X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

A Perfect Day, in un pozzo c'è l'umorismo sulla guerra nel film di Aranoa con Olga Kurylenko e Tim Robbins

24/12/2015 11:30
A Perfect Day in un pozzo c'è l'umorismo sulla guerra film di Aranoa con Olga Kurylenko Tim R

A Perfect Day è il film di Fernando León de Aranoa: l'assurdità della guerra è simboleggiato da un pozzo con un cadavere. Nella trama umoristica si alterna un cast composto da Olga Kurylenko, Tim Robbins e Benicio del Toro.

A Perfect Day è il film di Fernando León de Aranoa, con Benicio del Toro, Tim Robbins, Mélanie Thierry e Olga Kurylenko.

La storia racchiude il dramma della guerra bosniaca in una trama che si rifà al teatro dell’assurdo. Infatti in Bosnia, nel 1995 alla fine della guerra un gruppo di operatori umanitari sta per rimuovere un cadavere da un pozzo, evitando contamini l’acqua del villaggio. Nella squadra ci sono Mambrú (del Toro), l’idealista francese Sophie (Thierry), la scaltra Katya (Kurylenko) e l’estroverso volontario B (Robbins, qui la recensione dello spettacolo di Tim Robbins a Spoleto). Tutti si rendono conto che la missione è più complicata di quanto previsto, viste le difficoltà del luogo. Nel paese anche trovare una corda è arduo.

Dichiarazioni. Come affermato dal regista Fernando León De Aranoa, il film “racconta i tentativi quotidiani di fare una guerra nella guerra: quella contro l’irrazionalità”. Ci si è affidati all’ironia per mettere in evidenza le contraddizioni, “non c’è posto sulla Terra dove ciò sia più necessario”. Il microcosmo riprodotto è formato da soldati, civili, caschi blu, giornalisti, operatori umanitari: rimuovendo quel cadavere dal pozzo, cercano di eliminare la “forma primitiva ma efficace di guerra batteriologica”. Così la prima vittima del conflitto “è il buon senso: è per questo che vediamo le loro macchine sfrecciare avanti e indietro lungo le strade di montagna”.

Lo stesso regista è stato in Bosnia nel 1995, durante il conflitto in Bosnia: qui ha anche scoperto il romanzo “Dejarse llover” di Paula Farias, dottore e scrittrice. Il medesimo romanzo è pervaso di umorismo e senso dell’assurdo: “come in una matrioska, c'è un dramma dentro la commedia”.

Regista. Il film ha riscosso successo al Festival di Cannes 2015. Il regista ha lavorato anche al documentario collettivo “Invisibles”, insieme a Mariano Barroso, Isabel Coixet, Javier Corcuera e Wim Wenders. Dal suo film ”Familia” del 1996 è stato tratto “Una famiglia perfetta” nel 2012 diretto da Paolo Genovese. “Barrio” del 1998 vince due premi Goya per regia e sceneggiatura. “I lunedì al sole” (2002) con Javier Bardem vince 5 premi Goya, è candidato spagnolo all’Oscar.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Tim Robbins, Olga Kurylenko



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

The Water Diviner recensione film, Russell Crowe alla ricerca dei figli dispersi

The Water Diviner film diretto da Russell Crowe, tratto dall’omonimo libro di Andrew Anastasios. The Water Diviner trama, una disperata ricerca. Nella campagna australiana del Mallee, l’agricoltore rabdomante Joshua Connor insieme alla moglie, vivono con la consapevolezza di non poter più probabilmente v...

 

Film Momentum, Olga Kurylenko, Morgan Freeman e James Purefoy insieme in Sud Africa

Momentum thriller di Stephen Campanelli. Non è mai troppo tardi. Lo può dir forte Stephen Campanelli, che di set ne ha calcati parecchi, essendo stato per trent’anni cameraman, con gli ultimi venti al fedele servizio niente di meno che di Clint Eastwood, che da “I ponti di Madison County” in poi non se ne è pi...

 

Tim Robbins, regista a teatro di un sontuoso Sogno di una notte di mezza estate

Tim Robbins è il regista dello spettacolo teatrale “Sogno di una notte di mezza estate” (“A Midsummer Night's Dream”, 1595) di William Shakespeare cui abbiamo assistito al Festival dei 2 mondi di Spoleto. Trama Sogno di una notte di mezza estate. L’attore Tim Robbins premio Oscar per il film “My...

 

The Vampire Academy, il nuovo film sanguinolento per un evento che risale al 1656

Vampire Academy è il nuovo film di Mark Waters (“I Pinguini di Mister Popper”, 2011) con una data di uscita nelle sale statunitensi prevista per il 14 febbraio 2014. Il cast è composto da Zoey Deutch, Lucy Fry e Danila Kozlovsky. Rosemarie "Rose" Hathaway e la principessa Vasilisa "Lissa" sono ricondotte nella loro sc...

 

Le ali della libertÓ, compie 19 anni il film dalla trama che ci esclude di Stephen King

Le ali della libertà (“The Shawshank Redemption”) usciva diciannove anni fa negli Stati Uniti. Era il 14 ottobre 1994, e il film di Frank Darabont con Tim Robbins e Morgan Freeman segna più di un immaginario cinematografico, anche per i suoi innumerevoli passaggi televisivi. Lo segna sia per la tematica che per il tipo di ...

 

Recensione film Oblivion, un futuro post bellico tra ecologia e videogame

Oblivion viene presentato come un film di fantascienza che unisce azione ed avventura in uno scenario futuristico epico e desolato. Diretto da Joseph Kosinski alla sua seconda regia dopo Tron Legacy (2010), il film ha per protagonisti Tom Cruise (Jack Reacher - 2012), Olga Kurylenko (To the Wonder - 2012) e Morgan Freeman (Batman The Dark Knight Ri...

 

Tom Cruise nel fantascientifico limbo di 'Oblivion'

Esce al cinema giovedì 11 aprile "Oblivion", pellicola che mescola azione, fantascienza ed avventura segnando il ritorno sugli schermi di Tom Cruise con un ensemble d'eccezione comprendente i talenti di Morgan Freeman, Olga Kurylenko, Andrea Riseborough. Ed ancora il danese Nikolaj Coster-Waldau, Zoë Bell nel ruolo di Kara e Melissa Le...

 

Festival di Venezia: le immagini di Olga Kurylenko, Marina in To The Wonder

Nelle immagini che mostriamo è Olga Kurylenko, protagonista assieme a Ben Affleck di To The Wonder di Terrence Malick, con Javier Bardem. La storia è quella di una coppia che tra difficoltà caratteriali mette in dubbio la solidità del rapporto: la Kurylenko interpreta Marina, e nel cast c'è anche l'attrice it...

 

Recensione film To The Wonder, la rivoluzionaria stanchezza di Terrence Malick

Terrence Malick in To The Wonder racconta di uomo e una donna che hanno una relazione, ma i loro caratteri sono troppo diversi e si lasciano. Questa è in sintesi la trama del film presentato alla Mostra de Cinema di Venezia, semplice come nei drammi borghesi dell’800 e altrettanto destabilizzante. Nell’epoca dei film in 3D ...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni