X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Assassin's Creed Syndicate videogame per PS4 e Xbox One: grafica e cura artistica

03/11/2015 14:00
Assassin's Creed Syndicate videogame per PS4 Xbox One grafica cura artistica

Assassin's Creed Syndicate ci immerge in una Londra vittoriana perfettamente realizzata, tra architetture e costumi dell'epoca. La cura artistica e stilistica ricrea l'atmosfera della capitale inglese, per una componente tecnica di nuova generazione

Assassin’s Creed Syndicate grafica, la serie Ubisoft, sin dai suoi esordi, ha prestato enorme attenzione ad una riproduzione fedele di ogni elemento specifico dell’epoca scelta, un perfetto affresco del momento storico trattato. Il primo capitolo metteva su schermo tre città medio-orientali, per un quadro sabbioso poi sviluppatosi nelle città italiane di Firenze, Roma e Venezia, in un secondo capitolo rimasto nell’immaginario di milioni di videogiocatori. Il successo principale della saga di Assassin’s Creed risiede proprio qui, nella cura artistica e stilistica di ogni produzione, capace di intrecciare in maniera creativa e sempre affascinante personaggi realmente esistiti e di finzione. Il lavoro storico si riflette di conseguenza nelle strutture architettoniche e nei costumi, per una ricerca accurata in ogni minimo dettaglio, apprezzabile ancora meglio nel nuovo Assassin’s Creed Syndicate, grazie alla potenza offerta da PS4 e Xbox One.

Londra, la riproduzione della capitale inglese in Assassin’s Creed Syndicate rende giustizia al periodo vittoriano in cui è ambientata la storia, con quartieri che mescolano architetture nobili ad altre grigie e fumose, il cuore del proletariato. Il periodo storico scelto, agli inizi della seconda rivoluzione industriale, si riflette direttamente nell’abbigliamento e nei personaggi che incontreremo per le strade di Londra, piene di gente e quantità di missioni da affrontare. La sensazione di immersione totale deriva dalla quantità di gente che popola i quartieri della città, questa volta grazie ad un motore grafico che permette di gestire fluidamente qualsiasi azione di gioco. L’illuminazione sempre dinamica, splendidamente riflessa in ogni struttura presente, e il fumo che esce da camini e tombini contribuisce a completare il quadro di una produzione curata dal punto di vista grafico e artistico, un deciso passo in avanti rispetto al precedente episodio.

Jacob, il protagonista maschile di Assassin’s Creed Syndicate, con cui parte la storia nella prima sequenza ambientata nelle Ferris Ironworks, è il fratello dell’assassina Evie, entrambi estremamente curati sia da un punto di vista estetico che caratteriale. La riproduzione di Jacob restituisce un personaggio maggiormente fisico, dotato di strumenti offensivi più letali con l’avanzare del livello di abilità, che permettono di affrontare le missioni in maniera più diretta e violenta. Le scene di intermezzo regalano una visione ravvicinata al modello poligonale del giovane inglese, animato e modellato in maniera sempre credibile e realistica.

Evie, Assassin’s Creed Syndicate introduce la novità di poter scegliere un altro personaggio giocante, per la prima volta in vesti femminili. Evie, la sorella del più corpulento e diretto Jacob, permette un approccio maggiormente stealth, basato sull’infiltrazione silenziosa, più tattica e ragionata rispetto al fratello. La cura stilistica e grafica rimane inalterata, con capelli e vestiti che si muovono ad ogni passo, e la capacità di usare il rampino per le scalate sui tetti di Londra. Il nuovo personaggio femminile significa inoltre nuove animazioni ed espressioni, visibili sia durante il giocato che nei filmati, fiore all’occhiello del nuovo capitolo della saga.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione Aquaman vol.1: The Drowning un nuovo inizio per la DC Comics scritto da Dan Abnett

Aquaman vol.1: The Drowning è il nuovo numero uno della DC Comics. Nel grande universo DC questa nuova avventura ha il nome di Rebirth e così come per Aquaman anche per tutti gli altri supereroi inizia una nuova avventura. Questo nuovo grande successo è stato scritto dall’autore Dan Abnett e disegnato da vari artisti tra ...

 

Recensione The Visitor: How and Why he Stayed lo spin-off di Hellboy scritto da Mike Mignola

“The visitor: How and Why he Stayed” è stato definito come lo spin-off più misterioso di Hellboy. In questo nuovo fumetto, che troviamo disponibile da tre giorni in America grazie alla Dark Horse Comics, racconta le origini del demone che arriva sulla terra nel 1944. Questo albo, come anche il personaggio di Hellboy, &egra...

 

My Favorite Thing Is Monsters, la graphic novel di Emil Ferris

In una recente intervista rilasciata al New York Times Emil Ferris, definita dalla critica tra i migliori artisti di graphic novel, parla della suo nuova vita dopo la paralisi alla mano destra dopo aver contratto un virus sulle sponde del Nilo. Racconta di come ha dovuto imparare nuovamente la sua arte, senza arrendersi, fino alla realizzazione del...

 

Bungo Stray Dogs, l'accattivante manga per Panini Comics: quando gli scrittori vanno a caccia di misteri

“Bungo Stray Dogs #1” sarà disponibile per Planet Manga dal 9 marzo grazie a Panini Comics. Stiamo parlando del manga giapponese realizzato da Kafka Asagiri (sceneggiatura) e Sango Harukawa (disegni). L'acclamata serie ancora in corso ha debuttato nel 2012, dando successivamente vita a diversi romanzi ispirati al manga e un fedel...

 

Halo Wars 2, recensione videogame per Xbox One: la strategia di Microsoft

Halo Wars 2 è il videogioco sviluppato da Creative Assembly e pubblicato da Microsoft, uno strategico in tempo reale in esclusiva per Xbox One e piattaforme PC. Il primo capitolo, uscito su Xbox 360, era un piacevole diversivo dalla serie principale, da cui prendeva personaggi, nemici e situazioni di gioco, trasportandole nell’universo...

 

Van Helsing dal romanzo di Bram Stoker alla serie Tv fino ai comics

Bram Stoker nel romanzo Dracula aveva creato un personaggio erudita dal marcato accento teutonico capace, mediante la sua conoscenza scientifica, di combattere il vampirismo comparso nell’Inghilterra del diciannovesimo secolo e sconfiggere il più temibile dei mostri, Dracula. Personaggio che è stato ripreso fedelmente in alcuni ...

 

Sky Doll, il primo volume in libreria: dal successo del fumetto alle ristampe

Esce oggi il primo volume di “Sky Doll” riproposto da Bao Publishing nel suo formato originale. Mentre il quarto albo (leggi la nostra recensione qui) è gia in tutte le librerie, “Sky Doll vol.2 - Aqua” e “Sky Doll vol.3 - La città Bianca” saranno rispettivamente disponibili dal 16 marzo e dal ...

 

Wolverine Vecchio Logan il comics che ha ispirato il film con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo primo marzo. Ancora una volta Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine, l’uomo dagli artigli in lega di metallo. Per l’occasione Panini Comics renderà nuovamente disponibile l’appassionante comics scritto da Mark Millar e...

 

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni