X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Netflix stringe la mano alla compagnia telefonica Vodafone

23/09/2015 13:30
Netflix stringe la mano alla compagnia telefonica Vodafone

Dopo l'intesa con la Telecom il network Netflix prende accordi con la Vodafone per lo streaming di serie TV e show televisivi

Netflix. Dopo aver stretto l’alleanza con Telecom, Netflix prende accordi con Vodafone per il lancio della Tv online che dovrebbe debuttare ad ottobre. Il colossal telefonico nei prossimi giorno lancerà delle interessanti offerte promozionali che, oltre all’abbonamento a Netflix, prevederà l’acquisto di servizi 4G e Fibra. I clienti Vodafone avranno la possibilità di pagare l’abbonamento alla tv online attraverso il contratto Vodafone.

Intesa. L’accordo farà seguito ad altri progetti simili già firmati dalle due società nel Regno Unito, Germania, Paesi Bassi, Irlanda, Nuova Zelanda e, da ottobre, in Spagna. Ulteriori informazioni saranno comunque annunciati entro la fine dell’autunno, ma già da ora sappiamo che al momento del lancio nell’offerta sarà compresa serie tv originali targate Netflix come Marvel’s Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt e Marco Polo, documentari, la docu-serie Chef’s Table, spettacoli e programmi di intrattenimento per bambini.

House of Cards. Per il rammarico dei fans della serie cult targata netflix, è da sottolineare che non House of cards, che in Italia rimane una esclusiva di Sky. L’abbonamento dovrebbe aggirarsi intorno ai 7,99 euro mensili per un dispositivo, 8,99 per due e 11,99 per quattro e permetterà di accedere con tutti i dispositivo all’intero catalogo di N Offerta. La maggior parte dell’offerta è purtroppo in inglese, anche se la società ci tiene a precisare che il servizio è geo localizzato e in grado di offrire programmi sottotitolati o doppiati.

Telecom. Oltre che la Vodafone, anche la rete telefonica Telecom offrirà il servizio televisivo. I clienti abbonati alla Tim potranno godere della visione di nuovi film e show per mezzo del set-top-box di Tim Vision. Risulta comunque improbabile che l’arrivo di Netflix metta sotto sopra il mercato italiano dove l’offerta è già colma e la banda larga non così efficiente. Basti pensare che in Francia, dove la Tv online ha debuttato il 15 settembre dell’anno passato le stime parlano di circa 500-700.000 abbonati. In Francia la multinazionale Usa con 62 milioni di clienti nel mondo ha scontato un portafoglio titoli ancora limitato e la tv di tutti i giorni ad oggi non ne ha sofferto.

Network. Netflix è una società statunitense nata nel 1997, che mette a disposizione un servizio di noleggio di DVD e videogiochi via Internet e, dal 2008, un ampio servizio di streaming online on demand, accessibile tramite un apposito abbonamento.

La spedizione dei dischi avviene tramite il servizio postale, che viene utilizzato dai clienti anche per la restituzione. Colui che effettua l'abbonamento può tenere quanto vuole i DVD che riceve; esiste un limite massimo al numero di DVD noleggiabili contemporaneamente, determinato dal tipo di abbonamento sottoscritto. Nel momento in cui si riceve il plico contenente un disco, Netflix invia il primo contenuto disponibile tra quelli già sono stati richiesti dall'abbonato.

Dal 2010, con l'espansione dell'offert Netflix. Dopo aver stretto l’alleanza con Telecom, Netflix prende accordi con Vodafone per il lancio della Tv online che dovrebbe debuttare ad ottobre. Il colossal telefonico nei prossimi giorno lancerà delle interessanti offerte promozionali che, oltre all’abbonamento a Netflix, prevederà l’acquisto di servizi 4G e Fibra. I clienti Vodafone avranno la possibilità di pagare l’abbonamento alla tv online attraverso il contratto Vodafone.
Intesa. L’accordo farà seguito ad altri progetti simili già firmati dalle due società nel Regno Unito, Germania, Paesi Bassi, Irlanda, Nuova Zelanda e, da ottobre, in Spagna. Ulteriori informazioni saranno comunque annunciati entro la fine dell’autunno, ma già da ora sappiamo che al momento del lancio nell’offerta sarà compresa serie tv originali targate Netflix come Marvel’s Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt e Marco Polo, documentari, la docu-serie Chef’s Table, spettacoli e programmi di intrattenimento per bambini.
House of Cards. Per il rammarico dei fans della serie cult targata netflix, è da sottolineare che non ci House of cards, che in Italia rimane una esclusiva di Sky. L’abbonamento dovrebbe aggirarsi intorno ai 7,99 euro mensili per un dispositivo, 8,99 per due e 11,99 per quattro e permetterà di accedere con tutti i dispositivo all’intero catalogo di Netflix. La maggior parte dell’offerta è purtroppo in inglese, ma la società ci tiene a precisare che il servizio è geo localizzato e in grado di offrire programmi sottotitolati o doppiati.
Anche Telecom offrirà il servizio televisivo. I clienti Tim potranno infatti vedere film e show attraverso il set-top-box di Tim Vision. Diffile che l’arrivo di Netflix sconvolga il mercato italiano dove l’offerta è già abbondante e la banda larga non così efficiente. In Francia, dove la Tv online ha debuttato il 15 settembre dello scorso anno, le stime parlano di circa 500-700.000 abbonati con la parte più bassa della forchetta come numero più probabile. L’obiettivo però è di raggiungere il 30% del mercato televisivo francesi entro il 2020/2025. Anche in Francia però la multinazionale Usa con 62 milioni di clienti nel mondo ha scontato un portafoglio titoli ancora limitato. E la tv tradizionale per ora non ne ha sofferto.

Nel 2002, con l'entra in gioco di altri paesi, in particolare nel Sudamerica e in Europa, e l'avvio di produzioni originali, Netflix ha registrato un veloce incremento di popolarità, superando nel addirittura i 50 milioni di abbonati, più di 35 dei quali negli Stati Uniti

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Good Omens, la serie tv: Michael Sheen e David Tennant guidano il cast

Amazon ha annunciato che gli attori Michael Sheen (“Masters of Sex) e David Tennant (“Broadchurch") interpreteranno i protagonisti della miniserie televisiva “Good Omens" (Titolo italiano: “Buona apocalisse a tutti”) che debutterà sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video nel 2019.  Connotata da un'im...

 

Il Trono di Spade 7, Nikolaj Coster-Waldau strizza l'occhio ai fan e difende l'ambiente

"ll Trono di Spade 7" è in pieno svolgimento e i fan sono in subbuglio: si preparano grandi avvenimenti nel continente di Westeros e la battaglia finale fra umani e non-morti sta per avere inizio. Mentre infuria la lotta per il controllo dei Sette Regni, in molti stanno cercando di tener dietro agli intrecci della trama e alle parentele che,...

 

Purché finisca bene, episodio 'La tempesta': un'improvvisa esigenza di maturità

Rai 1 ripropone l'episodio “La tempesta" (trasmesso per la prima volta il 28 aprile 2014) della serie "Purché finisca bene".  Il racconto prende avvio dalla scomparsa di Aldo Del Serio, il quale si trovava in vacanza ai tropici insieme alla moglie. A seguito di uno tsunami nessuno riesce a mettersi in contatto con lui e ciò...

 

Liar, tradimenti e inganni nella nuova serie tv

La serie televisiva “Liar” debutterà il 27 settembre negli Stati Uniti sul canale SundanceTV. Si tratta di un thriller psicologico articolato in sei puntate, creato e scritto dai produttori e sceneggiatori Harry e Jack Williams di Two Brothers Pictures ("The Missing", “Fleabag”). La trama si svolge attorno alle ...

 

L'ambasciata, rischi e tentativi nella terza puntata della serie spagnola

La terza puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. La trama pone al centro il personaggio di Luis Salinas (Abel Folk), il nuovo ambasciatore spagnolo in Thailandia che si trasferisce insieme alla sua famiglia a Bangko...

 

The Walking Dead, la tragica morte di uno stuntman non influirà sulla trama

"The Walking Dead", la nuova stagione della più popolare serie tv sul mondo degli zombie, ha subito un evento tragico nel mese di luglio: lo stuntman John Bernecker è morto durante le riprese del programma dopo una caduta da alcuni metri. Nonostante la pluriennale esperienza l'uomo, che aveva avuto piccole parti in "Logan" e "Piccoli ...

 

Preacher, seconda stagione: intervista all'attrice Julie Ann Emery

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attrice statunitense Julie Ann Emery, interprete del personaggio di Lara Featherstone nella serie televisiva "Preacher".  Leggi la trama D: La seconda stagione di "Preacher" ha debuttato negli Stati Uniti il 25 giugno 2017, il giorno successivo è stata resa disponibile su Amazon Prime Video. Le...

 

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni