X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

I Soprano: su Sky Atlantic ritorna la serie con James Gandolfini, ecco i motivi del successo riscosso

07/12/2015 16:00
I Soprano su Sky Atlantic ritorna la serie con James Gandolfini eccomotivi del successo riscosso

I Soprano, la serie con James Gandolfini incentrata sulle vicende della famiglia mafiosa più famosa d'America, è tornata. Tra trama, cast e curiosità, ecco svelato il segreto del suo successo.

I Soprano,">I Soprano, (The Sopranos), è una delle serie televisive americane che ha avuto più successo negli ultimi anni. Ideatore e produttore della serie è lo sceneggiatore statunitense David Chase che, oltre a supervisionare e ideare i soggetti, ne ha firmato anche la regia del primo e dell'ultimo episodio. Prodotta dall'emittente HBO (la stessa di Sex and the City e del Trono di Spade), la serie è stata trasmessa in USA nell'arco di sei stagioni, dal 1999 al 2007, mentre in Italia la prima stagione è stata trasmessa da canale 5, in seconda serata, solo a partire dal 2001. Dal 15 ottobre Sky Atlantic è tornata a trasmettere tutte le puntate su Tony and Friends.

I Soprano: è stata la prima serie di un canale via cavo a vincere l’Emmy come Miglior Serie Drama. Nonostante in Italia non abbia mai riscosso il successo sperato, in America è considerata un cult, e non esiste famiglia che non conosca Tony Soprano e la sua storia. Nel corso delle sei stagioni infatti, I Soprano ha vinto ben 82 premi, tra cui 5 Golden Globe Award e 3 Emmy Awards come Miglior serie drammatica, Miglior regia e Miglior sceneggiatura di episodio. In totale la serie ha ricevuto 211 nomination, potendo essere definita al momento la più premiata di sempre. Non sorprende che la serie sia stata esposta al MoMa di New York, osannata come uno dei capolavori della cultura pop dei nostri tempi.

Trama. Uno dei motivi principali del successo della serie risiede sicuramente nella sua trama. La storia segue le vicende della vita di Tony Soprano (James Gandolfini), boss della mafia italoamericana. Tony è soggetto ad attacchi di panico che lo portano sul lettino di una psicoanalista, alla quale confida ben presto i suoi turbamenti legati alla famiglia, in particolare al rapporto col terribile personaggio della madre Livia, interpretata da Nancy Merchant (l’attrice, tra l’altro, è morta di cancro durante la terza stagione). A questi problemi personali si aggiungono quelli "lavorativi" in cui Tony deve destreggiarsi, tra cui l’FBI, i traditori della sua stessa famiglia e i vari boss in ascesa di famiglie rivali.

Cast. Chase ha scelto il cast privilegiando gli attori italoamericani. Ben 27 personaggi de "I Soprano" hanno partecipato al film “Quei bravi ragazzi” di Martin Scorsese, compresi 4 protagonisti del cast principale come Lorraine Bracco, Tony Sirico, Frank Vincent e Michael Imperioli, 3 attori da “C'era una volta in America” e 2 da “Il padrino”. Non è un caso. Chase ha scelto attori che avevano già avuto ruoli, anche marginali, in film di genere gangster perché potessero essere più credibili e più vicini ai personaggi. A confermarlo, come riporta lo stesso sito di Sky Atlantic, la stessa FBI, che ha rivelato come per lungo tempo la criminalità organizzata avesse pensato ci fosse un informatore confidenziale ad aiutare gli sceneggiatori. Nel cast, anche Steve Van Zandt, chitarrista di Bruce Springsteen ed autore di gran parte delle musiche della serie.

James Gandolfini. Scelto da David Chase per il ruolo del boss del New Jersey, Gandolfini ha dato vita a un personaggio tra i più complessi della storia della televisione, e sicuramente la serie deve il suo successo anche alla sua interpretazione. Vincitore di 1 Golden Globe, 3 Emmy, 3 SAG e svariati premi minori, Gandolfini ha calzato a pennello il ruolo, portando il pubblico dentro il set con lui. Oltre a I Soprano Gandolfini lo ritroviamo anche in “The Mexican - Amore senza sicura”, diretto da Gore Verbinski insieme a Julia Roberts e Brad Pitt, ne “Il castello” con Robert Redford, e ne “L'uomo che non c’era”. L’attore è tragicamente scomparso a Roma nel giugno del 2013,

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Michela Verdini
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Sotto copertura - La cattura di Zagaria, anticipazioni prima puntata

La prima puntata di “Sotto copertura - La cattura di Zagaria” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. Incontro con il cast Il racconto si svolge nel 2011, il capo della squadra mobile di Napoli Michele Romano (Claudio Gioé) e i componenti della sua squadra hanno assicurato alla giustizia Antonio Iovine e intraprendono una ...

 

"Stranger Things 2", Ross Duffer annuncia minacce per i protagonisti e una vendetta per Barb

"Stranger Things 2" debutterà sugli schermi il 27 ottobre e nei mesi scorsi molti membri del cast si sono sbilanciati con dichiarazioni su cosa accadrà nella nuova stagione, mettendo i fan in agitazione. Natalia Dyer non ha fatto eccezione andando a mettere il dito su una ferita ancora aperta, quella della morte di Barb, uccisa dal de...

 

Recensione di 'Lore', la serie tv nata da una podcast

"Lore", che debutta il 13 ottobre su Amazon Video, è una serie tv antologica ispirata a misteri ed eventi inquietanti realmente accaduti in tempi passati, strutturata come un documentario con una voce narrante. Lo show, trasposizione dell'omonima podcast che si è aggiudicata l'iTunes "Best of 2015" Award e il "Best History Podcast" ne...

 

The Tick, un insolito racconto supereroistico

La serie televisiva "The Tick" è da oggi disponibile in lingua italiana sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video.  Il pilot diretto da Wally Pfister prefigura un racconto che sovverte i tradizionali canoni del genere supereroistico e mescola azione e commedia con scene esilaranti e un linguaggio ai limiti del bizzarro.&...

 

Dynasty, la nuova serie tv: ambizioni e rivalità

La serie televisiva "Dynasty" ha debuttato ieri negli Stati Uniti su The CW e da oggi è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix.  Si tratta del reboot dell'omonima soap opera trasmessa negli anni Ottanta da ABC pertanto al centro del racconto ci sono nuovamente le vicende di una famiglia miliardaria.  Il sistema dei legam...

 

Provaci ancora prof, anticipazioni sesta puntata: due indagini parallele

La settima stagione di "Provaci ancora Prof" va in onda su Rai 1 dal 14 settembre. La sesta puntata va in onda questa sera dalle 21.25. Novità dal punto di vista lavorativo per il personaggio del vice questore Gaetano Berardi (Paolo Conticini), il quale riceve una proposta di promozione per cui dovrebbe trasferirsi a Napoli. La professores...

 

Sotto copertura - La cattura di Zagaria: incontro con il cast della serie tv

Abbiamo partecipato alla presentazione del nuovo capitolo di "Sotto copertura" che debutterà su Rai 1 il 16 ottobre.  La serie televisiva diretta da Giulio Manfredonia torna a raccontare la lotta dello Stato contro la criminalità organizzata, le quattro puntate sono dedicate alla rappresentazione delle indagini che portaron...

 

The A Word, una serie tv sul tema dell'autismo e le difficoltà del comunicare

La seconda stagione della serie televisiva “The A Word” debutterà negli Stati Uniti l’8 novembre sul canale SundanceTV. Il racconto si concentra su una famiglia numerosa e pone al centro la figura di un bambino con sindrome autistica. L'intento della serie non è solo quello di tessere una narrazione coinvolgente ma ...

 

Ash vs Evil Dead, verso la terza stagione: il teaser key art

La terza stagione di "Ash vs Evil Dead" debutterà sul canale statunitense Starz il 25 febbraio 2018.  L'attore statunitense Bruce Campbell tornerà a vestire i panni di Ash Williams, protagonista principale della serie televisiva e prima della nota serie cinematografica "Evil Dead" (Titolo italiano: "La casa"). Tra...

 

Lo sviluppo della realtà virtuale nelle prossime serie tv

Tra le moderne modalità di fruizione dei prodotti audiovisivi la realtà virtuale si pone come tecnologia in grado di catalizzare crescente interesse e curiosità da parte del pubblico. Alla 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia una sezione è stata denominata “Venice Virtual Reality”, nel...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin