X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

House of Cards 4, il successo di Frank Underwood nella nuova stagione

26/11/2015 18:02
House of Cards 4 il successo di Frank Underwood nella nuova stagione

House of Cards 4 arriverà sui nostri schermi nel 2016 con una nuova stagione delle avventure presidenziali di Frank Underwood, magistralmente interpretato da Kevin Spacey. Cerchiamo di comprendere i motivi di tanto successo, al di là della trama ben costruita.

House of Cards 4. Prendete i palazzi del potere di Washington D.C., capitale della nazione più influente al mondo, metteteci dentro un attore dal carisma magnetico di Kevin Spacey, una Robin Wright a proprio agio nei panni della conturbante consorte, un torto subito o quantomeno avvertito come tale, una trama che definire accattivante e pruriginosa è poco e un budget decisamente sopra la media. Basta questo a spiegare il successo di "House of Cards" che nel 2016 andrà in onda con la quarta stagione, di certo non l'ultima? Probabilmente no, per comprendere le 9 nomination Primetime Emmy Award, le 4 ai Golden Globe e le 13 agli Emmy Award solo per quanto riguarda le prime due stagioni, occorre analizzare in modo più approfondito.

Successo. Quando un personaggio diviene corrente nel linguaggio comune per definire alcune caratteristiche stereotipiche, cioè diventa proverbiale, siamo di fronte a un fenomeno più profondo del semplice successo commerciale. Frank Underwood oggi, per le persone di Europa e Nord America, è la personificazione del politico del tutto privo di etica e di scrupoli, un moderno Machiavelli in giacca e cravatta che scruta nell'animo delle persone unicamente per trarne vantaggi. La serie tv giusta al momento giusto, se si pensa alla sfiducia che la gente nutre nei confronti dei propri esponenti politici. Se a questo si aggiunge la modalità di distribuzione innovativa con tutti gli episodi di una stagione lanciati in simultanea sulla piattaforma Netflix, favorendo la fruizione massiccia che va di moda oggi, possiamo arrivare a comprendere come mai "House of Cards 4" è diventato per gli amanti del thriller politico quello che "The Walking Dead" è per i patiti dell'orrore.

Nuova stagione. La quarta stagione approderà su monitor e teleschermi nel 2016 e le indiscrezioni non sono molte: si specula su una possibile rivalità tra  Frank Underwood e la ex consorte per la corsa alla Casa Bianca, ma sono solo voci flebili. La terza stagione è stata piuttosto riflessiva e probabilmente la prossima conterrà più azione, ma del resto non sono spari e corse in auto ciò che i fan vogliono vedere. In tanti sono rimasti affascinati dalla facilità con la quale Frank e Claire, all'inizio il capo della maggioranza democratica alla Camera e la dirigente di una piccola organizzazione non-profit, diventino il presidente e la first lady grazie all'abilità di saper leggere magistralmente la psiche degli individui e sfruttarne debolezze e insicurezze.

Trama. Di certo c'è che tra i telespettatori e i personaggi di "House of Cards 4" è stato amore a prima vista: le avventure del deputato alla Camera proveniente da uno stato del Sud hanno ricevuto l'85% nella prima stagione, l'88% nella seconda e il 77% nella terza. Le motivazioni della leggera flessione non sono chiare: più si va avanti e più è difficile stupire il pubblico che probabilmente aveva apprezzato di più le macchinazioni di Frank per salire alla Casa Bianca che non ciò che ha fatto una volta divenuto presidente. Difficilmente, però, Frank se ne curerebbe visto che, per dirla con parole sue, "la democrazia è sopravvalutata".

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

I Testimoni, seconda stagione: recensione della prima puntata

La seconda stagione de "I Testimoni" (Titolo originale: "Les Témoins") ha debuttato su France 2 il 15 marzo 2017, in Italia andrà in onda sul canale FoxCrime dall'11 maggio 2017. Abbiamo guardato in anteprima la prima puntata. La serie francese torna a proporre al pubblico televisivo un racconto di genere poliziesco che ricorre a es...

 

The Handmaid's Tale, la serie tv con Elisabeth Moss in un futuro distopico di segregazione femminile

"The Handmaid's Tale" è una nuova serie tv ambientata in un futuro decisamente distopico nel quale, a seguito di un violento colpo di stato religioso che ha trasformato gli Stati Uniti nella teocratica Gilead, le donne sono state private di ogni diritto civile e politico e viene loro impedito di lavorare, possedere denaro, di leggere e persi...

 

Power, il teaser della quarta stagione: debutto fissato per il 25 giugno

La quarta stagione della serie televisiva "Power" debutterà il 25 giugno 2017.  Il teaser pubblicato ieri sul canale YouTube di Starz propone alcune anticipazioni sul prosieguo del racconto. La nuova stagione sarà composta da dieci nuovi episodi della durata di un'ora. Power, la serie che ha ridefinito ...

 

Verissimo, il racconto di Paola Barale: 'Raz è stato un viaggio meraviglioso'

Paola Barale è tra gli ospiti della nuova puntata di "Verissimo", in onda su Canale 5 sabato 29 aprile 2017.  Nello studio del rotocalco televisivo condotto da Silvia Toffanin, la showgirl ha parlato del suo rapporto con Raz Degan, vincitore della dodicesima edizione de "L'isola dei famosi": "Raz è stato un viaggio meravigl...

 

Tutto può succedere, seconda stagione: intervista a Esther Elisha

La seconda stagione di “Tutto può succedere” torna questa sera su Rai 1 con una nuova puntata e prosegue nel raccontare le vicende che ruotano attorno alla famiglia Ferraro.  In occasione del compleanno di Max i suoi genitori assumono un singolare mago degli insetti per rendere la festa più dinamica. Tuttavia Alessan...

 

Soy Luna, seconda stagione: un video dal backstage racconta il sogno della protagonista

Sul canale YouTube DisneyChannelIT è stato pubblicato un video dal backstage del primo episodio della seconda stagione di "Soy Luna".  "Benvenuti nel sogno di Luna" - dichiara Ruggero Pasquarelli, interprete del personaggio di Matteo. "Al Jam&Roller c'è una festa dove la Roller band sta suonando" - spiega Karol Sevilla, la q...

 

Di padre in figlia, terza puntata: delusione e riscatto

La terza puntata della fiction “Di padre in figlia” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. Franca (Stefania Rocca) è intenzionata a partire con Jorge ma il timore delle ripercussioni su sua figlia Sofia (Demetra Bellina) a seguito del suo incosciente gesto nei confronti del fratello Antonio (Roberto Gudese) sping...

 

Life in pieces, una sitcom per ogni generazione: intervista all'attrice Angelique Cabral

La sitcom statunitense creata da Justin Alder e intitolata “Life in Pieces” ha debuttato in Italia su Fox nel maggio 2016. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Angelique Cabral, interprete del personaggio di Colleen.  D: La serie rappresenta situazioni esilaranti. Come può essere definita la famig...

 

Di padre in figlia, seconda puntata: tra aspettative e realtà

La seconda puntata della fiction “Di padre in figlia” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. La narrazione riprende agli inizi degli anni Settanta. I sedicenni Sofia e Antonio Franza mostrano differenti espressioni della loro condizione adolescenziale. Sul ragazzo ricadono le aspettative di suo padre Giovanni (Alessio Boni), il q...

 

Made in Sud, 'si tende ancor di più allo show di varietà': intervista a Paolo Caiazzo

Il programma televisivo "Made in Sud" torna domani sera su Rai 2 con una nuova puntata.  Abbiamo intervistato Paolo Caiazzo, volto storico della trasmissione. D: Da anni sei nel cast artistico di "Made in Sud", cosa rende la nuova edizione diversa dalle precedenti? R: Effettivamente ho visto nascere il progetto quando era soltanto un l...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni