X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Premio Nobel per la letteratura, i libri di Svetlana Alexievich vincono raccontando la sofferenza del comunismo

10/10/2015 16:59
Premio Nobel per la letteraturalibri di Svetlana Alexievich vincono raccontando la sofferenza del co

Il Premio Nobel per la letteratura è andato alla scrittrice della Bielorussia Svetlana Alexievich: i sui libri raccontano la sofferenza del comunismo e il suo crollo.

Il Premio Nobel per la letteratura 2015 assegnato a Svetlana Alexievich è stato accolto con unanime approvazione. La scrittrice bielorussa ha ottenuto il premio "per i suoi scritti polifonici, un monumento alla sofferenza e al coraggio del nostro tempo".

Biografia. Svetlana Alexievich è nata nel 1948 nella città ucraina di Ivano-Frankivsk, da genitori insegnanti: anche lei è stata docente e giornalista, studiando all'Università di Minsk tra il 1967 e il 1972. Dopo la laurea si è trasferita anche per lavoro in una redazione di Brest, vicino al confine con la Polonia a causa delle sue opinioni di opposizione. Tornata a Minsk ha lavorato al giornale Sel'skaja Gazeta, raccogliendo negli anni il materiale per il suo primo libro, “U vojny ne ženskoe Lico” (1985) che si basa su interviste con centinaia di donne che hanno partecipato alla seconda guerra mondiale. Questo lavoro rappresenta il primo ciclo dei suoi libri, "Voices of Utopia" dove la vita in Unione Sovietica è raffigurata dal punto di vista dell'individuo.

Libri. Dopo il disastro nucleare di Chernobyl scrive nel 1986 “Černobyl'skaja molitva” (“Voci da Chernobyl”), “Cinkovye mal'čiki” (“Voci sovietiche da una guerra dimenticata”), rappresentazione della guerra dell'Unione Sovietica in Afghanistan tra il 1979 e il 1989. Seguono “Vremja secondo chènd” ("Il tempo di seconda mano”), “Poslednie svideteli” (1985).

Bielorussia. Molte impressioni sono state tratte dai racconti dell’infermiera e scrittrice Sofia Fedorchenko (1888-1959), con le esperienze vissute dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale, e documenti dell'autore bielorusso Ales Adamovich (1927-1994) sulla Seconda Guerra Mondiale. A causa della sua critica al regime la Alexievich ha periodicamente vissuto all'estero, in Italia, Francia, Germania e Svezia.

“Tempo di seconda mano. La vita in Russia dopo il crollo del comunismo” è uno dei volumi tradotti in Italia, edito da Bompiani. “Per me non è tanto importante che tu scriva quello che ti ho raccontato, ma che andando via ti volti a guardare la mia casetta, e non una ma due volte": parte da qui il racconto, con una frase rivolta alla scrittrice da una contadina bielorussa. La donna aveva così espresso la fiducia che le proprie parole non venissero travisate, con episodi di donne e uomini, vittime e carnefici, drammi corali, quello delle "piccole persone" coinvolte dalla Grande Utopia comunista. Le figure sono intellettuali, contadini, operai, studenti, la giovane militante, il generale, l'alto funzionario del Cremlino, il carnefice di ieri che oggi è consapevole degli orrori del regime.

Preghiera per Cernobyl' non affronta tanto le cause del disastro nucleare bensì le impressioni, i sentimenti delle persone che hanno vissuto la tragedia. “È la ricostruzione non degli avvenimenti, ma dei sentimenti - afferma Alexievich - Per tre anni ho viaggiato e fatto domande a persone di professioni, generazioni e temperamenti diversi. Credenti e atei. Contadini e intellettuali”. Emerge un evento che ha contaminato sono solo le cose ma anche le anime.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Wind Summer Festival, terza serata: altri successi musicali dell'estate

Il "Wind Summer Festival" condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno. La terza serata dell'evento va in onda questa sera su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105. Nel nuovo appuntamento con la manifestazione musicale vanno in scena altre esibi...

 

Voyager – ai confini della conoscenza, gli argomenti trattati nella seconda puntata

“Voyager – ai confini della conoscenza” torna questa sera su Rai 2 con una nuova puntata in onda dalle 21.10.  Nel corso del secondo appuntamento con la trentunesima edizione del programma condotto Roberto Giacobbo il pubblico televisivo potrà conosce più in dettaglio la Cascata delle Marmore, cascata artificia...

 

Grand Tour D'Italia - Sulle orme dell'eccellenza: la quinta puntata dedicata alla città di Bari

“Grand Tour D’Italia - Sulle orme dell’eccellenza” giunge alla quinta puntata, in onda questa sera in seconda serata su Retequattro. Il nuovo appuntamento con il programma televisivo condotto da Alessia Ventura accompagna lo spettatore alla scoperta della città di Bari.  Il capoluogo della regione Puglia v...

 

Superquark, interrogativi e curiosità nel quarto episodio di 'Occhio alla spia'

Una nuova puntata di “Superquark” va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. Nel quarto episodio di “Occhio alla spia” dedicato alla trasgressione, il longevo programma televisivo condotto da Piero Angela osserva alcuni comportamenti negativi posti in essere dagli animali. Viene raccontato un particolare attegg...

 

Dieci anni dal debutto in Italia di "Virgin Radio": la programmazione speciale

In occasione del decimo anniversario dal debutto in Italia dell'emittente radiofonica del Gruppo RadioMediaset "Virgin Radio", avvenuto alle ore 12 del 12 luglio 2007, Italia 1 offre una programmazione speciale dedicata alla musica rock.  La notte dell'11 luglio va in onda il film-concerto "Rogers Waters The Wall" (2014), diretto da ...

 

Wind Summer Festival, seconda serata: nuove esibizioni sul palco di Piazza del Popolo

Il "Wind Summer Festival" condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno. La seconda serata dell'evento va in onda questa sera su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105. Il pubblico televisivo può intrattenersi con le esibizioni di nume...

 

Voyager, viaggio nell'Impero Romano nella prima puntata della nuova edizione

La trentunesima edizione di “Voyager – ai confini della conoscenza” debutta questa sera su Rai 2. Il programma condotto Roberto Giacobbo torna a proporre al pubblico televisivo una formula di intrattenimento informativo dove si alternano divulgazione e finzione. Al centro della prima puntata c'è un dettagliato racconto de...

 

Wind Summer Festival, gli artisti protagonisti: quattro serate tra hit italiane e internazionali

Il "Wind Summer Festival" debutta domani sera in prima serata su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105.  L'evento condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno.  Articolata in quattro serate la manifestazione ha visto la part...

 

Sarabanda, l'attesa finale: il gusto del quiz musicale

La nuova edizione di “Sarabanda” arriva alla puntata finale, in onda questa sera su Italia 1. Nel corso dell'ultimo appuntamento con il quiz musicale condotto da Enrico Papi va in scena la sfida conclusiva e l'elezione del super campione.  A contendersi il titolo sono dieci concorrenti, tra i quali sono presenti storici campioni ...

 

Wind Summer Festival, intervista a Federica Carta: 'Amici è stato essenziale'

Abbiamo intervistato Federica Carta, tra i protagonisti della sedicesima edizione del talent show "Amici".  La giovane cantante ha partecipato al Wind Summer Festival, manifestazione musicale tenutasi in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno.  D: Cosa provi nell'esibirti di fronte a così tante persone? R: L’uni...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni