X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Fargo, la glaciale Kirsten Dunst nella nuova stagione

07/01/2016 18:12
Fargo la glaciale Kirsten Dunst nella nuova stagione

Fargo, serie tv ispirata al'omonimo capolavoro dei fratelli Coen, vede la glaciale bellezza di Kirsten Dunst nel cast della nuova stagione, a suo agio tra la neve del Minnesota sebbene piuttosto ingrassata per il ruolo di Peggy Blomquist. Da notare nel cast Martin Freeman, già in "L' Hobbit".

Proseguono le puntate della nuova stagione di "Fargo", serie tv ispirata all'omonimo film del 1996 dei fratelli Coen. Martedì 5 gennaio andrà in onda il quinto episodio dal titolo "Il regalo dei Magi". La trama della seconda stagione ha poco a che fare con la prima, è ambientata alla fine degli anni settanta in una cittadina del Minnesota e vede nel cast due nomi tra i più interessanti della nuova generazione hollywoodiana: quella Kirsten Dunst, bellezza glaciale già in "Melancholia", e Martin Freeman, il Bilbo della seconda trilogia di Peter Jackson.

Nella serie tv "Fargo", Kirsten Dunst interpreta l'estetista Peggy Blumquist e per conformarsi al ruolo ha dovuto sottoporsi a una dieta ingrassante a base di carboidrati, rimpinzandosi letteralmente di pane, pizza e pasta. La professionalità della giovane attrice del New Jersey non si ferma di fronte a nulla e Kirsten ha affrontato il cambiamento senza perdere il sorriso che l'ha resa famosa: del resto lei stessa non ha mai perso l'occasione di dichiarare quanto ami interpretare personaggi strani, buffi, sopra le righe. Peggy Blomquist non fa eccezione: in un'intervista all'Esquire, la bionda attrice ha detto che nulla può uccidere o fermare l'estetista al centro di un intrigo mafioso.

Occhi di un azzurro limpido, chioma biondissima, Kirsten Dunst è sotto i riflettori fin da bambina, quando sorprese il mondo con una straordinaria interpretazione di una bambina vampira, condannata ad un'eterna pubertà. Una delle sue recitazioni più apprezzate è quella nell'inquietante opera di Lars von Trier "Melancholia", nel quale un corpo celeste minaccia la sopravvivenza dell'umanità. Nel film del 2011, la Dunst è una tormentata sposa che non riesce a consumare il proprio matrimonio a causa dei tormenti interiori e della catastrofe imminente; la pellicola è considerata una delle migliori del regista danese che però si rese protagonista di farneticanti dichiarazioni filonaziste nella conferenza stampa della prima, scatenando una polemica feroce che ha gravemente minato la propria carriera.

La ricezione critica del pubblico è al momento molto positiva: su Rotten Tomatoes il rating è addirittura del 99% mentre su Metacritic il valore è di 9.5 su 456 recensioni. La stagione è ancora al di là dal concludersi ma i valori in questione sembrano poter far sorridere gli sceneggiatori.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Kirsten Dunst
Serie TV correlate
Fargo



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Love & Secrets - Ryan Gosling e Kirsten Dunst in una misteriosa storia ispirata ad una vicenda vera

Film del 2010 diretto e sceneggiato da Andrew Jarecki che ha esordito sul grande schermo nel 2003 col documentario Una storia americana - Capturing the Friedmans fregiatosi di molti ed importanti riconoscimenti, Love & Secrets (titolo originale All Good Things) arriva in Italia solo a due anni di distanza, uscendo il 1 giugno, a causa di contin...

 

Torna Spider-man con il volto nuovo di Andrew Garfiled e la regia di Marc Webb

In onda venerdi 9 marzo su Italia 1,  il film Spider-Man si presenta oggi come nel lontano 2002 come una delle più riuscite trasposizioni cinematografiche del noto fumetto. Ad esso sono poi seguiti altri due film, Spider-Man 2 e Spider-Man 3, tutti con Tobey Maguire e Kirsten Dunst come protagonisti e Sam Raimi come regista. Visto il g...

 

"Addio mia regina" apre il Festival di Berlino

Il dramma in costume Addio mia regina (Les Adieux a la reine) diretto dal regista francese Benoit Jacquot ha aperto ieri 9 febbraio la 62a edizione del Festival di Berlino. La figura di Maria Antonietta, dopo l'esuberante Marie Antoinette di Sofia Coppola del 2006, torna a sedurre e affascinare il mondo del cinema e se lì aveva il volto di u...

 

Festival di Cannes 2011: diario del settimo giorno, tra Melancholia e montagne giapponesi

Giorno furente del festival, tra polemiche attese e poesia. La Melancholia del danese Lars Von Trier è a metà tra la fisica e l’esistenzialismo. In occasione del loro matrimonio, Justin e Michael danno un sontuoso ricevimento a casa della sorella di Justine e il suo fratellastro. Ma l’astronomia fa i suoi passi: il pi...

 

Festival di Cannes 2011: le foto del 5 giorno

Festival di Cannes 2011: le foto del 5° giorno. Molte delle presenze  a Cannes quest’anno sono collegate ai film proiettati, piuttosto che sfruttare solo una passerella di glamour. Cecile de France è alla presentazione di Le Gamin au Vél, come i fratelli Dardenne che lo dirigono. Jean Dujardine e Berenice Bejo sono per...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni