X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria: incontro con Lirio Abbate e Ascanio Celestini per 'Un anno di mafia capitale

08/12/2015 09:45
Pił libri liberi la Fiera nazionale della piccola media editoria incontro con Lirio Abbate Ascanio C

Si sta svolgendo in questi giorni, a Roma al Palazzo dei Congressi dell'EUR, la quattordicesima edizione della Fiera Nazionale della piccola e media editoria realizzata da EDISER Srl per conto dell'AIE - Associazione Italiana Editori.

Programma. "Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria", ha l’obiettivo sin dal 2002 di offrire uno spazio più ampio di visibilità alle piccole case editrici per poter esibire di più la propria produzione, spesso ‘oscurata’ da case editrici più forti; e allo stesso tempo di realizzare un luogo d’incontro dove discutere le problematiche del settore e individuare future possibili strategie. Il programma che si sviluppa nelle cinque giornate è veramente molto ampio, infatti comprende oltre 350 eventi come letture, presentazioni dei libri, mini concerti, tavole rotonde, eventi per i più piccoli e improvvisazioni teatrali. Tutto questo all’interno delle 9 sale del Palazzo dei Congressi.

 Evento. Ieri Lunedì 7 Dicembre Mauxa ha partecipato all’evento “Un anno di Mafia Capitale” curato dal giornalista dell’Espresso Lirio Abbate e con l’intervento dell’attore Ascanio Celestini. Per questa occasione avvenuta nella “Sala Diamante” si è discusso del fenomeno mafioso partendo proprio dal boss romano Massimo Carminati oramai residente in prigione. Si è cercato di capire da dove venisse tutto il suo potere e di come la mafia debba essere vista con altri occhi. Infatti il potere del “boss”, come scrive e afferma Celestini, deriva dal fatto che egli stesso è stato l’unico ad “aiutare” a risolvere i problemi dell’economia sommersa dagli affari illeciti dei romani;  in sintesi quando qualcuno aveva bisogno, ad esempio di aver in restituzione i propri soldi, Carminati con i suoi scagnozzi era pronto ad aiutarlo usando col debitore modi non proprio gentili. Inoltre grazie a degli audio messi a disposizione del pubblico si è ascoltato e osservato quanto questi mafiosi vengano incoronati come persone furbe e scaltre mentre in realtà sono “come noi” se non più svampiti. Tanto è vero che uno di questi mafiosi in una telefonata non riusciva a distinguere una voce vera da quella registrata dell’operatore telefonico.

Date. La Fiera è partita il 4 Dicembre e si concluderà oggi 8 Dicembre con eventi che partiranno dalle 11.00 della mattina sino ad arrivare alle 19.00 di sera. In quest’ultima giornata avverranno altri due incontri con l’Espresso “Libertà di stampa, libertà di pensiero” e “Tutta un’altra Mafia: dalla Banda della Magliana a Carminati” interverranno Giovanni Legnini e Giancarlo De Cataldo.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



Da non perdere






Ultime news
Recensioni