X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Forza Motorsport 6 recensione videogame per Xbox One: il simulatore automobilistico su console

15/09/2015 14:00
Forza Motorsport 6 recensione videogame per Xbox One il simulatore automobilistico su console

Forza Motorsport 6 arriva in esclusiva su Xbox One con un parco auto di 450 vetture, corse notturne e con pioggia, 24 macchine in pista contemporaneamente. Grazie ad un eccellente motore tecnico, grafica e fisica di guida rappresentano quanto di meglio possibile su console

Forza Motorsport 6 games, la serie Microsoft e Turn 10 scandisce la metà di settembre con il gioco di guida più completo e realistico disponibile, attualmente, nel mondo console. Da un lontano esordio sulla prima Xbox, la serie si è ritagliata in fretta uno spazio nell’olimpo dei titoli automobilistici, rivaleggiando e superando il rivale Gran Turismo. Il modello di guida, i danni ad ogni vettura e i suoni campionati direttamente dai veicoli originali, hanno regalato a Forza Motorsport lo status di simulatore automobilistico a tutti gli effetti. Se con il quinto capitolo la serie aveva fatto il suo esordio su Xbox One, con risultati altalenanti, il nuovo Forza arriva nei negozi completo da ogni punto di vista, elevandosi a titolo di guida del 2015.

Carriera, in Forza Motorsport 6 si parte con un trio di gare preliminari, una sorta di prologo automobilistico, con la possibilità di provare alcune delle prime vetture di gioco, inclusa la nuova Ford GT, la stessa della copertina del titolo Turn 10. Il progredire nell’avventura ci porta dalle classi meno potenti alle categorie superiori, sino alle supercar e alle vetture da corsa. Ogni gara offre punti pilota per salire di livello, utili a sbloccare premi casuali, tra crediti di gioco e nuove vetture. Nel mezzo, ogni campionato vinto ci permette di affrontare speciali inviti, tra gare Nascar, sfide in stile Top Gear, e sorprassi di vetture storiche.

Gameplay, il punto forte della serie è sempre stato nel modello di guida, realistico e differente da vettura a vettura. In Forza Motorsport 6 questo concetto è stato ancora più rifinito, e lo si nota nella pesantezza delle macchine, oltre al variare di aderenza a seconda delle condizioni meteo. Se durante le gare di giorno si ha maggior controllo rispetto a quelle notturne, la novità principale risiede nella pioggia. Qui, oltre ad una guidabilità resa difficile dall’asfalto scivoloso, i Turn 10 hanno lavorato per rendere quanto più realistico possibile il feeling con il tracciato. Ogni asperità viene così rilevata dal giocatore, e sotto la pioggia le pozzanghere rappresentano motivo di acquaplaning e perdita di trazione.

Grafica, l’impatto visivo di Forza Motorsport 6 è, come sempre, ottimo e la definizione di macchine e tracciato è senza dubbio magnifica. Ogni vettura è modellata in maniera realistica, sia per quanto riguarda gli esterni che gli interni, riprodotti fedelmente in ogni macchina. Le classiche modifiche estetiche sono centinaia oltre a quelle proposte dalla community di gioco, e possono essere unite nel creare livree personalizzate, oltre alle modifiche di cerchioni, alettoni e carrozzeria. L’illuminazione, sempre dinamica, si riflette su ogni vettura, modificando la resa visiva delle stesse, e in condizioni di pioggia l’effetto grafico, di pozzanghere e bagnato, è reso in maniera perfetta. Ogni circuito è un’accurata riproduzione dell’originale, in ogni suo aspetto, e il colpo d’occhio finale è impreziosito dalla presenza di 24 auto contemporaneamente in pista, senza alcun calo di fluidità. L’unico appunto da fare riguarda la presenza di aliasing (scalettature grafiche), che affligge alcuni elementi dello scenario, in special modo a bordo pista.

Autovista, la cura estetica delle vetture in Forza Motorsport 6 si può ancora meglio apprezzare attraverso l’Autovista, salone dedicato a controllare interni ed esterni della macchina, attraverso un tour guidato o libero della stessa. La modalità che ci permette di osservare le 450 vetture presenti nel gioco fornisce anche indicazioni tecniche e specifiche di queste ultime, un tocco di classe visivo e voyeuristico del mondo automobilistico.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

LawBreakers, recensione videogame per PS4 e PC

LawBreakers è uno sparatutto competitivo ideato da Cliff Bleszinsky, storico creatore della saga di Gears of War. Il nuovo progetto vira verso gli arena shooter degli anni Novanta, dove velocità, bravura e precisione facevano la differenza nei tesi e adrenalinici scontri in multigiocatore di Unreal Tournament e Quake. LawBrekers &egra...

 

IDW Publishing, Zombies vs Robots: dal fumetto al film

“Zombies vs Robots” è la celebre serie fumettistica realizzata da Chris Ryall, sceneggiatore a capo della sezione creativa della casa editrice IDW Publishing, e dall'artista Ashley Wood.Il debutto del fumetto avviene nel 2006, mentre dal 2011 si parla dell'interessamento da parte di Hollywood per farne un adattamento cinematograf...

 

Bao Publishing, Ryuko: il nuovo manga di Eldo Yoshimizu

Bao Publishing pubblica il nuovo manga "Ryuko", opera dell'artista giapponese indipendente Eldo Yoshimizu. Il primo volume, dei due previsti, sarà disponibile dal 31 agosto. La trama invita il lettore a conoscere Ryuko, giovane donna a capo di una potente comunità criminale appartenente alla Yakuza, la famigerata organizzazione mafio...

 

Hellblade: Senua's Sacrifice, recensione videogame per PS4

Hellblade: Senua's Sacrifice è un videogioco sviluppato da un team di sole venti persone, una produzione indipendente di Ninja Theory, autori dell’ultimo capitolo di Devil May Cry, un reboot coraggioso e ben riuscito. Hellblade è un progetto piccolo ma dall’ampio respiro narrativo, un viaggio di una decina di ore che ci co...

 

Valerian e la città dei mille pianeti, Luc Besson porta al cinema la graphic novel sci-fi

“Valerian e la città dei mille pianeti” è il prossimo film diretto da Luc Besson, in uscita nelle sale italiane il 21 settembre prossimo. Il film è ispirato a “Valérian and Laureline”, fumetto francese di successo internazionale a firma di Pierre Christin (sceneggiatura) e Jean-Claude Mézi...

 

Netflix e l'acquisizione di Millarworld: 'un nuovo modo di raccontare storie a livello mondiale'

Netflix Inc. ha annunciato ieri l'acquisizione di Millarword, nota etichetta creata dal fumettista scozzese Mark Millar, il quale ha realizzato personaggi e racconti di grande successo come "Kick-Ass", "Kingsman - Secrete Service" e "Vecchio Logan". Questa nuova collaborazione permetterà ai personaggi dell'universo Millarword di divenire pr...

 

Justice League, dal cinecomic al fumetto targato DC Comics

“Justice League” arriverà nelle sale italiane il 16 novembre. Intanto, dopo il video promozionale presentato al Comic Con San Diego, la Warner Bros. ha recentemente diffuso il nuovo trailer del cinecomic diretto da Zack Snyder. La trama vede Batman (Ben Affleck) chiedere la collaborazione di Wonder Woman (Gal Gadot) per raggrupp...

 

Dark Horse presenta Halo: Rise of Atriox, l'antologia basata su Halo Wars 2

Dark Horse rinnova la collaborazione con 343 Industries. L'occasione è una serie antologica basato sul popolare videogame “Halo”. In particolare, il fumetto si baserà su “Halo Wars 2” (2017), ambientato un ventennio precedente alle vicende che hanno dato il via al videogioco originale. La miniserie comics debu...

 

Star Wars: Rogue One Cassian & K2SO una nuova saga a fumetti per il mondo di George Lucas

“Star Wars: Rogue One – Cassian & K2SO” è una delle nuove pubblicazioni della Marvel Comics dedicate a Star Wars. Questo fumetto uscirà il prossimo 9 agosto in tutte le fumetterie americane. Il team creativo che si è occupato di questo bellissimo lavoro è formato dall’autore Duane Swierczynski...

 

Le cinque protagoniste dei fumetti che presto vedremo sul piccolo e grande schermo

Wonder Woman è sicuramente il personaggio dei fumetti che negli ultimi tempi sta avendo più riscontro sia nel mondo cartaceo che in quello cinematografico. La DC Comics ha deciso di puntare molto sul personaggio di Diana prima di tutto con una serie regolare mensile a lei dedicata, scritta da Shea Fontana e disegnata da David Messina,...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni