X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Friends: i motivi del successo della sitcom statunitense con Jennifer Aniston

23/11/2015 12:00
Friendsmotivi del successo della sitcom statunitense con Jennifer Aniston

Friends: la sit com in onda da ben undici anni conferma il suo successo, grazie alle vicende ever green dei sei amici di NY. L'attrice Jennifer Aniston che interpreta Rachel Green, ha contribuito alla notorietà della serie.

Fiends: Undici anni fu mandata in onda la sit com statunitense Friends creata da Marta Kauffman, David Crane e Kevin Bright e prodotta dalla Warner Bros. Trasmessa per la prima volta dal network radiotelevisivo statunitense NBC si è articolata in dieci stagioni: il primo episodio è andato in onda il 22 settembre 1994, mentre l'ultimo il 6 maggio 2004.
In Italia è stata trasmessa sulle reti RAI tra il 1997 e il 2005, successivamente replicata dal canale satellitare Fox a partire dall'ottobre 2004 e sul canale del digitale terrestre Mya dal 19 gennaio 2008.In brevissimo tempo, la serie tv è diventata un cult, influenzando, molte delle serie che sono venute dopo il suo esordio.


Trama: la serie racconta le vicende di sei amici che vivono a New York. Lavoro, relazioni, famiglia e soprattutto, dato il titolo, la loro amicizia. I personaggi, tutti con delle caratteristiche specifiche, erano comici, graffianti e ci si poteva facilmente rivedere in ognuno di loro. La sit metteva in luce anche i difetti della grande mela, le difficoltà intrinseche ad una città che se pur splendida, di fatto è anche una giungla. La serie, più che agli altri personaggi ha dato fama a Jennifer Aniston, la viziata cameriera che decide di non dipendere più dai suoi genitori e cerca di farcela da sola, lanciandola nel vortice del successo. Durante le dieci stagioni mandate in onda i personaggi sono cambiati, cresciuti. Qualcuno vuole costruirsi una famiglia, qualcuno vuole realizzarsi a livello professionale. La capricciosa Rachel diventa una donna in carriera indipendente, Monica impara ad affermare le sue posizioni, Phoebe resta la Phoebedi sempre, svampita ed eccentrica ma trova qualcuno che la ama per la sua personalità, Joey diventa finalmente un attore professionista e Chandler cresce e da immaturo diventa un uomo, mentre Ross impara ad amare. Tra gli amici nasce anche l’amore. Prima quello tra Ross e Rachel, storia infinita in cui i due, a più riprese si rincorrono da anni. Poi ci sono Monica e Chandler che , scoprono, ad un certo punto della loro amicizia che, sono, invece, fatti l’uno per l’altra. Infine Phoebe e Joey, che non fanno coppia fissa, ma hanno una amicizia di quelle con la A maiuscola.

Personaggi: Joey Tribbiani interpretato da Matt LeBlanc è un aspirante attore che si guadagna da vivere recitando in piccole produzioni teatrali o facendo la controfigura del sedere di Al Pacino. Lisa Kudrov è Phoebe Buffay una massaggiatrice con la passione per il canto. Monica Geller nelle vesti di Courtney Cox è invece la cuoca, sorella di Ross -David Schwimmer- paleontologo in crisi perché la sua ex lo ha lasciato per un’altra donna ed infine Chandler Bing interpretato da Matthew Perry analista contabile.

Successo: diversi sono i motivi del successo della serie. Prima tra tutte la caratterizzazione dei personaggi. Le loro manie, i loro comportamenti hanno fatto da apripista per le sit com successive. C’è la viziata, il cinico, la svampita, lo pseudo attore, lo sfortunato in amore. Ognuno con caratteristiche tali, per cui ogni spettatore ha la possibilità di riconoscersi. Altro motivo del successo è il fatto che la serie tv affronta il tema dell’amicizia, sentimento universale e ever green e sebbene le vite dei personaggi cambino nel corso degli anni, i sentimenti che li legano, rimangono immutati. Principalmente incentrata sui rapporti di amicizia e di amore, tocca però anche temi che prima di allora nessuna sit com televisiva aveva trattato. Dall’omosessualità, all’utero in affitto, il sesso. Tutti argomenti che, oggi, sembrano normali temi nelle serie televisive ma che, undici anni fa non erano per niente scontati.

Jennifer Aniston: classe ’69 figlia dell'attore John Aniston e dell'attrice Nancy Dow, da una famiglia di origine greca, ha ottenuto il successo in tutto il mondo grazie all’interpretazione di Rachel Green nella popolare sitcom, ruolo per il quale ha vinto il Premio Emmy, un Golden Globe e un Screen Actors Guild Award. Il personaggio è stato riconosciuto come uno dei 100 più grandi personaggi femminili in televisione negli Stati Uniti. Conosciuta nella vita privata per essere stata la moglie di Brad Pitt, da lui lasciata per Angelina Jolie, attualmente è sposta con Justin Theroux da cui aspetta due gemelli. La Aniston vanta ruoli importanti in film che hanno ottenuto molta notorietà: da Una settimana da Dio a Ti odio, ti lascio, ti.., Io & Marley,Mia moglie per finta, Come ammazzare il capo e vivere felici, Come ti spaccio la famiglia, film che hanno incassato moltissimi soldi. E’ una delle attrici più pagate e più amate e considerata una delle più affascinanti.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Radici, incontro con gli attori della miniserie tv Malachi Kirby e LeVar Burton

Radici (“Roots”) è la miniserie che va in onda in quattro episodi di due ore ciascuno su History Channel, dal 16 dicembre 2016. La serie è ispirata al telefilm “Radici” del 1977. La storia è quella di Kunta Kinte, giovane guerriero africano che viene catturato e venduto come schiavo negli Stati Uniti. L&...

 

Di padre in figlia, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio della serie televisiva “Di padre in figlia”, presentata nel concorso internazionale della decima edizione del RomaFictionFest. Ambientata dal 1958 al 1980, la trama interessa in maniera prorompente il tema dell'emancipazione della donna, rappresentato tramite le vicende della famiglia veneta dei ...

 

Starsky & Hutch, la lunga ombra dei due poliziotti sulla Ford Gran Torino arriva fino ai giorni nostri

"Starsky & Hutch" è una delle serie tv dell'epoca d'oro tra la fine degli anni settanta e l'inizio degli ottanta rimasta nel cuore di milioni di appassionati, essendo riuscita ad entrare nella cultura popolare e nell'immaginario pop statunitense e mondiale. Le vicende dei due poliziotti diversi come il giorno e la notte, il biondo t...

 

Baron Noir, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio della serie televisiva "Baron Noir", presentata nel concorso internazionale della decima edizione del RomaFictionFest, in programma al The Space Cinema Moderno di Roma. Creata da Eric Benzekri e Jean-Baptiste Delafon, propone un racconto di strategie e intrighi politici. La trama si focalizza sul personaggio di P...

 

Berlin Station, recensione del primo episodio della serie tv

Berlin Station è la serie tv distribuita da Epix, di genere spy thriller. Abbiamo visto il primo episodio che richiama il recente genere, forzato da "The Americans", "Allegiance", "Quantico" e "Homeland". Come per queste serie è difficile già dall'inizio entrare in empatia con la trama, immersa tra ufficiali della CIA - in que...

 

No Offence, l'entusiasmante poliziesco creato da Paul Abbott

La serie televisiva intitolata "No Offence" giunge in Italia e va in onda sul canale FoxCrime dall'8 dicembre 2016.  Il police procedural creato da Paul Abbot ha debuttato sull'emittente britannica Channel 4 nel maggio 2015, riscuotendo un notevole successo di pubblico.  La trama pone al centro tre detective del Manchester Met...

 

Rischiatutto, Terence Hill e Nino Frassica nella nuova puntata del quiz

Il quiz "Rischiatutto" torna su Rai 3 l'8 dicembre 2016 dalle 21.15.  Alla nuova puntata del celebre programma televisivo partecipa anche Terence Hill, il quale gioca nei panni di "materia vivente", pertanto gli verranno sottoposti i quesiti che poi rivolgerà ai concorrenti nella fase centrale del tabellone. Annunciata anche la parteci...

 

Rocco Schiavone, un'implacabile caccia all'uomo nel sesto episodio 'Pulizie di primavera'

La serie televisiva "Rocco Schiavone" giunge al sesto episodio, intitolato "Pulizie di primavera" e in onda su Rai 2 il 7 dicembre 2016.  L'omicidio della sua amica Adele, con cui si conclude l'episodio "Era di maggio", sconvolge il vice questore, il quale si ritira in un residence e non riesce a tornare alla propria routine lavorativa. La do...

 

Tyrant, il peso del potere nella terza stagione della serie tv

La terza stagione della serie televisiva “Tyrant” ha debuttato su Fox il 1° dicembre 2016. Creata da Gideon Raff, racconta le vicende di una famiglia regnante di un immaginario paese del Medio Oriente. La trama presenta gli schemi del political drama, pertanto è caratterizzata dalla rappresentazione di alchimie politiche e g...

 

Legion, un nuovo caotico trailer annuncia la data di debutto della serie tv

La serie televisiva "Legion" debutta l'8 febbraio 2017 in contemporanea sui canali di proprietà Fox Networks Group in oltre 125 paesi del mondo. Creata da Noah Hawley, è bastata sul personaggio dei fumetti Marvel Comics creato da Chris Claremont e Bill Sienkiewicz.  La trama racconta la storia di David Haller, un giovane e...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni