X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

My Fair Lady: il film di George Cukor con Audrey Hepburn

20/10/2015 15:00
My Fair Lady il film di George Cukor con Audrey Hepburn

My Fair Lady di George Cukor è un film musical interpretato da Audrey Hepburn e Rex Harrison che nel 1965 vinse sette premi Oscar.

My Fair Lady è un film musicale del 1964 prodotto dalla Warner Bros, diretto da George Cukor, interpretato da Audrey Hepburn e Rex Harrison (“Cleopatra”, “Il favoloso dottor Dolittle”). Tratto dall’omonimo musical di Alan Jay Lerner e Frederic Loewe (a sua volta ispiratosi a “Pigmaglione” di George Bernhard Shaw), il film ebbe all’epoca una buona accoglienza, tanto da vincere nel 1965 ben sette premi Oscar, tra cui “miglior film”, “miglior regista” e “miglior attore protagonista”. Nonostante le numerose statuette ottenute dalla pellicola, la protagonista Audrey Hepburn restò a mani vuote, non essendo neppure stata candidata al prestigioso riconoscimento.

Trama. Tratto dall’omonimo musical di Alan Jay Lerner e Frederic Loewe e, più indirettamente, da “Pigmaglione” di George Bernhard Shaw, “My Fair Lady” è ambientato nella Londra dei primi del ‘900 e vede come protagonista il professor Higgins (Harrison). Costui è uno studioso di fonetica che scommette con un suo amico di riuscire a educare ai modi dell’alta società Eliza Doolitle (Hepburn), una povera e un po’ rozza fioraia. Così, quest’ultima si trasferisce in casa del professore, che la allena ai portamenti da dama in modo scrupoloso e con fare distante. Con il tempo, la donna apprende gli insegnamenti e s’innamora del suo maestro.

George Cukor e Audrey Hepburn. A dirigere “My Fair Lady” è il veterano regista hollywoodiano George Cukor. Attivo fin dagli anni ’30, l’autore è stato attivo per tutta l’era d’oro di Hollywood, affrontando i generi più disparati (dal musical al giallo, dalla commedia brillante al melodramma) e ha diretto alcune delle più grandi star dell’epoca: Cary Grant, Spencer Tracy, Ingrid Bergman, Katherine Hepburn, Judy Holliday. Considerato uno dei registi che meglio hanno saputo dirigere e raccontare storie di donne, Cukor ha lavorato con Audrey Hepburn solo in “My Fair Lady”. E a proposito della diva, una curiosità: l’attrice, non sapendo cantare bene, è stata doppiata nelle sequenze musicali.

Musical americano. “My Fair Lady” è un musical americano realizzato proprio in un periodo (gli Anni ‘60) in cui il genere, almeno nelle sue forme più classiche e tradizionali, stava dando i suoi ultimi frutti. Il musical cinematografico è nato con il sonoro ed è stato uno dei generi più popolari della Hollywood classica. Se negli anni ’30 i nomi più importanti del filone erano quelli del coreografo Busby Berkley, del compositore Irving Berlin e degli attori-ballerini Fred Astaire e Ginger Rogers, negli anni successivi saranno quelli del produttore Arthur Freed, del regista Vincente Minnelli e di Stanley Donen, sia regista che coreografo. Tra i titoli più celebri del genere vanno ricordati “Cappello a cilindro” e “Cantando sotto la pioggia”.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Juri Saitta
Home
 
Personaggi correlati
Audrey Hepburn, George Cukor

 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni