X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Just Cause 3 recensione videogame per PS4 e Xbox One: libertà totale d'azione

03/12/2015 14:00
Just Cause 3 recensione videogame per PS4 Xbox One libertà totale d'azione

Just Cause 3 è l'open world più folle e distruttivo sulle console di nuova generazione, grazie ad Avalanche Studios, autori anche del videogioco di Mad Max. Isole tropicali, colori caldi e decine di elementi distruttibili nel ritorno di Rico Rodriguez

Just Cause 3 games, la serie Just Cause, nata su Playsation 2 e Xbox, è arrivata al successo di critica e pubblico nella scorsa generazione, con l’avvento del seguito su PS3 e Xbox 360. Il gioco sviluppato dal team Avalanche Studios si ritagliò uno spazio nel genere dei free roaming grazie alla libertà concessa al giocatore, in una struttura originale ed estremamente divertente. Oltre ad un’ottima realizzazione grafica, con paradisi tropicali a fare da sfondo alle avventure di Rico Rodgriguez, le decine di possibilità offerte dal gameplay in termini di azioni di gioco, regalavano un’assoluta libertà nel panorama degli open world. Con l’avvento della nuova generazione di console, la saga ha compiuto un ulteriore balzo in avanti per quanto riguarda la distruttibilità ambientale, con un motore fisico migliorato e l’unione di gadget dal potenzialmente letteralmente esplosivo.

Trama, in Just Cause 3 ritorna l’eroe Rico Rodriguez, impegnato a liberare il tropicale arcipelago di Medici dall’oppressione del Generale di Ravello, dispotico e sanguinario dittatore locale. Nel corso dell’avventura avremo così il sostegno di personaggi del posto, dall’amico d’infanzia Mario Frigo, al trafficante Sheldon, sino alla scienziata Demah, tutti al nostro fianco per cercare di ribaltare le sorti dell’assolata, e fittizia, isola latinoamericana. La storia si sviluppa attraverso situazioni e dialoghi dal carattere fortemente ironico, una trama che non si prende mai troppo sul serio ma gioca continuamente sul filo della comicità.

Gameplay, Just Cause 3 è ad oggi il free roaming più folle ed esplosivo realizzato, con centinaia di elementi che possono essere distrutti, nei modi più vari e creativi possibili. Questa capacità è data dai gadget a nostra disposizione, che possono essere utilizzati in combinazione per dei risultati davvero unici, e sempre originali. Alla base della struttura di gioco avremo a disposizione il rampino, in unione al paracadute e alla tuta alare, che regalano un insieme di possibilità di azione ed esplorazione enormi. La mappa di gioco, estesa e ampia, offre al giocatore decine di punti di interesse, tra la liberazione di accampamenti, la demolizione di pompe di benzina, statue, cartelloni propagandistici e stazioni di polizia, al soldo del dittatore. L’assoluta libertà di movimento si realizza anche nella possibilità di farsi recapitare, in ogni circostanza e zona, armi, elicotteri e carri armati, oltre alle diverse sfide da completare per potenziare specifiche abilità di Rico.

Grafica, dal punto di vista tecnico Just Cause 3 regala paesaggi dal forte impatto visivo, con colori caldi e accesi, e un’estensione della mappa di gioco varia e curata, dalle zone collinari sino all’oceano che circonda le isole. La resa dell’acqua e dei riflessi su di essa, insieme alle esplosioni, rappresentano la parte meglio realizzata a livello grafico. Il modello poligonale di Rico si attesta su ottimi livelli, così come le animazioni di gioco, diverse e credibili a seconda della circostanza. La distruttibilità dello scenario è un altro dei punti forte del titolo, con statue, edifici, cisterne che possono essere distrutte, nel modo più consono o originale possibile, grazie all’equipaggiamento del nostro protagonista. La resa visiva delle esplosioni, con nuvole di fumo e fuoco, e pezzi che volano ovunque restituiscono un motore fisico e grafico cinematografico, degno di molte produzioni d’azione apprezzate sul grande schermo.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Sniper Elite 4, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la vita di un cecchino

Sniper Elite 4 è il videogioco a sfondo bellico sviluppato da Rebellion, che mette il giocatore nei panni di Karl Fairburne, cecchino professionista impegnato nella Campagna italiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Il focus della produzione, che lo differenzia dagli altri sparatutto, è da ricercare nel gameplay, incentrato su elim...

 

Akame ga Kill! Zero, in arrivo il prequel del manga di Takahiro per Panini Comics

“Akame ga Kill! Zero #1” è in uscita il 9 marzo grazie a Panini Comics. Si tratta del prequel del celebre manga “Agame ga Kill!”, con la storia curata da Takahiro e i disegni realizzati da Kei Toru. La trama si concentra sul passato di Akame e della sorellina Kurome. Vendute da bambine all'Impero per essere trasforma...

 

Diabolik DK, la seconda stagione inedita

Diabolik DK la fortunata serie che narra le vicende del Re del terrore che ha avuto inizio come serie parallela alla più tradizionale collana creata negli anni sessanta, giunge alla sua seconda stagione. Solo ieri 12 febbraio veniva celebrato il ricordo della scomparsa di Angela Giussani avvenuta a Milano nel 1987 che insieme alla sorella Lu...

 

The Wild Storm, il fumetto che rilancia la fortunata etichetta di Jim Lee

DC Comics rilancia la fortunata etichetta WildStorm inaugurata con la prima serie “The Wild Storm” in uscita il 15 febbraio. A occuparsi del progetto c'è Warren Ellis, brillante autore bestseller del New York Times (“Transmetropolitan”, “Red” e “The Authority”), incaricato anche di curare le sc...

 

Recensione Baltimore: The Red Kingdom il nuovo numero uno della saga pubblicata da Dark Horse

Baltimore: The Red Kingdom è uscito in tutte le fumetterie americane il primo numero della nuova miniserie dedicata alla grande serie di Baltimore. Il primo numero di The Red Kingdom è stato pubblicato lo scorso 1° febbraio, questo nuovo arco narrativo conterà un totale di cinque numeri. La grande saga di Baltimore è...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni