dei film 'The Revenant', 'Joy' e 'Room'

11/01/2016 11:16
Golden Globes vincono le vicende tratte da storie vere dei film 'The Revenant' 'Joy' 'Room'

I Golden Globes 2016 hanno sancito la vittoria di film la cui trama è tratta da storie vere: come "The Revenant", "Joy" e "Room". Il medesimo "The Martian" è tratto da un romanzo. Per l'Italia vince Ennio Morricone per la colonna sonora di "The Hateful Eight" di Quentin Tarantino.

Golden Globes che si sono svolti presso il Beverly Hilton Hotel di Los Angeles ha decretato o suoi vincitori, scelti dai giornalisti della stampa estera. Il premio è anche un’indicazioni dei vincitori degli Oscar, le cui nomination saranno rese pubbliche il 14 gennaio 2016.

Vicende tratte da storia vere. Il vincitore per il miglior film è “The Revenant”, di Alejandro Inarritu sulla vicenda tratta da una storia vera del cacciatore Hugh Glass che cerca la vendetta per il figlio morto. Il film ha ottenuto il premio anche per la migliore regia e quello per l’interpretazione di Leonardo DiCaprio. Gli altri film concorrenti erano “Mad Max:Fury Road”, “Room”, “Spotlight” e “Carol”.

Inarritu alla conferenza con giornalisti ha detto che rispetto al film del 2014 “Birdman” il film è stato più difficile da realizzare: sopratutto grazie alla collaborazione di DiCaprio è stato possibile portarlo a termine, un attore senza il quale “non sarebbe potuto essere girato”. DiCaprio - anche produttore del film - ha instaurato una partnership completa: “abbiamo girato con uno shock completo ogni giorni - ha ribadito l’attore - e Inarritu ha fatto emergere il suo amore per il cinema, contagioso per ogni persona che lavorava”.

L’imprenditrice Joy Mangano. Jennifer Lawrence ha vinto come migliore attrice in film commedia, ossia “Joy” sulla storia reale dell’imprenditrice Joy Mangano investire di Miracle Mop e Huggable Hangers, battendo Lily Tomlin (“Grandma”) e Melissa McCarthy (“Spy”). Per la medesima sezione il migliore film è “The Martian”, tratto dal romanzo “L'uomo di Marte” di Andy Weir: il film ha surclassato “The Big Short” (“La grande scommessa”) e si è aggiudicato anche il premio per l’interpretazione di Matt Damon.

Il caso Fritzl. La migliore attrice in un film drammatico è Brie Larson per “Room”, film sulla storia di una madre del figlio tenuti prigionieri per anni in uno spazio chiuso: anche in questo caso il film è tratto da un libro, ispirato al caso Fritzl realmente avvenuto nel 2008. Tra le altre concorrenti c’erano Saoirse Ronan in “Brooklyn”, Cate Blanchett e Rooney Mara in “Carol”, Alicia Vikander in “The Danish Girl”. Il migliore attore non protagonista è Sylvester Stallone per “Creed”, l’attrice è Kate Winslet per “Steve Jobs”, sulla vinceva del fondatore della Apple e che ha vinto anche il premio per la sceneggiatura di Aaron Sorkin.

Per la categoria animazione ha vinto “Inside Out” della Disney, per il film straniero “Son of Saul”. La migliore canzone è quella di Ennio Morricone per “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino.

La migliore serie è “Mr. Robot”, ambientato nel mondo dell’informatica. Ha battuto “Game Of Thrones”, “Narcos”, “Outlander” e “Empire”. Per le commedie ha trionfato “Mozart in the Jungle”, su “Casual”, “Orange is the New Black”, “Silicon Valley” e “ Transparent”.

Per le serie con distribuzione limitata ha vinto “Wolf Hall”, contro “American Crime”, “Flesh & Bone”, “Fargo” e “American Horror Story: Hotel”. Lady Gaga ha vinto il premio come migliore interpretazione in quest’ultimo serie. Infine il Premio Cecil B. DeMille è andato a Denzel Washington.

I Golden Globe Awards sono assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, e negli ultimi ventisette anni hanno donato più 23 milioni di dollari ad enti di beneficenza, con borse di studio che hanno finanziato programmi per i futuri professionisti del cinema e della televisione. L’associazione nacque nei primi anni 1940, quando durante la guerra il pubblico cercava nelle pellicole evasione, con registi come Orson Welles, Preston Sturges, Darryl Zanuck e Michael Curtiz. Alcuni giornalisti stranieri residenti a Los Angeles crearono l’associazione che aveva come scopo condividere i contatti, informazioni e materiali.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Revenant - Redivivo, Joy, Room
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Jennifer Lawrence e Emma Stone insieme in un film

Durante la tavola rotonda organizzata da The Hollywood Reporter, le attrici Jennifer Lawrence ed Emma Stone hanno affermato di voler lavorare ad un progetto insieme. L’incontro è avvenuto il 15 novembre, e vi hanno partecipato anche Mary J. Blige, Jessica Chastain, Allison Janney e Saoirse Ronan. "Mi piacerebbe molto. Continuo a...

 

Recensione del film ‘Most Beautiful Island’

Most Beautiful Island è il film di Ana Asensio uscito in questo giorni nelle sale statunitensi, ben accolto dalla critica. Lo stile è documentaristico, con la macchina da presa che pedina la protagonista Luciana (la stessa Ana Asensio) tra le peregrinazioni della metropoli di New York. Lei è immigrata ispanica, e nella citt&a...

 

Recensione film DC Comics, Justice League

Justice League è il film tratto dall’omonima serie a fumetti che unisce alcuni degli eroi più importanti della DC Comics in una trama che ha il prevalente scopo di presentare i personaggi al grande pubblico. L’inizio di una nuova ed attesa saga dove l’inevitabile esigenza di calare i protagonisti nella storia e di pr...

 

The Force, David Mamet scriverà il film diretto da James Mangold

La Fox ha annunciato che il 1 marzo 2019 sarà la data di uscita ufficiale di “The Force”, il thriller poliziesco diretto da James Mangold, regista di “Logan” e “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”. Il film sarà un adattamento dell’omonimo romanzo di Don Winslow (e...

 

Quentin Tarantino, il nuovo film prevede un budget da 100 milioni di dollari

Per il nuovo film di Quentin Tarantino si è avviata una gara nella scelta del distributore. Dopo lo scandalo sul produttore Harvey Weinstein, la sua società Weinstein Company non si occuperà più della distribuzione dei film di Tatantino, chiudendo una collaborazione avviata nel 1992 con "Le iene”. A contendersi l...

 

Recensione del film The Big Sick

The Big Sick è il film di Michael Showalter con Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter. Kumail (Kumail Nanjiani) è un giovane comico di standup di Chicago, usa la sua auto con Uber e la notte si esibisce. Negli sketch ironizza sulla cultura pakistana, e questo aspetto è tenuto nascosto alla famiglia musulmana.Durante uno spe...

 

Film più visti della settimana, ‘Thor: Ragnarok’ e ‘Daddy's Home 2’ ai primi posti

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 10 al 12 novembre 2017 conferma al primo posto "Thor: Ragnarok” (212.068.013 dollari,  leggi l’articolo): Thor lotta contro l’ex alleato Hulk, impedendo anche ad Hela di distruggere la civiltà asgardiana. Al secondo posto c’è la novit...

 

Cate Blanchett, è horror il nuovo film tratto da un romanzo

Cate Blanchett dopo il ruolo di Hela nel film “Thor: Ragnarock” lavorerà ad un film horror. “The House with a Clock in its Walls” è tratto da un romanzo del 1973, scritto da John Bellairs. L'orfano Lewis Barnavelt (Owen Vaccaro) si trasferisce nella città di New Zebede, nel Michigan. Qui abita lo zio Jo...

 

Lav Diaz, il nuovo film è un’opera rock

Lav Diaz, vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia 2016 con “The Woman Who Left” è al lavoro al nuovo film, dal titolo "Ang Panahon ng Halimaw" (letteralmente, “La stagione del diavolo”). Il film mescola musica, opera rock e dramma. A produrlo è Bianca Balbuena, che ha già lavorato a &ldqu...

 

Agadah, intervista all’attore del film Alessio Boni

“Agadah” è il film di Alberto Rondalli nelle sale da questa settimana. Mauxa ha intervistato l’attore Alessio Boni, che in queste settimane è anche al cinema con “La ragazza nella nebbia” e la serie tv “La strada di casa”. D. Nel film “Agadah” interpreti Pietro Di Oria. Puoi racco...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1