X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

L'abbiamo fatta grossa: il nuovo film di Carlo Verdone con Antonio Albanese

07/09/2015 08:00
L'abbiamo fatta grossa il nuovo film di Carlo Verdone con Antonio Albanese

L'abbiamo fatta grossa, diretto e interpretato da Carlo Verdone, è un film commedia che racconta l'incontro tra un attore smemorato e un detective da strapazzo. Nel cast Antonio Albanese.

L'abbiamo fatta grossa. E’ un film commedia italiano del 2015, diretto da Carlo Verdone su sceneggiatura dello stesso attore e regista romano in collaborazione con Pasquale Plastino e Massimo Gaudioso. La pellicola, prodotta da Aurelio e Luigi De Laurentiis e Filmauro, verrà distribuita nelle sale cinematografiche con etichetta Universal Pictures International Italy il 28 gennaio 2016. Nel cast, oltre a Carlo Verdone (Grande, grosso e... Verdone) troviamo l’attore comico e cabarettista Antonio Albanese, esilarante nei panni del suo personaggio Cetto La Qualunque nel film diretto da Giulio Manfredonia, Qualunquemente; l’artista musicale 33enne georgiana Anna Kasyan; l’attrice napoletana Clotilde Sabatino, che ha già lavorato al fianco di Verdone in Sotto una buona stella.

Trama. Il nuovo film di Carlo Verdone è soprattutto una storia di amicizia tra due uomini soli, con un’inedita componente gialla. Uno si chiama Arturo Merlino (interpretato da Carlo Verdone), un investigatore squattrinato che vive a casa della vecchia zia vedova. L'altro è Yuri Pelagatti (Antonio Albanese), un attore di teatro che, in seguito all’abbandono della moglie da lui molto amata, è talmente traumatizzato da non riuscire più a ricordare le battute in scena. Le rispettive solitudini stanno però per incrociarsi. Yuri, deciso ad ottenere le prove dell’infedeltà dell’ex moglie, assume Arturo credendolo un grande investigatore. Ovviamente la realtà è un po’ diversa e Arturo non ne combinerà una giusta. Addirittura, per un errore, finirà anche per entrare in possesso di una misteriosa valigetta, contenente un milione di euro. Guai, risate e rocambolesche avventure accompagneranno lo spettatore fino ad un imprevedibile epilogo.

Cast e personaggi. “L'abbiamo fatta grossa” è un film che si fonda sulla verve comica di Carlo Verdone e Antonio Albanese. Il primo, Verdone, interpreta il personaggio di Arturo Merlino, un investigatore squattrinato che vive dalla zia vedova. Non ha molti casi da seguire, anzi; cerca perciò di sbarcare il lunario occupandosi anche del ritrovamento di alcuni animali scomparsi, come pappagalli, gatti e cani, chiedendo tariffe al limite della sopravvivenza. Un personaggio “solo”, che troverà un’affinità con Albanese, qui nel ruolo del "traumatizzato" Yuri Pelagatti. Yuti, infatti, non riesce proprio a rassegnarsi della separazione dalla moglie, di cui ancora è innamoratissimo. Spontaneo, abbastanza “selvatico”, come l’ha definitivo lo stesso Albanese, Yuri si ritroverà per caso con questo suo nuovo amico, Verdone, che saprà renderlo più forte. Albanese e Verdone si erano già “sfiorati” sul set di Manuale d'amore 2 (capitoli successivi), diretto da Giovanni Veronesi, senza tuttavia lavorare insieme, in quanto recitavano in episodi differenti.

Carlo Verdone. L’attore e regista romano, 64 anni, è un pezzo di storia del cinema italiano. Nella sua lunghissima carriera ha saputo portare sul grande schermo vizi e virtù della persona comune, caratterizzando personaggi entrati di diritto nell’immaginario del cinema. Nella sua nuova regia, L'abbiamo fatta grossa, Verdone fissa l’incontro tra un attore smemorato e un detective da strapazzo. L’attore, negli ultimi tempi, sembra prediligere le “partenze” in difficoltà, per poi costruire intorno a sé un personaggio che, al di là dei tratti comici/divertenti, sa ritagliarsi una sua autenticità, una sua posizione nella storia. Attraverso i conflitti e le difficoltà, insomma, Verdone diventa un autentico mattatore: più vero, divertente, spontaneo e genuino. Sempre appassionato (e appassionante), anche movendo da un’analisi della vita probabilmente a tratti più drammatica di un tempo, e che comunque marca la sua grande maturità di attore oltre che di regista.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Personaggi correlati
Carlo Verdone, Antonio Albanese
Film correlati
L'abbiamo fatta grossa



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

La Grande Bellezza: un libro racconta i luoghi magici del film in lizza per Oscar

"La Grande Bellezza" è il capolavoro di Paolo Sorrentino che domenica notte si giocherà la conquista dell'Oscar nella cerimonia per l'86esima edizione degli Academy Awards. In molti anche in Europa staranno svegli a guardare. Paolo Sorrentino. La pellicola di Sorrentino ha incantato tutti con la poesia della fotografia, il romanticis...

 

Recensione film Sotto una buona stella: la nuova coscienza di Carlo Verdone

Carlo Verdone con "Sotto una buona stella" riesce a riproporre la sua visone dei rapporti umani fatti di coincidenze e sviluppi, come non faceva da "Il mio miglior nemico" (2006). La trama. Lì infatti era Achille De Bellis a dover ricostruire un rapporto genitoriale con la figlia e con lo spasimante, ossia lo sbandato Orfeo. E la difficolt&...

 

Carlo Verdone: aspetta l'Oscar di Sorrentino ed è sugli schermi con Sotto una buona stella

Carlo Verdone, nato a Roma nel 1950, è uno dei mostri sacri della commedia italiana, attore e regista di decine di film, a partire da quell' "Un sacco bello" del 1980 ormai mitico. "Borotalco", "I due carabinieri", "Grande, grosso e Verdone", "Stasera a casa di Alice" sono classici entrati nella storia collettiva italiana. Sotto una buona s...

 

Paolo Sorrentino si espone sull'Oscar, 'dobbiamo fare come gli allenatori di calcio'

Paolo Sorrentino intervistato da Catherine Shoard de The Guardian esprime tutta la sua diplomazia sulla possibile candidatura nella conquista degli Oscar con il suo film “La grande bellezza”. “Dobbiamo fare come gli allenatori di calcio: prendere una partita alla volta - dice il regista - Ora ci sono i Golden Globes. Poi ved...

 

Ron Howard: esce il suo nuovo film Rush, membro della giuria di Cubovision Web Film Awards

Ron Howard, regista di "A Beautiful Mind" che gli è valso l'Oscar per la regia, dal 12 settembre presiederà la giuria della prima edizione del "Cubovision Web Film Awards". L'originale progetto nasce dalla collaborazione tra Cubovision, la tv on demand di Telecom Italia, e Rai Cinema e tutti gli aspiranti registi hanno una possi...

 

Gianni Amelio: Antonio Albanese comico in ‘Personaggi’ è disoccupato ne ‘L’intrepido’

"L'intrepido" di Gianni Amelio è la pellicola presentata oggi al Lido. Il regista che nel 2012 ha ricevuto l'Efebo d'Oro, Premio Internazionale Cinema Narrativa, per il film "Il primo uomo" tratto dal romanzo di Albert Camus e il Leone D'Oro come miglior film per "Così ridevano", ha voluto al suo fianco per l'importante eve...

 

Carlo Verdone, agrodolce fotografo della realtà e lo schiaffo è un punto di svolta

Carlo Verdone ha in serbo per il grande pubblico una commedia corale sul rapporto tra generazioni. Sta lavorando ad una pellicola che  arriverà nelle sale il 14 febbraio 2014 con la Filmauro di De Laurentiis e che,  probabilmente, s'intitolerà “Vicini per caso”. Sarà la storia di un padre divorziato che si...

 

Sorrentino record: La grande bellezza, con Toni Servillo, dopo le polemiche, premiato dal botteghino

Record. La maturità artistica di Paolo Sorrentino viene premiata dal pubblico. La grande bellezza, il suo ultimo film, al cinema dal 21 maggio scorso, e che ha lasciato assaporare al regista napoletano la Palma d'Oro al festival di Cannes 2013, riconoscimento poi assegnato a La Vie d'Adèle di Abdellatif Kechiche, diventa ufficialmente...

 

Addio Gianfranco Baldazzi: paroliere di Dalla, talent scout a Bologna, voce di Notturno Italiano

La notizia è arrivata come un fulmine a cel sereno, ieri, da Roma dove era stato operato da poco: si è spento, all'età di 70 anni, Gianfranco Baldazzi, maestro della musica italiana, autore delle parole di artisti del calibro di Lucio Dalla, Mina, Ornella Vanoni, Gianni Morandi e Ron: Piazza Grande e Occhi di ragazza portano la...

 

Carlo Verdone al cinema con 'Carlo!', documentario ispirato al suo libro La casa sopra i portici

Dopo l'esperienza a Cannes con l'applaudito film "La grande bellezza" di Sorrentino, Carlo Verdone dal 3 al 5 giugno torna al cinema con "Carlo!", documentario dedicato all'attore, diretto da Gianfranco Giugni e Fabrizio Farzetti che racconta la sua comicità schietta ma discreta di Verdone, caratteristica che lo ha accompagnato in trentac...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni