X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Paolo Borsellino, nell'anniversario della morte un libro racconta la lotta alla mafia

18/07/2015 10:42
Paolo Borsellino nell'anniversario della morte un libro racconta la lotta alla mafia

Paolo Borsellino nell'anniversario della morte è presente con una folta pubblicistica: da un libro sui depistaggi ad uno sulla lotta alla mafia.

Paolo Borsellino, nell’anniversario della sua morte avvenuta il 19 luglio 1992 è raccontato in diversi libri, che affrontano sia la sua lotta contro la mafia che i motivi dell’assassinio.

Libri. Recente è “Dalla parte sbagliata. La morte di Paolo Borsellino e i depistaggi di Via D'Amelio” di Rosalba Di Gregorio e Dina Lauricella. Se Borsellino fu assassinato con cinque agenti della sua scorta e la verità dell’omicidio è ancora lontana, emergono qui depistaggi, pseudo-pentiti, investigatori infedeli, servizi segreti che hanno inquinato la scena del delitto. Si cerca con dettagli di ricostruire il mosaico su chi abbia ucciso il magistrato, e su chi abbia impartito l'ordine. "Stare dalla parte giusta significa riconoscere gli errori, cercare umilmente la verità e volerla con coraggio - cita nella prefazione la figlia del giudice Lucia Borsellino - Significa rinunciare anche a false e più comode ricostruzioni della storia edificate ad arte che alludono a effimeri successi e allontanano dalla verità, rendendone più arduo e faticoso il raggiungimento. Potrò non vederla la verità ma ne pretendo la ricerca, per dare un senso alla vita di chi è morto per questo".

Del 2015 è “Dove Eravamo”, di vari autori. La morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino racconta quei giorni drammatici con testimonianza di chi li ha vissuti, da familiari a magistrati, giornalisti, poliziotti. Ma anche con le voci di coloro che da quei giorni hanno iniziato - in eterogenei ambiti - a combattere per la giustizia. Tra gli interventi ci sono quelli di Massimiliano Perna, Salvatore Borsellino, Lella Costa, Nando Dalla Chiesa, Maria Falcone, Antonio Ingroia, Moni Ovadia.

Sempre attuale è “Il vile agguato. Chi ha ucciso Paolo Borsellino. Una storia di orrore e menzogna” di Enrico Deaglio. Si parte dalla frase che il giudice pronunciava spesso, tratta da il “Giulio Cesare” di William Shakespeare: "è bello morire per ciò in cui si crede. Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola". L’omicidio è accomunato a misteri simili a quello del rapimento di Aldo Moro, tra inconfessabili verità in un paese che non è “per eroi. La ricerca della verità sul suo assassinio implicava un contributo di onestà, che è stata soffocata”. L’autore agglomera tutte le tessere, cercando un ordine.

Agenda rossa. Del 2007 è “L'agenda rossa di Paolo Borsellino”, di Sandra Rizza e Giuseppe Lo Bianco. Qui con testimonianze di pentiti, ex colleghi magistrati, carte giudiziarie, confidenze di amici e familiari si restituisce lo scorrere di quelle pagine dell'agenda rossa, scomparsa in via D'Amelio. Qui Borsellino annotava le riflessioni e i fatti più segreti, e il trafugamento è segno di quanto scottante contenesse: da chi incontrava a coloro che intralciavano il suo lavoro in Procura, dalle verità in fase di emersione al motivo della frase pronunciata negli ultimi giorni della sua vita: "Ho capito tutto... mi uccideranno, ma non sarà una vendetta della mafia... Forse saranno mafiosi quelli che materialmente mi uccideranno, ma quelli che avranno voluto la mia morte saranno altri".

Interessante è “Murdered Judges: Assassinated Italian Judges, Giovanni Falcone, Cesare Terranova, Paolo Borsellino, Robert Smith Vance, Pietro Scaglione”. Si cerca qui di creare un filo rosso con altri omicidi di mafia, come quello di Terranova avvenuto a Palermo il 25 settembre del 1979, di Vance avvenuto negli Stati Uniti il 1989, Scaglione assassinato a Palermo nel 1971.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 

Anna Marchesini, i tre libri della brillante attrice scomparsa

Anna Marchesini, l’attrice scomparsa oggi all’età di 63 anni era anche una scrittrice raffinata, che in tre romanzi ha saputo alternare ironia e satira. Del 2014 è “Moscerine”, una serie di racconti che mostrano imprevisti che s’immettono nella quotidianità, “una carezza involontaria” ...

 

Steve Hackett e il suo apprezzato 'The Total Experience Live in Liverpool'

Steve Hackett ha appena pubblicato ‘The Total Experience Live in Liverpool’, una raccolta di due CD e due DVD dell’esperienza dal vivo a Liverpool. L’uscita del materiale è avvenuta ieri, 24 giugno 2016. Il famoso e apprezzato chitarrista inglese, come era avvenuto per l’uscira di ‘Genesisi Revisited&rsquo...

 

Marracash e Guè Pequeno e il primo nuovo album 'Santeria'

Marracash e Guè Pequeno sono alle prese con la pubblicazione del loro primo album scritto insieme, dal titolo ‘Santeria’, la cui uscita ufficiale è prevista proprio oggi, venerdì 24 giugno. I due artisti sono cresciuti a Milano, per le sue strade, e dopo ben 15 anni di carriera hanno deciso di pubblicare il loro pri...

 

Radiohead e il loro nuovo e struggente album 'A Moon Shaped Pool'

Radiohead hanno appena pubblicato il loro nuovo album dal titolo ‘A Moon Shaped Pool’, che proprio ieri ha visto la distribuzione in cd. Alcuni brani erano già stati lanciati, al cui ascolto si percepisce una profonda riflessione e profondità da parte di una delle band più note e amate. Burn The Witch. Questa belli...

 

Red Hot Chili Peppers e il nuovo malinconico album 'The Getaway'

Red Hot Chili Peppers si sono appena dedicati al loro undecisimo album, il nuovo disco dal titolo ‘The Getaway’, un insieme di canzoni che malinconicamente raccontano la vita adulta. Questo album segna la maturità del gruppo, con toni inaspettati. Dark Necessities. Tra le tante interessanti canzoni proposte nell’album &lsq...

 

Afterhours e il loro lucido e allucinante 'Folfiri o Folfox'

Gli Afterhours si sono appena dedicati alla pubblicazione del nuovo album ‘Folfiri o Folfox’, titolo che rappresenta due cure di chemioterapia che Manuel Agnelli ha purtroppo incontrato a causa della malattia del padre; i loro nomi ricordano una filastrocca, un ballo, qualcosa di leggero, così come l’orchidea riportata in c...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni