X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Luke Perry, da telespalla di Krusty il clown a Max Stone

20/07/2015 15:45
Luke Perry da telespalla di Krusty il clown Max Stone

L'attore Luke Perry, l'indimenticabile Dylan McKay della serie tv Beverly Hills 90210, approda al cinema con il film The beat beneath feet

Luke Perry. Luke Perry, ovvero Dylan Michael McKay, il bel ragazzo tenebroso e solitario protagonista di Beverly Hills 90210, sta vivendo una metamorfosi professionale 'trasformandosi' da giovane stella di Hollywood a rockstar caduta in disgrazia. Colui che ha fatto battere i cuori con di migliaia di adolescenti con la serie tv cult anni '90 idolo di uno torna con un film in cui l'attore ripone molte aspettative, presentato ieri alla 45esima edizione del Giffoni Film Festival nella sezione +13.

Film cinema. «The beat beneath my feet», questo il titolo della pellicola diretta dal 35enne londinese John Williams, racconta la storia di Tom (l'attore Nicholas Galitzine), un ragazzino solitario che cova un sogno nel cassetto: diventare una rockstar. Il suo desiderio si può difficilmente realizzare a causa della sua cattolicissima madre single Maria. Il destino di Tom subisce un'evoluzione nel momento in cui un forestiero misterioso trasloca nel piano sottostante e inizia a suonare musica rock in ogni momento della giornata. Tom lo riconosce come il chitarrista caduto in disgrazia, Max Stone, (appunto Luke Perry), della rock band Nothing, scomparso da anni e presunto morto ma in verità scomparso dalle scene musicali perché debitore di una fortuna in tasse non pagate.

Trama. Tom non lo denuncia alle autorità purché Max, che ora si fa chiamare Steve, gli insegni a suonare la chitarra elettrica. Tra il ragazzo e l'ex rockstar inizia un legame di amicizia e un cammino di conoscenza che lo condurrà dall'inferno alla redenzione. «Il rapporto che si crea tra l'ex rockstar e il ragazzo è lo specchio di quello che può accadere nella vita, quando persone che non si conoscono si prendono cura l'uno dell'altra", ha dichiarato Perry. " Il personaggio di Max ha la possibilità di una seconda chance».

I Simpson. Luke Perry, sotto forma di disegno animato, è comparso più spesso anche ne I Simpsons come telespalla di Krusty il clown, del quale è il fratello. Un'altra apparizione nel mondo dei cartoni animati risale al 2002, ossia quando ha dato la voce a se stesso nella serie "I Griffin" (Family Guy) nell'episodio 14 della seconda stagione intitolata "Prima pagina" (in inglese The story on page one). È apparso anche nel cartone della Hanna-Barbera "Johnny Bravo".

Brandon Walsh. Nel 2011 collabora con Jason Priestley (alias Brandon Walsh), l'altro grande protagonista della serie tv "Beverly Hills 90210", che lo ha diretto nel film tv western "Good night for justice", dove Perry interpreta un giudice.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

C'è posta per te: Belén Rodríguez e Riccardo Scamarcio ospiti della nuova puntata

Belen Rodriguez e Riccardo Scamarcio sono gli ospiti della terza puntata della ventesima edizione di "C'è posta per te", in onda su Canale 5 il 21 gennaio 2017.  Il pubblico televisivo prosegue nel mostrare la sua affezione nei confronti del people show condotto da Maria De Filippi. La precedente puntata ha registrato 5 milioni e ...

 

Riverdale, una serie tv sulla vivacità adolescenziale

La serie televisiva "Riverdale" debutta sul network statunitense The CW il 26 gennaio 2017, dal giorno successivo è resa disponibile sulla piattaforma streaming Netflix. Sviluppata da Roberto Aguirre-Sacasa, trasporta sul piccolo schermo le vicende di Archie Andrews, protagonista della serie a fumetti pubblicata da Archie Comics. La trama&n...

 

24, la serie di Jack Bauer ha cambiato la tv con il suo stile narrativo e lo split screen

"24" è stata probabilmente la serie tv a sfondo spionaggistico e complottistico che è piaciuta di più, dall'alto dei suoi 192 episodi in otto stagioni; la creatura di Joel Surnow and Robert Cochran è andata in onda dal 2001 al 2010 sulla Fox con protagonista Kiefer Sutherland nei panni dell'agente anti terrorismo Jack Ba...

 

Sanremo 2017, il Dopofestival: novità nel cast artistico

Nella sessantasettesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, in onda su Rai 1 dal 7 all'11 febbraio 2016, si rinnova l'appuntamento con il Dopofestival.  Sanremo 2017, i cantanti in gara Al termine di ciascuna delle cinque serate delle kermesse, va in onda lo show condotto da Nicola Savino e dalla Gialappa's Band, in...

 

Feed the Beast, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio di "Feed the Beast", basata sulla serie televisiva danese "Bankerot". La fiction sviluppata da Clyde Phillips alterna il fascino del mondo della cucina a dinamiche narrative tipicamente crime. L'ambito culinario è comparso in più occasioni nella serialità italiana, spesso unito ai toni della ...

 

Shades of Blue, l'atmosfera del crime drama negli episodi della prima stagione della serie tv

La prima stagione della serie televisiva "Shades of Blue" è disponibile sulla piattaforma streaming Infinity dal 18 gennaio 2017. La trama è incentrata sulla figura di Harlee Santos, madre single e detective. La sua squadra è guidata dal tenente Matt Wozniak, il quale la guida in azioni al di fuori della legalità. ...

 

Killing Reagan, recensione del film tv

Il film tv intitolato "Killing Reagan" racconta i momenti antecedenti e successivi all'attentato a Ronald Reagan, avvenuto a Washington il 30 marzo 1981. Basato sul libro "Killing Reagan: The Violent Assault That Changed a Presidency" di Bill O'Reilly, offre un'attenta rappresentazione delle conseguenze scaturite dal tentato assassinio del quarant...

 

Una serie di sfortunati eventi, misteri e complotti negli episodi della prima stagione

La prima stagione di "Una serie di sfortunati eventi" (Titolo originale: "A Series Of Unfortunate Events") è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix fal 13 gennaio 2017.  La trama della serie televisiva è basata sull'omonimo ciclo di romanzi di Lemony Snicket e segue le vicende dei tre orfani Baudelaire. Il tutore C...

 

Un passo dal cielo, intervista a Nathalie Rapti Gomez: 'i ruoli forti sono i miei preferiti'

La quarta stagione di "Un passo dal cielo" debutta su Rai 1 il 17 gennaio 2017.  Abbiamo intervistato l'attrice Nathalie Rapti Gomez, la quale partecipa alla seconda puntata e interpreta un ruolo da antagonista.  D: Che caratteristiche possiede il tuo personaggio? R: Il mio personaggio si chiama Pam. Fa parte di una banda di narcotraff...

 

Serie TV più viste negli USA: primo posto per la dramedy 'This Is Us'

"This Is Us" conquista la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. L'undicesimo episodio della dramedy creata da Dan Fogelman, intitolato "The Right Thing to Do" e diretto da Timothy Busfield, ha registrato 10.48 milioni di spettatori.  Il secondo posto è occupato...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni