X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Star Wars: esce la colonna sonora di John Williams con 23 canzoni per pungolare i personaggi

18/12/2015 11:25
Star Wars esce la colonna sonora di John Williams con 23 canzoni per pungolarepersonaggi

"Star Wars: Il risveglio della forza" è la colonna sonora del film, che esce il 18 dicembre. Realizzata dal maestro John Williams, la tracklist contiene 23 canzoni che pungolano i personaggi.

Star Wars: il ritorno della forza nella sale italiane dal 16 dicembre e da oggi in quelle statunitensi può contare su una colonna sonora realizzata da uno dei più importanti compositori di musiche, John Williams.

La composizione segue in maniera dettagliata l’evoluzione della trama, pungolando i vari personaggi. Sono 23 le canzoni della con la tracklist, esordendo con “Title and the Attack on the Jakku Village”, ovvero nel momento di apparizione del Pianeta desertico situato nell'Orlo Esterno, dove vi fu il combattimento tra la Nuova Repubblica e l'Impero Galattico. Seguono “The Scavenger”, che sottolinea i momenti del personaggio Rey, spazzino sul pianeta deserto Jakku. “I Can Fly Anything”, “Rey Meets BB-8” che annuncia la presenza del nuovo droide BB-8, un robot astromeccanico che ha un ruolo importante nel film.

“Follow Me”, nonché “Rey’s Theme”, acuendo l’importanza di questo nuovo personaggio interpretato da Daisy Ridley. “The Falcon” è dedicato al Millennium Falcon, il veicolo spaziale comandato dal contrabbandiere Han Solo (Harrison Ford) e il primo ufficiale Chewbacca (Peter Mayhew) apparso per la prima volta in “Guerre stellari” (1977) acquisendo più importanza ne “L'Impero colpisce ancora” (1980). Ironica è la canzone “That Girl with the Staff”, cui segue “The Rathtars!”, “Finn’s Confession” che racconta del nuovo personaggio di Finn, interpretato da John Boyega. Finn è uno Stormtrooper che apparteneva alle truppe regolari dell'Impero, devoto al malvagio Imperatore Palpatine ed ora pentito, tanto da possedere la spada laser appartenuta a Luke Skywalker e Anakin.

“Maz’s Counsel”, “The Starkiller” che motiva la base Starkiller, campane di assorbire un'intera stella tramutando l’energia in un raggio che può distruggere più pianeti contemporaneamente. Giunge poi “Kylo Ren Arrives at the Battle”, in cui si affronta il malvagio Kylo Ren / Ben Solo (Adam Driver), ovvero l’adepto del Lato Oscuro della Forza e alleato del Primo Ordine.

“The Abduction”, “Han and Leia” che riporta alle tematiche classiche del rapporto tra Han Solo (Harrison Ford) e Leia Organa (Carrie Fisher), così come confermato dallo stesso compositore John Williams. “March of the Resistance”, “Snoke” in cui emerge il Leader Supremo Snoke. “On the Inside”, “Torn Apart”, “The Ways of the Force”, “Scherzo for X-Wings”, “Farewell and the Trip” e “The Jedi Steps and Finale”.

Lo stesso John Williams ha sottolineato di aver riutilizzato dei temi creati nel 1977 per il primo “Star Wars”, con l’obbiettivo di restituire continuità alla saga. La musica imposta uno stato d'animo, anche se poi i personaggi rimangono asserviti all'azione sullo schermo: invece in Star Wars Williams mira a sollevare la musica al livello di personaggio, con una storia a sé stante. Per ricreare questa possibilità il compositore ha usato una tecnica del 19 ° secolo, guardando all’opera del compositore Richard Wagner e il suo concetto di leitmotiv, tema ricorrente in tutta l'opera che viene associato ad una persona, idea o situazione. Darth Vader è così collegato al buio con marcia inarrestabile, mentre la bellezza della principessa Leia è data dal suono del flauto e corno.

John Williams ha vinto l’Oscar per “Il violinista sul tetto” (1971), “Lo squalo” (1975), “Guerre stellari” (1977), ”E. T. l’Extra-Terrestre” (1982) e ”Schindler’s List” (1993), "Harry potter". Di recente ha lavorato a “Storia di una ladra di libri” e “Il ponte delle spie” (“Bridge of Spies”). Il connubio con Disney Music potrebbe condurlo anche nella classifica musicale: l’album del film “Frozen” è il più venduto del 2014, vendendo più di 3,8 milioni di copie.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
John Williams



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni