X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Baciami stupido, usciva oggi il film di Billy Wilder con Kim Novak

22/12/2015 15:00
Baciami stupido usciva oggi il film di Billy Wilder con Kim Novak

Baciami stupido di Billy Wilder è un film con Kim Novak e Dean Martin. La pellicola compie proprio oggi cinquantuno anni, in quanto uscì a New York il 22 dicembre del 1964.

Baciami stupido è un film commedia scritto da I. A. L. Diamond e da Billy Wilder, diretto da quest'ultimo e interpretato da Kim Novak ("La donna che visse due volte"), Dean Martin (spesso compare di Jerry Lewis) e Ray Walston ("In punta di piedi"). La pellicola compie proprio oggi cinquantuno anni, in quanto uscì a New York il 22 dicembre del 1964. Tratta dalla piéce teatrale di Anna Bonacci "L'ora della fantasia", l'opera è una delle commedie più feroci e divertenti di Billy Wilder, ma all'epoca fu un fiasco commerciale.

Trama. Tratto dalla piéce teatrale italiana "L'ora della fantasia" di Anna Bonacci, "Baciami stupido" è ambientato in un paese di provincia del Nevada e vede come protagonista Orville, un insegnate di pianoforte che ha l'occasione di ospitare a casa sua un famoso cantante, conoscenza che potrebbe essere vantaggiosa per la sua carriera di musicista. La star è però un famoso dongiovanni e il protagonista ha paura che voglia sedurre sua moglie. E per evitare ogni possibile screzio, e con la coniuge e con il musicista, chiede alla cameriera Polly di sostituire per una sera sua moglie e di farsi sedurre dalla famosa star.

Problemi e flop. Uscito intorno al Natale del 1964, "Baciami stupido" fu all'epoca un vero e proprio flop al botteghino, forse a causa della sua satira troppo forte ed esplicita contro il mito americano del successo e i valori borghesi che, apparentemente, lo sorreggono. Ma la pellicola ebbe dei problemi anche prima della sua distribuzione in sala. Infatti, inizialmente il protagonista doveva essere interpretato da Peter Sellers, che poi rinunciò alla parte per problemi cardiaci e, forse, anche per la poca sintonia che l'attore riscontrò sul set con Billy Wilder. Inoltre, l'opera ebbe dei problemi con la censura, soprattutto con la Legione Cattolica per la Decenza, che bollò il film con la "C" di "Condannato".

A. L. Diamond e Billy Wilder. Nonostante "Baciami stupido" fu un flop, oggi si deve riconoscere che il film è uno dei più frizzanti e feroci di Billy Wilder. Merito anche della sceneggiatura scritta insieme a I. A. L. Diamond, che da "Arianna" in poi divenne il collaboratore fisso del famoso regista. La copia ha scritto alcune delle migliori commedie americane di sempre, tra cui "A qualcuno piace caldo" e "Irma, la dolce". Molti dei loro lavori sono una satira feroce sulla società statunitense dell'epoca: l'arrivismo, la prostituzione morale (vedi "L'appartamento" e, appunto, "Baciami stupido"), ma anche la stampa ("Prima pagina") e l'avidità ("Non per soldi, ma per denaro").

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Juri Saitta
Home
 
Personaggi correlati
Billy Wilder, Dean Martin, Kim Novak



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Ninotchka, il film con Greta Garbo censurato per anni

Ninotchka è il film di Ernst Lubitsch che uscì il 6 ottobre 1939, interpretato da Greta Garbo, Melvyn Douglas e Bela Lugosi. La sceneggiatura è scritta da Billy Wilder, Charles Brackett e Walter Reisch, tratta da un racconto di Melchior Lengyel. La trama di Ninotchka. La storia racconta dei compagni Buljanoff e Kopalski che ve...

 

Gary Cooper: Colpo di fulmine, il film classico di Howard Hawks

Colpo di fulmine (“Ball of fire”) compie oggi settantadue anni. Il film di Howard Hawks con Gary Cooper e Barbara Stanwyck uscì negli Stati Uniti il 2 dicembre 1941, mentre in Italia a causa dell'embargo arrivò nel 1946. Il film è una delle screwball comedy che ha avuto maggior successo, scritto dallo steso Hawks a...

 

La Mostra del Cinema di Venezia proietta anche Marilyn Monroe e Billy Wilder

La Mostra del Cinema di Venezia che comincerà il 29 agosto quest’anno propone non solo glamour, ma anche una selezione di film restaurati. Michael Cimino sarà presente alla proiezione di Heaven’s Gate (I cancelli del cielo, 1980), nella copia restaurata digitalmente da Criterion. Tra i film presentati c’è Il...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni