X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Firenze e gli Uffizi in 3D/4K al cinema, Lorenzo il Magnifico e l'inedita bellezza di una città immortale

04/11/2015 15:43
Firenze gli Uffizi in 3D/4K al cinema Lorenzo il Magnifico l'inedita bellezza di una città im

Firenze e gli Uffizi in 3D/4K, Sky 3D in collaborazione con Sky Arte, Magnitudo Film e Nexo Digital: un'affascinante esperienza visiva senza eguali nel cuore di Firenze e del Rinascimento, quando l'arte al cinema fino al 5 novembre.

Firenze e gli Uffizi in 3D/4K al cinema dal 3 al 5 novembre. E' un viaggio esclusivo grazie alla possibilità offerta dalla tecnologia in 3D di comprendere queste opere, tra le più belle del mondo, che prendono letteralmente vita. L'effetto è totalmente immersivo con lo spettatore accompagnato da una guida d'eccezione: Lorenzo il Magnifico (interpretato dall'attore londinese Simon Merrells), tra le personalità più luminose del Rinascimento, ricordato negli aneddoti dei suoi contemporanei.

Lorenzo il Magnifico, il respiro dell'immortalità. Vissuto nella seconda metà del 500, Lorenzo il Magnifico muore a 43 anni lasciando una traccia indelibile nella memoria culturale. Da una sorta di limbo immaginario, ci guiderà alla scoperta dei capolavori lungo i ricordi terreni: la morte del fratello durante un'imboscata sulla via di Firenze, il vuoto dell'amore perduto colmato con la passione per l'arte e il rimorso per una circostanza sottovalutata. Il potere genera invidia, l'amore è concesso a pochi fortunati.

In un'epoca straordinaria dove l'arte plasma Firenze e viceversa, Lorenzo il Magnifico ci rivela come parole colori e marmi crearono una bellezza che meritava il respiro dell'eternità: alla fine del viaggio, è lieto di essersi sentito per un'ultima volta “vivo come l'arte che ha reso questa città immortale”.

Tra le opere di indescrivibile bellezza che possiamo ammirare da una prospettiva sorprendevole e unica, ricordiamo:

Santa Maria del Fiore. La maestosa cattedrale con la cupola del Brunelleschi che rimane, ad oggi, la più grande e sorprendente in muratura. Goethe ne parla come “una delle più alte espressioni musicali congelate nella storia”.

Galleria degli Uffizi. E' la collezione di arte più sorprendente del mondo; ritenuto difficile e rischioso, il progetto iniziale è affidato al Vasari. Il celebre museo viene alla luce “in sul fiume e quasi in aria” in tutta la propria magnificenza lirica nel perfetto connubio di antico e moderno.

Annunciazione di Leonardo da Vinci. Con l'Arcangelo Gabriele e della Beata Vergine Maria in primo piano, scopriamo in che modo, in realtà, sono la montagna e la natura sullo sfondo, i veri protagonisti del dipinto. Il capolavoro restituisce la narrazione di San Bernardo nelle Lodi alla Vergine Madre, in cui tutto il creato partecipa al miracolo dell'incarnazione divina: “In verità, in quel giorno i monti hanno stillato dolcezza, e i colli fecero scorrere latte e miele quando dall’alto dei cieli stillava la rugiada e le nubi piovevano il giusto e la terra si apriva, germogliando con letizia il Salvatore; quando, manifestando il Signore la sua benignità, e dando la nostra terra il suo frutto, su quel monte eccelso, pingue e ferace, la misericordia e la verità si incontrarono, la giustizia e la pace si baciarono”.

La Stanza del Botticelli ospita anche due capolavori assoluti del Rinascimento: La Primavera - caratterizzata tra l'altro dal stupefacente “dettaglio” dei circa 500 tipi di fiori dipinti che attestano la conoscenza botanica dell'artista - la cui fascinazione ipnotica attraversa indenne i secoli; e La Nascita di Venere con la rappresentazione della humanitas di una Venere celeste tra le acque battesimali: un simbolo universale di bellezza spirituale e nobiltà d'animo, a suggello della rinascita della città all'insegna della pace sancita da papa Sisto IV e Lorenzo il Magnifico.

Scudo con testa di Medusa. Caravaggio la ritrae nell'ultimo anelito di vita creando l'opera più sconcertante della storia.

Il David di Michelangelo. Caparbio e geniale, Michelangelo accettò la sfida quando altri artisti, prima di lui, fallirono nell'impresa. Scolpì questo gioiello unico al mondo: un giovane e forte pastore che si prepara allo scontro con Golia. La tensione del corpo si riflette nella fierazza dello sguardo ed è un momento di eccezionale impatto emotivo: nessuno ha la possibilità di guardare il David negli occhi.
Alto 4 metri e 10 è il simbolo eterno di Firenze eroica.

I numeri. Sono 10 aree museali per 150 opere da Ponte Vecchio alla Galleria degli Uffizi, lungo il Museo del Bargello, la Galleria dell'Accademia, Palazzo Medici, Santa Maria del Fiore in Piazza della Signoria. Intervengono Antonio Natali, ex direttore Galleria degli Uffizi (2006- 2015), Marco Ciatti, Soprintendente Opificio delle Pietre Dure, centro d'eccellenza internazionale nell'ambito del restauro, e Arturo Galansino, neo direttore di Palazzo Strozzi.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Funne - le ragazze che sognavano il mare: intervista alla regista del film Katia Bernardi

Funne - le ragazze che sognavano il mare è il film documentario di Katia Bernardi in questi giorni nelle sale. La storia segue dodici ottantenni che abitano in un paese di montagna delle Dolomiti e che non hanno mai visto il mare. Così in occasione del ventennale di un circolo di pensionati si decide di avviare una raccolta fondi per ...

 

Logan, immagini feroci nel nuovo trailer del film

Un nuovo trailer del film “Logan” è stato pubblicato: su YouTube la clip ha raggiunto 108.675 visualizzazioni in poche ore, su Facebook 248 mila. Nelle immagini vediamo la piccola Laura Kinney / X-23 (Dafne Keen) mentre sgranocchia delle patatine in un supermercato ed è fermata da un commesso: lei con una mossa da judo lo...

 

Recensione del film Qua la zampa!

Qua la zampa! (“A Dog's Purpose”) è il film di Lasse Hallström con Dennis Quaid, Britt Robertson e K.J. Apa. Nel 1962 Ethan Montgomery (Bryce Gheisar) e sua madre (Juliet Rylance) salvano un cucciolo di Golden Retriever ferito e abbandonato. Il cucciolo viene adottato, e il diversivo che porta nella casa è quello di ...

 

Carlo Verdone, il nuovo film sarà una tragicommedia sulla convivenza

Carlo Verdone ha annunciato con queste parole il suo prossimo progetto: “Il mio nuovo film sarà corale ed esplorerà le fragilità e le debolezze della convivenza ai nostri tempi”. La dichiarazione risale allo scorso giugno, ed è stata rilasciata dall’attore e regista romano in vista di “Alberto il ...

 

Recensione del film Arrival

Arrival è il film di Denis Villeneuve con Amy Adams, Jeremy Renner e Forest Whitaker (leggi l'intervista agli interpreti). Un’astronave è posizionata sopra un vasto prato. Louise Banks (Adams) è una linguista che è arruolata per cercare di comunicare con gli alieni. In seguito anche Ian Donnelly (Jeremy Renner), f...

 

Raw, nuove immagini del film horror sul cannibalismo

Nuove immagini di “Raw” sono state diffuse, il film horror di Julia Ducournau. Nelle immagini la protagonista Justine (Garance Marillier) entra nella nuova scuola, poi lei viene immessa in un rito in cui deve mangiare carne. In altre scene assaggia con voracità della carne cruda presa dal frigorifero, infine è a letto con...

 

The Founder, 'non si diventa un milionario essendo un boy scout': intervista all'attore del film David de Vries

The Founder è il film di John Lee Hancock, con un cast composto da Michael Keaton, Nick Offerman, John Carroll Lynch, Laura Dern e David de Vries. La trama è quella di Ray Kroc, venditore dell’Illinois che incontra Mac e Dick McDonald. I due avevano avviato un’attività di vendita di hamburger nella California del S...

 

Film più visti della settimana in USA: 'Il diritto di contare' resta primo seguito da 'La La Land'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 13 al 15 gennaio 2017 vede al primo posto “Hidden Figures” (“Il diritto di contare”) della 20th Century Fox: la storia è quella della matematica afroamericana Katherine Johnson che con le colleghe coadiuva la NASA nella corsa allo spazio. L’incasso to...

 

Logan, con Hugh Jackman il terzo film spin-off su Wolverine

Lo spin-off. “Logan” è un film cinecomic diretto da James Mangold (“Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line”, “Quel treno per Yuma”) e interpretato principalmente da Hugh Jackman (“Prisoners”) e Patrick Stewart (presente in alcuni film di “Star Trek” e degli ...

 

Logan, nuove immagini del film cine comic

Il regista James Mangold ha pubblicato sul suo profilo Twitter tre nuove foto del film “Logan”. Si tratta del personaggio di Logan / Wolverine (Hugh Jackman), di Charles Xavier / Professor X (Patrick Stewart) e Laura Kinney / X-23 (la giovane Dafne Keen). Il film è ambientato nel futuro, quando uno stanco Wolverine e il Profess...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni