X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Carol, Cate Blanchett e Roney Mara travolte dalla passione nel nuovo film di Todd Haynes

05/01/2016 13:00
Carol Cate Blanchett Roney Mara travolte dalla passione nuovo film di Todd Haynes

Carol, Todd Haynes confeziona un capolavoro con due attrici stupende del calibro di Cate Blanchett e Roney Mara: un dramma ad alta intensità emotiva, una storia d'amore unica.

Carol film diretto da Todd Haynes e scritto da Phyllis Nagy, adattamento del celebre romanzo di Patricia Highsmith,The Price of Salt”. La pellicola è stata presentata in anteprima alla 68ª edizione del Festival di Cannes, dove Roney Mara si è aggiudicata il premio come miglior interpretazione femminile. Ora il film è stato nominato a 5 Golden Globe (miglior film, migliori attrici, miglior regia e miglior colonna sonora) e ora si aspettano anche le nomination per l’Oscar.

Trama. Nella New York degli anni ’50, Therese Belivet (Rooney Mara) è una giovane ragazza che lavora in un grande magazzino a Manhattan, il suo sogno è di diventare fotografa. Un giorno incontra Carol (Cate Blanchett), una donna molto attraente, intrappolata però in un matrimonio di convenienza e assolutamente privo d’amore. Subito al primo sguardo tra le due scatta qualcosa, quindi decidono di approfondire queste sensazioni e così nasce subito un forte legame. Quando però il coinvolgimento sentimentale di Carol cresce, il marito (Kyle Chandler) minaccia di toglierle la figlia, anche alla luce di un fatto precedente che riguarda la sua migliore amica Abby (Sarah Paulson). Carol decide quindi di partire con Therese in un viaggio alla ricerca di se stessa e di una nuova dimensione emotiva e sensoriale. Ma le cose non saranno così semplici come spererebbe.

Recensione. Il regista statunitense dirige il suo sesto lungometraggio, a otto anni dall’uscita di “Io non sono qui”, e ritorna su un tema a lui molto caro. Dichiaratamente omosessuale, Haynes ha fatto della sua cinematografia un simbolo per tutti coloro che credono nell’amore universale, ed anche “Carol” sfonda i confini del tabù e regala una storia d’amore senza sesso e senza età, capace di emozionare chiunque indiscriminatamente. Questo drama (o forse può essere considerato un road movie un po’ atipico) è inoltre ambientato in un periodo storico molto particolare, dove regole ferree e pesanti silenzi rappresentavano la norma; il messaggio che traspare è ben esplicato dalla sceneggiatrice Phyllis Nagy: “È una storia d'amore che tende a dimostrare come la verità sia in assoluto il miglior tonico. Se sei emotivamente onesto con te stesso, su chi sei e in cosa credi, le cose potrebbero non andarti bene, ma sarai certamente una persona migliore”. E le cose a Carol e Therese non vanno bene per niente, ma la passione e il coraggio che le contraddistingue permette loro di essere quello che desiderano, percorrendo strade nuove ed inesplorate.

Todd Haynes. Regista di affermata bravura, fa il suo esordio nel 1991 con il filmPoison”, pellicola simbolo della nuova cinematografia gay, prodotto grazie ad un finanziamento di soli 25.000 dollari: da questo film è nata anche una querelle con un’associazione conservatrice che l’accusava di immoralità. Nel 1995 esce “Safe” con Julianne Moore, mentre nel 1998 lo stravagante “Velvet Goldmine”. Nel 2002 torna a collaborare con la Moore nel toccante “Lontano dal paradiso” e nel 2007 dirige “Io non sono qui” ispirato alla vita di Bob Dylan (nel quale reciterà anche la stessa Cate Blanchett). La sua ultima fatica artistica, prima dell’uscita di “Carol”, è stata la miniserie televisiva del 2011 “Mildred Pierce”, prodotta da HBO.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Cate Blanchett



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Cinderella, Lily Jame nel film remake Disney di Kenneth Branagh

Cinderella film fantastico 2014. Cinderella (Cenerentola) è un film Usa di genere drammatico/avventura/fantastico/sentimentale del 2014, diretto da Kenneth Branagh su sceneggiatura di Aline Brosh McKenna e Chris Weitz. Il film, ispirato alla favola “Cenerentola” di Charles Perrault, è l'adattamento cinematografico in salsa...

 

Festival di Cannes 2014: il Trophée Chopardai giovani Adèle Exarchopoulos e Logan Lerman

Festival di Cannes 2014, all’Hotel Martinez il Trophèe Chopard, il premio Oscar Cate Blanchett ha consegnato il Trophée Chopard, premio assegnato da una giuria di professionisti a due giovani attori, per evidenziare il loro talento e incoraggiare la loro carriera. Il premio è stato fondato nel 2001 dalla maison ...

 

Cenerentola: il premio Oscar Cate Blanchett nei panni della matrigna, pubblicato il taiser trailer

Cenerentola, è stato rilasciato oggi il primo teaser trailer del film diretto da Kenneth Branagh. Il nuovo film Disney live action è ispirato alla favola di 'Cenerentola' ed è il remake del film d'animazione del 1950. Arriverà nelle sale cinematografiche statunitensi nel marzo 2015.  Teaser trailer, &egra...

 

Cenerentola, al cinema il remake della fiaba Disney

Cenerentola. E’ un film Usa/Gran Bretagna del 2014, diretto da Kenneth Branagh su sceneggiatura di Aline Brosh McKenna e Chris Weitz. Il film è ispirato alla celebre fiaba “Cenerentola” (“Cinderella”) di Charles Perrault e vuole essere un remake, in salsa action/romantica, del classico dell’animazione Disn...

 

Cate Blanchett: sarà Carol Aird ma ora festeggia con il tatuaggio

Cate Blanchett stappa lo spumante e si gode l'Oscar per la migliore attrice protagonista in "Blue Jasmine" di Woody Allen. Grande soddisfazione accolta con sobria emozione dalla bionda Cate, che poi ha deciso di farsi un tatuaggio. Tatuaggio. Lunedì Cate si recata, insieme all'amica e rivale Amy Adams, da uno dei tatuatori più import...

 

Cate Blanchett: presto in Cenerentola, prende l'Oscar ridendo, allegra

Cate Blanchett è la migliore attrice protagonista di quest'anno per la sua interpretazione in "Blue Jasmine". Una grande soddisfazione per la 45enne attrice americana. Un bel premio anche per il regista Woody Allen, nonostante il periodo personale poco felice. Oscar. Una volta salita sul palco dopo l'annuncio di Daniel Day-Lewis, Cate Blanc...

 

Storia d'inverno: Colin Farrell malinconico sex - symbol e imbranato nella Belle Epoque di Miss Julie

Colin Farrell, nato in Irlanda nel 1976, è uno degli attori europei di nuova generazione, decisamente refrattario a ogni tipo di eccesso barocco tipico di tanti colleghi d'Oltreoceano. Abbranca il successo nel 2000 nelle vesti del soldato Buzz del film "Tigerland", dopodiché ci sono solo successi per lui. In Bruges. E' il protagonist...

 

Woody Allen: Cate Blanchet e Alec Baldwin reagiscono alle lettera accusatoria di Dylan Farrow

Woody Allen non ha ancora risposto alle accuse rivoltegli dalla figlia adottiva Dylan Farrow. La donna ora ventisettenne sul New York Times ha pubblicato una lettera aperta in cui afferma di avere subito abusi all’età di sette anni. Cate Blanchet. A fine lettera si è rivolta a Cate Blanchet e Alec Baldwin, protagonisti dell'ult...

 

Cate Blanchett, malvagia in Cenerentola e ammaliante sul red carpet degli AACTA

Cate Blanchett è apparsa in un particolare decolleté durante il red carpet del 3° AACTA Awards a Sydney, l’evento che premia i protagonisti del cinema e della televisione di origine australiana. L’attrice indossava un abito lungo di  paillettes color mogano e oro firmato Givenchy senza maniche, con una profonda scollatura frontale. AACTA. Gli Aust...

 

Yvonne Strahovski: dalle serie tv Chuck e Dexter sfida Nicole Kidman come attrice più sensuale d'Australia

Negli anni '50 si poteva dire senza timore di essere contraddetti che, in fondo, “Gli uomini preferiscono le bionde”, come recitava il titolo di un film del 1953 di Howard Hawks. La biondissima in questione, protagonista della pellicola, era Marilyn Monroe. Yvonne Strahovski potrebbe essere, ed è sicuramente, una delle attrici ...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni